17°

29°

EDITORIALE

Il voto in Sicilia: Grillo non esulti

Beppe Grillo

Beppe Grillo

Ricevi gratis le news
3

Le elezioni siciliane, cariche di attese eccessive, sono consistite in una consultazione regionale in un’area atipica per la natura dei problemi irrisolti accumulatisi nei decenni. Per comprendere occorre partire dall’inizio: dal 47% scarso di votanti che incide sensibilmente sui risultati finali. Va, infatti, considerato che il Movimento 5 Stelle per la sua natura contestativa mobilita il proprio elettorato, cioè lo conduce alle urne. Perciò, l’astensionismo va tendenzialmente collocato nell’area di coloro che non condividono le posizioni di Grillo e dei suoi seguaci.
I dati confermano un Cancelleri al 34,6% e un M5S al 26,6%, potremmo dire che i voti del candidato presidente corrispondono al 16,15% dell’elettorato e quelli del suo partito al 12,42%. Un ragionamento che serve a restituire un po’ di realismo al trionfalismo grillino e a porre il problema dei problemi di queste elezioni siciliane: la mancanza generalizzata di un progetto politico sul quale mobilitare le forze sane della regione – e ce ne sono tante (nella confusione ricorrente su chi è e che cosa è) – e, quindi, di richiamare alle urne l’esercito degli astensionisti, ormai scettici su qualsiasi possibilità di redenzione.
La redimibilità e l’irredimibilità della Sicilia – che significa sì antimafia, ma non solo, cioè innesco di processi culturali, sociali ed economici capaci di mettere in moto una realtà che sarebbe suscettibile di miglioramenti storici –, occhieggiano dal fondo di questa elezione e non c’è peggiore anestetico della rassegnazione. Un sentimento che provoca l’ignavia e l’astensionismo.
Naturalmente, la spalmatura dei numeri sul corpo elettorale vale per tutti i partecipanti alla competizione, e investe non solo il Pd, ma anche la compagnia «retro» di Fava e dei suoi sostenitori che vantano, a torto, un risultato che non è positivo (anche perché puntavano sin dall’inizio sul sorpasso del Pd).
Per ora e per comprendere meglio, vogliamo ricordare i risultati di alcune elezioni regionali del passato che possono ben descrivere l’evoluzione politica dell’isola: a) 2001, centro-destra 53,9%; Pds 10,3; Margherita 12,3% (Pds+Margherita 22,6%); b) 2006, centro-destra 55,21%; centro-sinistra 26,02%; c) 2012, centro-destra Musumeci 25,73%; centro-destra Micciché 15,41% ; centro-sinistra 30,03 (Pd -bersaniano e non scisso- 13,42); 5Stelle 14,88%.
Quindi, una tragedia, quella del Pd, più presunta che reale.
Il risultato siciliano riguarda l’isola e difficilmente si ripeterà nel territorio nazionale proprio per le differenze strutturali tra la Sicilia (immersa nelle sue contraddizioni, cultrice del clientelismo e lontana dall’Europa) e il resto d’Italia. Per puntualizzare, basti ricordare che i 5 Stelle, fautori del cambiamento, sul tema scottante dell’abusivismo, hanno riprodotto il concetto corrivo oltre che falso di un abusivismo di necessità.
Dimenticando così che dietro il fenomeno c’è la piccola e la grande criminalità che, nell’isola, hanno ancora i loro spazi di incontestato potere.
Perciò i partiti, dopo la Sicilia e per la consultazione politica nazionale, debbono definite una loro proposta per l’Italia: unico modo per riportare la gente alle urne e difendere la democrazia.
www.cacopardo.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Patrizia Adorni

    08 Novembre @ 14.48

    Faccio presente che il neo eletto Cateno De Luca della lista musumeci è staro arrestato questa mattina. Io se fossi nei siciliani i numeri me li sarei studiati prima...

    Rispondi

    • 08 Novembre @ 15.02

      (dalla redazione) Non che cambi molto, ma per la precisione: De Luca è stato eletto con la lista dell'Udc che appoggiava Musumeci come presidente della Regione, non con la lista di Musumeci.

      Rispondi

  • Patrizia Adorni

    08 Novembre @ 14.39

    Come ho scritto ad un amico che elencava percentuali e numeri ... in Sicilia non ha perso il PD o il MOVIMENTO 5 STELLE ma i cittadini che si trovano ancira mafiosi al governo. Contenti loro...

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso

PGN

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso Foto

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Incidente Autocisa

INCIDENTI

Auto incastrata sotto un camion in Autocisa: muore una donna

CARABINIERI

Minaccia l'ex compagna e pretende sempre più denaro: arrestato 33enne di Polesine 

L'uomo è accusato di estorsione. E' stato arrestato dai carabinieri dopo l'ultima richiesta: 300 euro da consegnare in un parcheggio

Tizzano

La Regione risponde su Capriglio: "Nessun ritardo, lavori per 1,2 milioni"

via bixio

La casa dello spaccio con le dosi cucite nelle lenzuola: tre arresti grazie ai residenti "sentinella" Video

4commenti

12 tg parma

Presto il via libera al taser anche a Parma. Ma la polemica sicurezza continua Video

1commento

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

colorno

Botte e minacce alla moglie per costringerla a rapporti sessuali: arrestato Video

1commento

Fontevivo

«Grattato» il parmigiano: giallo alla Festa dell'Uva

storia

C'era una volta Parma sul tram (e sui primi bus): inaugurato l'Archivio storico Tep Foto

VIABILITA'

Via Europa, insieme al cantiere partono anche i disagi

3commenti

SERIE A

Parma, che tour de force

FIERA

Il Salone del Camper di Parma si è chiuso con 130mila visitatori

arte

Complesso della Pilotta, apre la nuova biglietteria: e i primi 100 entrano gratis

STAZIONE

Sfilò 15 euro a un giovane e lo aggredì, condannato

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

15commenti

GAZZAREPORTER

"Riflessi di fine estate": foto dal Parco Ducale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le Olimpiadi dei litigi nel Paese dei campanili

di Aldo Tagliaferro

1commento

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

Milano

Tangenti Algeria, il tribunale assolve Scaroni e l'Eni

sentenza

Caso Maugeri, in appello si aggrava la condanna a Formigoni per corruzione: 7 anni e 6 mesi

1commento

SPORT

Pallavolo

Mondiale: Slovenia rimontata, en plein Italia

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

SOCIETA'

bergamo

15enne scopre dopo un anno che dall'altra parte della chat erotica c'è il papà

4commenti

natura

Sarà un autunno da record per la raccolta di funghi in tutta Italia

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design