21°

32°

EDITORIALE

Casellati subito prigioniera dei veti

Casellati subito prigioniera dei veti
Ricevi gratis le news
0

Sotto i faretti delle “troupe” tv, biancheggiava ancora l’ondulata canizie del segretario del Quirinale, Zampetti, intento a leggere la nota presidenziale del mandato esplorativo alla Casellati, quando già prima che la presidente del Senato si congedasse da Mattarella il Movimento 5Stelle riapriva il fuoco di sbarramento contro Berlusconi. E’ la riconferma della “pregiudiziale B.”, dell’ostracismo al Cavaliere e a Forza Italia, il viatico che Di Maio riserva alla seconda carica dello Stato cui il presidente della Repubblica chiede una rapida verifica, entro dopodomani, della possibilità di una maggioranza tra Centrodestra e M5S e relativa indicazione del premier. E nella limitatissima concessione temporale si coglie anche l’irritazione di Mattarella per la proclamata necessità da parte di Salvini di attendere il voto di domenica nel Molise per trarre dall’eventuale vittoria locale lo slancio «a fare un governo in quindici giorni».
A meno di miracolosi eventi, Maria Elisabetta Alberti Casellati, pur essendo la persona più indicata perché eletta al vertice di Palazzo Madama da centrodestra e M5S, domani sera probabilmente apporrà la sua lunga firma a certificare l’impossibilità di un accordo tra i due vincitori del 4 marzo, incapaci di mettere a frutto un consenso globale del 70 per cento di voti, 492 improduttivi seggi alla Camera e 248 al Senato.
Sicché da venerdì Mattarella potrebbe affidare l’ultimo tentativo al Movimento 5Stelle mediante un incarico vero e proprio per esempio a Roberto Fico, il presidente della Camera, che in questi giorni ha contribuito a sgelare il clima tra il Pd e i Pentastellati, ritrovatisi in sintonia piena sulla valutazione della crisi sirian-russo-statunitense e sulla necessità di un rapporto positivo con Bruxelles. Ma sull’asse Pd-M5S i numeri sono un’incognita. Teoricamente 349 voti alla Camera e 173 al Senato, ma con la certa defezione di parecchi Piddini e malpancisti Grillini, tale da mettere a rischio la quota minima di maggioranza: 316 a Montecitorio,161 a Palazzo Madama. Ma al di là dei conteggi, si staglierebbe in tutta la sua ampiezza un problema politico di rappresentanza: potrebbe mai funzionare appieno un governo che escludesse la Lega, la forza più radicata nel Nord, nelle regioni più ricche e produttive? Senza calcolare poi il consenso che otterrebbe la Lega all’opposizione… Ultima ipotesi, sempre più plausibile: un governo di emergenza nazionale-premier una delle due figure istituzionali, Fico o Casellati o un super partes individuato da Mattarella- con il compito di affrontare le urgenze e poi navigare sotto costa fino a prossime elezioni, con nuova legge elettorale: tempo un paio d’anni almeno. E’ il progetto al quale sta dedicando anima e corpo Silvio Berlusconi in contrasto con Matteo Salvini. E forse, con questi chiari di luna, non sarebbe la soluzione peggiore. Anzi.

vittorio.testa@comesermail.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Furto in casa Gassmann: rubati anche i cimeli di papà Vittorio

Alessandro Gassmann in una foto d'archivio

ROMA

Furto in casa Gassmann: rubati anche i premi di papà Vittorio

Scarlett Johansson è l'attrice più  pagata  del 2018 secondo Forbes

CINEMA

Scarlett Johansson è l'attrice più pagata del 2018 secondo Forbes Foto

Un giorno in piscina: «Colline d'acqua», suggestivo scenario Foto

TABIANO

Un giorno in piscina: «Colline d'acqua», suggestivo scenario Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzareporter: ecco i tre vincitori. E adesso... "Racconta l'estate"

FOTO

Gazzareporter: "Racconta l'estate" Gallery

Lealtrenotizie

Il Parma pareggia con l'Udinese al Tardini (2-2) il giorno del ritorno in  A

SERIE A

Il Parma pareggia con l'Udinese al Tardini (2-2) il giorno del ritorno in A

incidente

Tragico schianto a Martorano: muore una 28enne

viabilità

Controesodo, traffico in intensificazione sull'A1-raccordo A15 Tempo reale

Anteprima Gazzetta

Parmigiano nascondeva clandestini sul camion. Arrestato in Croazia

Monchio

Mirko, morto sotto il ponte per lo zelo per il lavoro

citerna

L'auto finisce in un canale di scolo: tre feriti

PIAZZA GHIAIA

Fotografa un gruppo di immigrati: minacciato e aggredito

7commenti

LA LETTERA

"Punto dal calabrone al bar e salvato dal cliente che sapeva fare il massaggio cardiaco"

eurosia

Ruba, si barrica nel bagno del fast food e poi prova a picchiare i vigilantes

VIABILITA'

Via Pontasso, riparte il cantiere del sovrappasso

5commenti

WEEKEND

Trota e torta fritta, castelli e cavalli: è l'agenda della domenica

LETTERA AL DIRETTORE

"Abbonamento Tep: perché adesso anche l'obbligo di convalidare sempre?"

3commenti

calcio

"Ti ricordo piccolo a Parma": lo scambio di maglia tra Buffon e Thuram jr

1commento

FIDENZA

Da via Illica al sottopasso di via Mascagni: la mappa dei cantieri

animali

Il piccolo della coppia di Aquila reale di Riana soccorso in un cortile: le foto

Collecchio

«Perché via Verdi è così trascurata?»

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La colonna sonora della strage di Genova

di Michele Brambilla

COMMENTO

La Freccia di Ferragosto e Parma «interconnessa»

di Francesco Bandini

4commenti

ITALIA/MONDO

La Spezia

Levanto, due cadaveri trovati in un appartamento

GENOVA

Domani primi alloggi agli sfollati. Dal Governo 28,5 milioni per l'emergenza. Ma su Autostrade si va avanti con la revoca

SPORT

nuoto

Giulia Ghiretti , oro nei 50 delfino agli europei di Dublino

SERIE A

L'Inter stecca malamente la prima. Roma con le grandi

SOCIETA'

animali

Gli ibis eremita non sanno più migrare: in volo dal Nord dietro a un aereo

Pietrasanta

Struttura in legno in riva al Twiga, il capogruppo Pd chiede spiegazioni

2commenti

ESTATE

capoliveri

Tartatughine fuori dal nido tra i bagnanti all'Elba

ausl

Punture di insetti, meduse, pesci, vipere: ecco cosa fare (e gli errori più gravi)