18°

EDITORIALE

E adesso fronte comune contro pusher e ladri

Viale Vittoria, aggredita dai pusher
Ricevi gratis le news
2

Adesso è arrivato davvero il momento di fare fronte comune contro pusher, ladri, delinquenti. E' arrivato il momento di ascoltare la voce dei parmigiani. E di aiutarli, con più controlli, più presenza nei borghi e nelle piazze. Lo chiede la gente organizzata nei controlli di vicinato, sempre più numerosa: non tanto voglia di giustizia fai-da-te, quanto paura e esasperazione e bisogno di riprendersi la città, di migliorare la qualità della vita. Lo chiedono gli abitanti de d'la da l'acqua, che hanno dato vita al gruppo Oltretutto Oltretorrente: gente normale, pensionati, genitori con bambini, studenti. Ogni sera pedalano su e giù lungo viale del Mille, organizzano piccole feste di quartiere nelle piazze, si fermano davanti ai pusher per allontanarli. Non è ancora successo nulla di grave, nessun episodio di violenza, per ora: perché gli spacciatori si ritirano, la presenza degli abitanti allontana lo spaccio. Per qualche tempo, poi tutto ricomincia. Esattamente come prima.

Siamo al 22º posto nella classifica del Sole 24 ore sulla qualità della vita, nella stessa posizione dell'anno scorso: e possiamo tirare un sospiro di sollievo, perché non siano crollati come era successo tra il 2015 e il 2016, quando eravamo scesi di nove posizioni, passando dal 13esimo al 22esimo posto. Saliamo in quattro delle sei classifiche di settore, quelle che soppesate compongono la fotografia finale, ma scendiamo in altre due: andiamo meglio in «lavoro e innovazione», «ambiente e servizi», «demografia e società», «cultura e tempo libero», ma perdiamo terreno in «ricchezza e consumi» e soprattutto in «sicurezza e giustizia». Meno soldi, questa la nota dolente: ci dobbiamo consolare con la 35esima posizione in redditi e consumi, mentre eravamo 13esimi nel 2016. Più impauriti: perché nella categoria «giustizia e sicurezza» ci piazziamo al 90esimo posto contro l'87esimo dell'anno scorso. Certo, si tratta sempre di una classifica, anche se seria come quella del Sole 24 ore: ma indica la direzione verso cui la città sta andando.

Per quel che riguarda la ricchezza, gli indici della graduatoria sono un po' contraddittori. Facciamo più fatica a risparmiare: i depositi bancari sono in media di 23.202 euro pro capite, cioè perdiamo tre posizioni. Spendiamo meno in beni durevoli, cioè compriamo meno auto, elettrodomestici, abiti: ogni parmigiano spende in media 2710 euro, cifra che ci porta al 22esimo posto in classifica, mentre eravamo 18esimi nel 2016. Ma i protesti diminuiscono: saliamo alla 47esima posizione dalla 79esima dell'anno scorso, tiriamo più la cinghia e abbiamo meno guai.

Altra nota positiva: va meglio l'indice del Pil pro capite, dato fondamentale che misura la dinamicità dell'economia e la tenuta delle imprese: qui guadagniamo una posizione e siamo ai vertici nazionali, passiamo dal settimo al sesto posto. In sostanza, l'economia continua a tenere.
Sulla sicurezza, invece, restiamo fra i peggiori in Italia. Perdiamo cinque posizioni e siamo al 102esimo posto della classifica per scippi e borseggi (eravamo al 97esimo). Ogni 100mila abitanti, quasi 38 rapine (37,9 per esattezza) e 499 scippi e borseggi, più 22 per cento. Nessun passo avanti nel contrasto ai furti in abitazioni: sono stati 457 ogni 100mila abitanti, stessa posizione del 2016. Male sul versante delle truffe e delle frodi informatiche: quanti titoli sulla Gazzetta per gli anziani truffati, e infatti siamo 74esimi in graduatoria ed eravamo 65esimi, con 266 truffe ogni 100mila abitanti. Peggio di noi, certo, fanno le grandi città: Palermo, Milano, Napoli, Reggio Calabria.
E allora, che fare? Innanzitutto, non si può più accettare la scusa che quella dei parmigiani è solo una percezione di insicurezza. No, questa è insicurezza vera. Poi, certo, bisogna ribadire che le forze dell'ordine sono costrette ad arrangiarsi con pochi mezzi, pochi uomini, leggi inefficaci. Ma c'è altro: è necessario un passo avanti, serve una svolta. Basta fare un giro in Oltretorrente per capire il bisogno di sicurezza: quante bandiere gialle alle finestre, il simbolo delle famiglie che dicono “basta”. Non lasciamole sole. Diamo una risposta. Magari l'anno prossimo la classifica non migliorerà, ma i parmigiani vivranno meglio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Motor-Head

    29 Novembre @ 12.36

    @filippo bravo, il comune è un bar, punto.

    Rispondi

  • filippo

    28 Novembre @ 19.35

    a giudicare dai voti ricevuti da Pizzarotti e PD alle ultime elezioni si deduce che ai parmigiani della sicurezza NON IMPORTA NULLA....questi sono i fatti, le chiacchiere si fanno al bar

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Laura Pausini, cancellate le due date di Eboli: ha l'otite

oggi e domani

Laura Pausini cancella le due date di Eboli: ha l'otite

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

TELEVISIONE

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

PGN

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

LA CURIOSITA'

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

di David Vezzali

3commenti

Lealtrenotizie

Massaggi

FIAMME GIALLE

Prostituzione: sequestrati 22 centri massaggi cinesi, 34 denunciati Foto

Identificate 25 ragazze cinesi. Il denaro era spedito in Cina via money transfer

5commenti

Fontevio

Choc anafilattico, vivo per miracolo. La farmacista: "Ecco come l'ho salvato" Video

16 novembre

Le "stelle" illuminano la città: per il terzo anno la Guida Michelin presentata a Parma

anteprima gazzetta

L'export made in Parma vola: +13% nel secondo trimestre

sport

D'Aversa: "Napoli fortissimo, ma nella vita niente è impossibile" Video

dopo 12 anni

Esproprio ex Federale: Comune costretto a pagare 1,6 milioni di euro

social

Il Parma viaggia verso Napoli (in treno): "selfone" di gruppo

INCIDENTE

Autocisa, un'auto si ribalta in galleria: i soccorsi arrivano (anche) in elicottero Foto

MODENA

Pugni e testate alla capotreno sul Bologna-Parma: denunciata 26enne

3commenti

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

2commenti

PARMA

Sparano "per gioco" a un distributore e una finestra: denunciati tre giovani Foto

La pistola era ad aria compressa. La finestra è stata danneggiata. Sono intervenuti i carabinieri

MONTAGNA

Fungaiolo ferito in zona Prato Spilla

Il Soccorso alpino sta intervenendo

FONTANELLATO

Un cane in cerca del suo padrone vagava in A1: salvato dalla Polstrada

Il proprietario, un autotrasportatore di Alessandria, non si era accorto che il cane lo aveva seguito

1commento

CALCIO

Gobbi a Bar Sport: "A Napoli per tentare di fare punti" Video

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

7commenti

Via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il non-detto dietro la legge di stabilità

di Domenico Cacopardo

L'ESPERTO

Terreni comunali: quando è possibile l'usucapione

di Arturo Dalla Tana*

ITALIA/MONDO

Aggressione

"Violento predatore sessuale", condanna tra 3 e 10 anni a Bill Cosby, il papà de "i Robinson"

sicurezza

Abbandono bimbi in auto: via libera del Senato al ddl "seggiolini"

SPORT

Lega pro

Berlusconi compra il 100% del Monza. Galliani ancora al suo fianco

SOFTBALL

Collecchio Under 13, la fotogallery delle finali nazionali

SOCIETA'

Reggio

Disfunzione erettile, in Italia ne soffrono tra 3 e 5 mln

Napoli

"Lo sposo è scappato con i soldi dei regali". Scoppia una rissa al matrimonio

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel