16°

28°

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

internet computer
Ricevi gratis le news
0

La conflittualità del nostro tempo, un'autentica deriva. Dilaga l'aggressività, il più delle volte innescata da futili motivi, spinta da una comunicazione degradata e non solo nella sintassi.

Perché il dialogo civile si avviluppa inesorabilmente? Semplice, il più delle volte siamo agevolati dal fatto di non avere di fronte interlocutori in carne e ossa. Basta un clic per fare fuoco. E via libera a insulti e deliri assortiti, spacciati per commenti, un moltiplicarsi di anonimi cecchini sguinzagliati nel nome della libertà d'opinione.

Quale libertà? Quali opinioni? È la democrazia del web, una discussione spesso ridotta a uno sfogo generale dei peggiori istinti. Il problema, intendiamoci, non riguarda solo i social, quell'agorà virtuale con nomi e cognomi ben visibili che implicano rischi maggiori di esposizione.

L'arena infuocata si trova nel lato più anonimo della rete, quello dei forum e dei siti, dove campeggiano i nickname spesso impronunciabili e dove la democrazia dovrebbe funzionare meglio. In teoria, perché i fatti lo smentiscono.

Non c'è alcuna libertà nell'operazione calata dall'alto di distruggere il discorso pubblico e trasparente, utile a formare un'opinione indipendente. I commenti sul web diventano il più delle volte l'esercizio quotidiano di una democrazia effimera, per nulla assertiva. Minuti di odio dovuti, per dirla con George Orwell.

In tutto questo la rete ha grosse responsabilità, perché ha fatto passare l’idea che possa esistere una sorta di confronto intellettuale trasparente, per cui chiunque ha titolo per aggredire su qualsiasi argomento. Se un tempo eravamo poeti, santi e navigatori, oggi siamo un popolo di tuttologi, statisti, allenatori, filosofi, critici.

E non c'è dubbio: nel «Far web» la politica rimane protagonista assoluta. In realtà venivano lanciati strali violenti anche prima dell’avvento dei social, che si trattasse della piazza del paese, del bar o della sezione di partito. Oggi è cambiato il contesto, non servono i comizi, perché esiste uno speacker corner 24 ore su 24. I risultati, tuttavia, sono sotto gli occhi di tutti.

E proprio alla vigilia di una lunga e roboante campagna elettorale qualcuno ci prova a cambiare l'andazzo del Far web con l’iniziativa #cambiostile, presentata al Senato. Promossa dall’associazione Parole O_Stili in partnership con l’Università Cattolica del Sacro Cuore e l’Osservatorio giovani dell’Istituto Toniolo la campagna si pone l'obiettivo di creare una cultura della responsabilità di ciò che si comunica e si condivide. Non solo. Intende anche promuovere il rispetto dell’avversario e delle idee contrapposte, fondare il confronto su argomentazioni e non sulle offese gratuite. Nelle intenzioni dei promotori non è «il manifesto del buonismo», ma «il manifesto di persone che crescono civilmente in una cultura del confronto». A un paio di giorni dal lancio ha già ottenuto l’adesione di 5 ministri e di circa 200 parlamentari di tutti gli schieramenti politici.

Che dire, i buoni propositi sono sicuramente apprezzabili, ma è difficile immaginare un cambio di rotta. #piùidee-meno improperi. #nonilludiamoci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Giulia: «Volate oltre l'odio»

La Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

Assistenza pubblica

Trent'anni di automedica

SERIE A

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

2commenti

parma calcio

D'Aversa promuove Gervinho: "Per Parma fa la differenza" Video

viabilità

Oggi chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

PARMA

Gervinho, che gol!

Fontanellato

Bocconi avvelenati a Parola: due cagnoline salvate in extremis

ricerche in corso

Albareto, soccorsi attivati per un altro fungaiolo disperso

APPENNINO

E' morto il fungaiolo colto da malore nei boschi di Albareto

Si tratta di un 80enne di Bergamo

12 TG PARMA

Controlli dei carabinieri in piazza della Pace, un 34enne arrestato Video

parma

Lavoro nero: sospesa la licenza a un kebab di via D'Azeglio. Multati altri locali

Controlli interforze in diverse zone della città

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

E' Berlusconi l'arma anti Di Maio di Salvini

di Vittorio Testa

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Medicina

Primo trapianto di faccia in Italia. E' su una donna

governo

Pensioni: ipotesi quota 100 con 36-37 anni contributi

1commento

SPORT

Pallavolo

L'Italia perde con la Russia al quinto set, ma è già in final-six Foto

Moto

Super pole di Lorenzo, pasticcio Valentino Rossi: 18esimo

SOCIETA'

gazzareporter

Quando il fungo pesa 2,5 kg...

Ivrea

"Vorrei vedere il mare per l'ultima volta": l'ambulanza si ferma vicino alla spiaggia

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"