21°

EDITORIALE

In trincea per il lavoro: i nuovi ragazzi del '99

In trincea per il lavoro: i nuovi ragazzi del '99
Ricevi gratis le news
0

Il 4 marzo i diciottenni classe 1999 potranno votare alle elezioni politiche nazionali. Nel 1917 i loro coetanei classe 1899 andarono in trincea diventando i gloriosi “ragazzi del ‘99”, 260mila giovani inviati al fronte dopo la disfatta di Caporetto (24 ottobre 1917), moltissimi a morire nelle trincee difensive e poi nella controffensiva del 1918 culminata nella battaglia di Vittorio Veneto, la fatidica unica vittoria dei nostri eserciti, comunicata mediante manifesti con il proclama “Firmato A.Diaz”, che nell’Italia ancora in larga parte analfabeta e dialettofona ingenerò in alcuni la convinzione che quel participio fosse invece il primo nome del generale e di conseguenza da onorare affibbiandolo a diversi neonati. Elogiati dal comandante (“…il loro contegno è stato magnifico…hanno mostrato d’essere degni del retaggio di gloria che su loro discende”) i novantovini diedero un contributo determinante alla sconfitta degli austroungarici. Insieme a migliaia di altri giovani di classi precedenti, tornati a casa trovarono miseria e stenti, fame vera, disoccupazione. Cent’anni, dunque: sono tanti, certo, ma volati via in un battibaleno, lungo un secolo di grandi conquiste e terribili tragedie, i 750mila morti e il milione e mezzo di feriti nella Grande guerra; gli scontri sociali, il fascismo, la seconda Guerra, un altro bagno di sangue. Infine la rinascita, il famoso “boom” italiano che stupì il mondo intero. Si vive mediamente vent’anni di più da quel 1899, le malattie più pericolose sono state debellate, il benessere diffuso è sotto gli occhi di tutti. La questione giovanile è un problema enorme, la crisi ha provocato un tasso altissimo di disoccupazione. I diciottenni di oggi, alle soglie del diploma e della maturità o in procinto di scegliere la facoltà universitaria hanno davanti a sé lo spettro del non trovare un lavoro all’altezza degli studi compiuti e delle aspettative sociali. E’ questo oggi il compito primario del nostro ceto politico: mettere in atto tutte le possibili strategie virtuose per dare una speranza a queste nuove generazioni flagellate da un tasso di disoccupazione intorno al 30-35 per cento. E altre classi si stanno affacciando al proscenio sociale: tra i 15 e i 24 anni ci sono altri 6 milioni di giovani alcuni dei quali già da inserire nel tessuto produttivo, altri in via di completamento degli studi. Un problema epocale che finora la politica ha sottovalutato. Una mancanza, questa, indirettamente sottolineata dal capo dello Stato Sergio Mattarella nel discorso alla nazione: lavoro, giovani, misure adeguate da adottare con programmi concreti, fattibili. Questo il primo dovere da assolvere per dare un futuro al Paese. Cauto e rispettoso delle prerogative del Parlamento, il presidente Mattarella ha misurato tono e peso delle parole. Ma non è difficile tradurre il suo linguaggio istituzionale in un appello prorompente nella coscienza di ciascuno di noi. Quella giovanile è la questione fondamentale. Un ceto politico degno di tal nome dovrebbe far fronte comune in una legislatura decisiva per creare posti di lavoro per i giovani. Cent’anni dopo, i nuovi ragazzi del ’99 hanno bisogno di armi, pacifiche, per fortuna: strumenti per diventare adulti attraverso il lavoro, primo diritto costituzionale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Laura Pausini, cancellate le due date di Eboli: ha l'otite

oggi e domani

Laura Pausini cancella le due date di Eboli: ha l'otite

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

TELEVISIONE

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

PGN

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

LA CURIOSITA'

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

di David Vezzali

3commenti

Lealtrenotizie

Massaggi

FIAMME GIALLE

Prostituzione: sequestrati 22 centri massaggi cinesi, 34 denunciati Foto

Identificate 25 ragazze cinesi. Il denaro era spedito in Cina via money transfer

5commenti

Fontevio

Choc anafilattico, vivo per miracolo. La farmacista: "Ecco come l'ho salvato" Video

16 novembre

Le "stelle" illuminano la città: per il terzo anno la Guida Michelin presentata a Parma

anteprima gazzetta

L'export made in Parma vola: +13% nel secondo trimestre

sport

D'Aversa: "Napoli fortissimo, ma nella vita niente è impossibile" Video

dopo 12 anni

Esproprio ex Federale: Comune costretto a pagare 1,6 milioni di euro

social

Il Parma viaggia verso Napoli (in treno): "selfone" di gruppo

INCIDENTE

Autocisa, un'auto si ribalta in galleria: i soccorsi arrivano (anche) in elicottero Foto

MODENA

Pugni e testate alla capotreno sul Bologna-Parma: denunciata 26enne

3commenti

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

2commenti

PARMA

Sparano "per gioco" a un distributore e una finestra: denunciati tre giovani Foto

La pistola era ad aria compressa. La finestra è stata danneggiata. Sono intervenuti i carabinieri

MONTAGNA

Fungaiolo ferito in zona Prato Spilla

Il Soccorso alpino sta intervenendo

FONTANELLATO

Un cane in cerca del suo padrone vagava in A1: salvato dalla Polstrada

Il proprietario, un autotrasportatore di Alessandria, non si era accorto che il cane lo aveva seguito

1commento

CALCIO

Gobbi a Bar Sport: "A Napoli per tentare di fare punti" Video

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

7commenti

Via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il non-detto dietro la legge di stabilità

di Domenico Cacopardo

L'ESPERTO

Terreni comunali: quando è possibile l'usucapione

di Arturo Dalla Tana*

ITALIA/MONDO

Aggressione

"Violento predatore sessuale", condanna tra 3 e 10 anni a Bill Cosby, il papà de "i Robinson"

sicurezza

Abbandono bimbi in auto: via libera del Senato al ddl "seggiolini"

SPORT

Lega pro

Berlusconi compra il 100% del Monza. Galliani ancora al suo fianco

SOFTBALL

Collecchio Under 13, la fotogallery delle finali nazionali

SOCIETA'

Reggio

Disfunzione erettile, in Italia ne soffrono tra 3 e 5 mln

Napoli

"Lo sposo è scappato con i soldi dei regali". Scoppia una rissa al matrimonio

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel