16°

28°

EDITORIALE

Casellati subito prigioniera dei veti

Casellati subito prigioniera dei veti
Ricevi gratis le news
0

Sotto i faretti delle “troupe” tv, biancheggiava ancora l’ondulata canizie del segretario del Quirinale, Zampetti, intento a leggere la nota presidenziale del mandato esplorativo alla Casellati, quando già prima che la presidente del Senato si congedasse da Mattarella il Movimento 5Stelle riapriva il fuoco di sbarramento contro Berlusconi. E’ la riconferma della “pregiudiziale B.”, dell’ostracismo al Cavaliere e a Forza Italia, il viatico che Di Maio riserva alla seconda carica dello Stato cui il presidente della Repubblica chiede una rapida verifica, entro dopodomani, della possibilità di una maggioranza tra Centrodestra e M5S e relativa indicazione del premier. E nella limitatissima concessione temporale si coglie anche l’irritazione di Mattarella per la proclamata necessità da parte di Salvini di attendere il voto di domenica nel Molise per trarre dall’eventuale vittoria locale lo slancio «a fare un governo in quindici giorni».
A meno di miracolosi eventi, Maria Elisabetta Alberti Casellati, pur essendo la persona più indicata perché eletta al vertice di Palazzo Madama da centrodestra e M5S, domani sera probabilmente apporrà la sua lunga firma a certificare l’impossibilità di un accordo tra i due vincitori del 4 marzo, incapaci di mettere a frutto un consenso globale del 70 per cento di voti, 492 improduttivi seggi alla Camera e 248 al Senato.
Sicché da venerdì Mattarella potrebbe affidare l’ultimo tentativo al Movimento 5Stelle mediante un incarico vero e proprio per esempio a Roberto Fico, il presidente della Camera, che in questi giorni ha contribuito a sgelare il clima tra il Pd e i Pentastellati, ritrovatisi in sintonia piena sulla valutazione della crisi sirian-russo-statunitense e sulla necessità di un rapporto positivo con Bruxelles. Ma sull’asse Pd-M5S i numeri sono un’incognita. Teoricamente 349 voti alla Camera e 173 al Senato, ma con la certa defezione di parecchi Piddini e malpancisti Grillini, tale da mettere a rischio la quota minima di maggioranza: 316 a Montecitorio,161 a Palazzo Madama. Ma al di là dei conteggi, si staglierebbe in tutta la sua ampiezza un problema politico di rappresentanza: potrebbe mai funzionare appieno un governo che escludesse la Lega, la forza più radicata nel Nord, nelle regioni più ricche e produttive? Senza calcolare poi il consenso che otterrebbe la Lega all’opposizione… Ultima ipotesi, sempre più plausibile: un governo di emergenza nazionale-premier una delle due figure istituzionali, Fico o Casellati o un super partes individuato da Mattarella- con il compito di affrontare le urgenze e poi navigare sotto costa fino a prossime elezioni, con nuova legge elettorale: tempo un paio d’anni almeno. E’ il progetto al quale sta dedicando anima e corpo Silvio Berlusconi in contrasto con Matteo Salvini. E forse, con questi chiari di luna, non sarebbe la soluzione peggiore. Anzi.

vittorio.testa@comesermail.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Weinstein lascia la stazione di Polizia, dove si è consegnato, in manette

Harvey Weinstein

molestie e violenza

Weinstein lascia la stazione di Polizia, dove si è consegnato, in manette Video

Doppietta Ronaldinho, sposa entrambe le fidanzate

nozze

Ronaldinho, che doppietta: sposa entrambe le fidanzate Video

Parma tattoo rock fest: ecco chi c'era all'Hotel San Marco

PGN

Parma tattoo rock fest: ecco chi c'era all'Hotel San Marco Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ritorna bambino: dai cartoni ai super eroi il meglio dei nostri quiz

GAZZAFUN

Torna bambino e decidi qual è il miglior cartone animato degli anni '80!

Lealtrenotizie

Via Cavour, nel covo e nel tunnel della banda del caveau: le foto

carabinieri

Via Cavour, nel covo e nel tunnel della banda del caveau: le foto Video

12Tg Parma

Gli audio dei rapinatori: "Faranno un film su di noi"

COLORNO

Quel bimbo imboccato a forza fino a fargli rigurgitare tutto

COLORNO

Violenze alla materna, il giudice: «In classe un clima di terrore» Video

serie A

Il Parma verso la festa con un'occhio (grande) al mercato Video

incidente

L'auto finisce fuori strada e si ribalta: un ferito a Citerna

12Tg Parma

Varco Ztl di piazzale D'Acquisto, nel primo mese 1.800 passaggi accertati Video

Busseto

Straziante addio alla piccola Carla

La storia

I coniugi Mussolini chiamano il figlio Benito, ma il tribunale dice no

1commento

Pronto soccorso

La vita in «trincea» di medici e infermieri

Ex Eridania

Allarme: tartarughe in agonia nelle vasche del parco

2commenti

gazzareporter

"Il Parco Falcone e Borsellino maltrattato"

Fidenza

Senza tesserino niente acqua gratis

triplice "salto"

Domenica festA al Tardini per la promozione del Parma: il programma

felino

Sfalci: arrivano le multe contro l'incuria e abbandono dei terreni

MAESTRE ARRESTATE

Una mamma: «Anche mio figlio maltrattato 4 anni fa» Video-choc

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il nodo Savona e lo scontro istituzionale con Mattarella

di Stefano Pileri

EDITORIALE

Le gesta del trio Salvini, Di Maio, Berlusconi

di Vittorio Testa

4commenti

ITALIA/MONDO

roma

Scritta "Br" sul monumento a Moro e ai caduti di via Fani: un denunciato

carabinieri di cavriago

Auto di lusso a prezzi bassissimi: ma è una truffa. 5 arresti

SPORT

SERIE A

Parma: il futuro in tre mosse

Bufera

In ginocchio durante l'inno per protesta. Bufera Nfl

SOCIETA'

cultura

Il documentario sulle pastore alla volata finale del crowdfunding

Stati Uniti

Trump concede la grazia postuma al grande Jack Johnson

MOTORI

il test

Skoda Superb, la sicurezza non è più un optional

MOTORI

Ford Fiesta Active, 2 centimetri in più per sentirsi Suv