18°

28°

EDITORIALE

Russiagate, la spina nel fianco di Trump

Donald Trump

Donald Trump

Ricevi gratis le news
0

La decisione dell'ex generale - e, per pochi giorni, consigliere per la Sicurezza nazionale Usa - Michael Flynn di dichiararsi colpevole di aver mentito agli agenti federali che lo avevano interrogato in merito ai suoi rapporti con l'ambasciatore russo a Washington, Sergei Kislyak, non è stata sicuramente una buona notizia per Donald Trump. Ma non è nemmeno un colpo da knock-out.
In effetti siamo ancora piuttosto distanti dall'avere una prova delle presunte collusioni tra il team che ha gestito la campagna presidenziale vittoriosa di Donald Trump e una potenza straniera, anzi «la potenza straniera», cioè la Russia. Quello di cui Flynn si è dichiarato colpevole, infatti, è l'aver dichiarato il falso, ma - visto che Trump era il presidente eletto e non un semplice candidato - i contatti tra i suoi uomini e l'ambasciatore russo - per quanto inopportuni, non erano in sé sbagliati o illegali. Anzi, in una situazione di grave tensione internazionale in cui la Russia minacciava sanzioni in ritorsione a quelle decise dall'Amministrazione Obama, questi contatti erano in qualche modo anche giustificati.
I problemi veri per Trump potrebbero nascere se lo «special prosecutor» Robert Mueller - che è stato a capo dell'Fbi - riuscisse a dimostrare - attraverso le dichiarazioni di Flynn - che qualcuno all'interno del team di transizione di Trump avesse saputo dei suoi colloqui con Kislyak e li avesse autorizzati, ma non avesse impedito a Flynn di mentire all'Fbi compiendo quella che nel diritto americano viene definita una «obstruction of justice», un intralcio alle indagini. Secondo i giornalisti americani è probabile che il genero di Trump - e suo consigliere fidato - Jared Kushner fosse a conoscenza dell'iniziativa di Flynn. Ma la catena delle responsabilità si ferma qui perché è impossibile che Kushner, anche messo alle strette, decida di mettere in mezzo suo suocero.
Ma anche se, in qualche modo, si arriverà a coinvolgere Trump è molto difficile che il processo di «impeachment», cioè la messa in stato d'accusa del presidente, possa partire, visto che per questo serve la maggioranza della Camera dei rappresentanti e la maggioranza - neppure risicata - dei deputati è repubblicana e sostanzialmente allineata con il presidente.
Detto questo però, è anche vero che, dal punto di vista dell'opinione pubblica, l'inchiesta sul Russiagate sta indebolendo Trump. Per ora quattro membri della campagna di Trump sono stati coinvolti dalle indagini. Oltre a Flynn, infatti, c'è George Papadopoulos, un greco-americano, ex consulente del presidente per la politica estera, che ha ammesso di aver avuto contatti con i russi per cercare di screditare Hillary Clinton. Ma anche qui non ci sono contatti diretti con il tycoon, ma, con tutta probabilità, con suo figlio Donald jr. Poi ci sono Paul Manaford e il suo socio Rick Gates - che non hanno ammesso nulla - e che sono indagati per gravi reati - come la cospirazione e il riciclaggio - ma per attività che erano precedenti all'incontro con Trump. Quello che emerge, insomma, è la vicinanza dello staff di Trump con la Russia di Putin, ma questo non è un reato. Anche se è un fardello pesante dal punto di vista politico.
pferrandi@gazzettadiparma.net

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Belen Iannone

VIP

Belen ha lasciato Iannone: sul web impazza il gossip

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso

PGN

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

57 annunci di lavoro

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

Lealtrenotizie

Incendio di Poggio Sant'Ilario: Mohon condannato a dieci anni

Felino

Incendio di Poggio Sant'Ilario: Mohon condannato a dieci anni

Dopo il borseggio sul bus

I ladri prelevano 1750 euro con il bancomat

lutto

Scomparso Mino Bruschi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

SIVIZZANO

Addio all'imprenditore Romano Schiappa

calcio

Riecco Ciciretti

SALSO

E' morto Ruggero Vanucci, storico edicolante

Fidenza

Audi nel mirino dei ladri: da una rubato anche il volante

MOBILITA'

Pista ciclabile pericolosa

INCIDENTI

Auto incastrata sotto un camion in Autocisa: muore una donna

AUDITORIUM PAGANINI

"Il meglio di noi": 12 TvParma presenta le novità, dal palinsesto ai nuovi studi

2commenti

FATTO DEL GIORNO

Parma Europa, lo sport, "Parma-Reggio A/R" e altri programmi: ecco come cambia 12 TvParma

CARABINIERI

Minaccia l'ex compagna e pretende sempre più denaro: arrestato 33enne di Polesine 

L'uomo è accusato di estorsione. E' stato arrestato dai carabinieri dopo l'ultima richiesta: 300 euro da consegnare in un parcheggio

via bixio

La casa dello spaccio con le dosi cucite nelle lenzuola: tre arresti grazie ai residenti "sentinella" Video

5commenti

12 tg parma

Presto il via libera al taser anche a Parma. Ma la polemica sicurezza continua Video

5commenti

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le Olimpiadi dei litigi nel Paese dei campanili

di Aldo Tagliaferro

2commenti

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

ITALIA/MONDO

A21

Incidente a Piacenza: un morto e tre feriti gravissimi. Due bimbi portati al Maggiore

ROMA

Auto investe pedoni vicino a San Pietro: 4 polacchi feriti

SPORT

CHAMPIONS

La Juve in dieci stende il Valencia. Roma travolta dal Real

INTERVISTA

Golf, inizia il Tour Championship: sfida importante per Francesco Molinari Video

SOCIETA'

nuoto

Federica Pellegrini: "Credo ancora all'amore ma con meno paranoie"

natura

Sarà un autunno da record per la raccolta di funghi in tutta Italia

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design