21°

EDITORIALE

L'autonomia regionale e quel ponte chiuso

Domani il ponte di Ragazzola sarà aperto
Ricevi gratis le news
0

Ci sono arrivati per strade diverse, ma alla fine si sono ritrovati seduti allo stesso tavolo. Stefano Bonaccini e Roberto Maroni, il governatore dell’Emilia Romagna e quello della Lombardia, fianco a fianco a trattare con il governo per il riconoscimento di una maggiore autonomia alle loro regioni. Il governatore lombardo, da buon leghista, aveva scelto la strada del referendum consultivo fra i cittadini, che si è svolto il 22 ottobre sia in Lombardia che in Veneto. Poi il suo collega veneto Luca Zaia, anche lui leghista ma un po’ più ortodosso e soprattutto più vicino al leader Salvini, ha scelto una strada diversa. Forte di un migliore risultato referendario, il governatore veneto ha chiesto che alla propria Regione venga riconosciuto lo status di «Regione a statuto speciale», con tanto di modifica della carta costituzionale. Una strada complicata non condivisa dalla Lombardia. E così Maroni si è ritrovato insieme a Bonaccini.Il governatore emiliano aveva deciso di non imbarcarsi in costosi referendum consultivi e la richiesta di maggiore autonomia l’aveva fatta approvare prima dalla propria giunta e poi dall’assemblea regionale.
Da qualunque parte ci si sia arrivati, ora è importante che il negoziato dia i suoi frutti rapidamente. E diventi al più presto realtà la maggiore autonomia chiesta da Lombardia ed Emilia Romagna, che significa soprattutto gestione diretta delle risorse fiscali raccolte sul territorio. Nonostante le Regioni non sempre abbiano dato grandi prove di efficienza nel recente passato, è evidente che serve un nuovo regionalismo. Conviene a tutti non mandare a rotoli questa occasione storica, per far sì che due territori indubbiamente virtuosi possano essere amministrati direttamente con risorse proprie e senza aspettare i trasferimenti da Roma per quanto riguarda una serie di servizi importanti: dalla sanità all’istruzione, dall’ambiente ai rapporti con l’Europa, dal governo del territorio alla protezione civile. Conviene a Maroni, anche in chiave di lotta interna alla Lega: riuscirebbe a incassare un risultato concreto ben prima del suo omologo veneto. Conviene a Bonaccini che dimostrerebbe che la scelta della trattativa senza referendum era quella giusta. E converrebbe anche al governo e allo stato centrale visto che un risultato positivo del negoziato ridimensionerebbe pesantemente le pretese leghiste di Zaia e del Veneto. Dunque tutto fatto? Tutto a posto? Non proprio, visto che il rischio di un cortocircuito della trattativa provocato dalla prossima campagna elettorale è tutt’altro che remoto.
Intanto, però, prima che il confronto con il governo si chiuda, Bonaccini e Maroni hanno un’occasione per dimostrare che le loro Regioni sono all’altezza dei nuovi compiti e poteri che chiedono. Per dimostrare che maggiore autonomia non significa creare nuove rivalità e nuovi confini, di cui nessuno sente il bisogno. Ed è la questione del ponte sul Po, lungo l’Asolana fra Colorno e Casalmaggiore, che collega la Bassa parmense e quella cremonese, l’Emilia e la Lombardia. Il ponte è chiuso da quasi tre mesi. E, se riaprirà a «scartamento ridotto», senza traffico pesante, non succederà prima di un anno, nonostante siano state previste le risorse necessarie nel decreto fiscale. E' vero che il tema dei trasporti non è adesso sul tavolo. Ma, al di là delle competenze spezzettate fra Stato, Regioni e Province, al di là della burocrazia che intasa il settore delle opere pubbliche, insieme, i due governatori possono provare a dare un segnale chiaro e forte perché siano avviate soluzioni rapide ed efficaci. Non si può più aspettare.
spileri@gazzettadiparma.net

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

TELEVISIONE

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

PGN

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

Dogman di Matteo Garrone è il candidato italiano agli Oscar

Cinema

Dogman di Matteo Garrone è il candidato italiano agli Oscar

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

LA CURIOSITA'

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

di David Vezzali

2commenti

Lealtrenotizie

A novembre la Guida Michelin farà brillare le sue stelle per la terza volta a Parma

16 novembre

Le "stelle" illuminano la città: per il terzo anno la Guida Michelin presentata a Parma

FIAMME GIALLE

Prostituzione: sequestrati 22 centri massaggi cinesi, 34 denunciati

Identificate 25 ragazze cinesi. Il denaro era spedito in Cina via money transfer

1commento

INCIDENTE

Autocisa, un'auto si ribalta in galleria: i soccorsi arrivano (anche) in elicottero Foto

MODENA

Pugni e testate alla capotreno sul Bologna-Parma: denunciata 26enne

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

PARMA

Sparano "per gioco" a un distributore e una finestra: denunciati tre giovani Foto

La pistola era ad aria compressa. La finestra è stata danneggiata. Sono intervenuti i carabinieri

MONTAGNA

Fungaiolo ferito in zona Prato Spilla

Il Soccorso alpino sta intervenendo

FONTANELLATO

Un cane in cerca del suo padrone vagava in A1: salvato dalla Polstrada

Il proprietario, un autotrasportatore di Alessandria, non si era accorto che il cane lo aveva seguito

CALCIO

Gobbi a Bar Sport: "A Napoli per tentare di fare punti" Video

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

2commenti

Via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

Archeologia

Torna alla luce l'antica Tannetum

MEDESANO

Ladri all'asilo: rubano e danneggiano e poi si fanno la pizza

2commenti

FIDENZA

Fallimento Di Vittorio, Gli alloggi verso la vendita a una nuova coop

NUOVO PADIGLIONE

Barilla, il futuro è green

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il non-detto dietro la legge di stabilità

di Domenico Cacopardo

L'ESPERTO

Terreni comunali: quando è possibile l'usucapione

di Arturo Dalla Tana*

ITALIA/MONDO

LAVORO

Commercio: alla domenica lavorano soprattutto le donne

MOTORI

Il Motor Show diventa Festival e trasloca da Bologna a Modena

SPORT

FORMULA 1

L'Alfa Romeo sceglie Giovinazzi: un italiano nel Circus dopo 8 anni

CALCIO

Doping: Giuseppe Rossi a processo, chiesto un anno di stop

SOCIETA'

Napoli

"Lo sposo è scappato con i soldi dei regali". Scoppia una rissa al matrimonio

1commento

Dagli Usa in Italia arriva il finto burger di carne

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

ANTEPRIMA

Ecco Tarraco, il Suv più grande di Seat