14°

EDITORIALE

La crisi e l'alibi del voto regionale

Sergio Mattarella

Sergio Mattarella

Ricevi gratis le news
0

Nella lunga crisi di governo che stiamo attraversando, tutti i partiti cercano di guadagnare tempo. Il Capo dello Stato, invece, guardando all'interesse generale del Paese e alla necessità di avere presto un nuovo esecutivo, ha premura, come testimonia il mandato esplorativo di appena due giorni concesso alla Casellati.
A Mattarella molte delegazioni hanno spiegato che c'è bisogno di riflettere, di creare le condizioni per tessere una tela robusta e duratura. C'è del vero, in queste preoccupazioni. Tuttavia, oltre alle condivisibili cause che giustificano un prolungamento di consultazioni e riflessioni ce n'è una che non ha alcuna consistenza: l'approssimarsi delle elezioni regionali in Molise (domani) e Friuli-Venezia Giulia (il 29 aprile).
In occasioni come queste si possono sospendere le consultazioni per i due giorni (sabato e domenica) del silenzio elettorale, ma non di più. Invece, si vorrebbe attendere fino all'arrivo dei risultati friulani, come se qualche voto in più ad un partito potesse cambiare il destino del Paese. Non è una questione di numerosità dell'elettorato chiamato alle urne (in tutto 1,2 milioni di italiani).
Il problema è che il voto amministrativo e quello per il Parlamento nazionale sono cose molto diverse. Per dimostrare che l'attesa è solo strumentale (serve, cioè, a prendere tempo perché non si rimuovono veti e controveti quindi si prova a sbloccare la situazione con la forza dei numeri delle regionali) facciamo un raffronto fra le elezioni regionali di Lombardia e Lazio (2013 e 2018) e le politiche, svolte lo stesso giorno (24-25 febbraio '13, 4 marzo '18), così come fra politiche e regionali in Molise (anch'esse insieme alle politiche ‘13) e quelle in Friuli-Venezia Giulia (politiche: febbraio '13; regionali: aprile '13). I risultati sono impressionanti. In Lombardia, nel ‘13, Maroni e la sua coalizione hanno avuto alle regionali il 7% dei voti in più rispetto alle politiche (Ambrosoli – Pd - circa l'8% in meno, la candidata del M5s fra il 5 e il 6% in meno). Così nel ‘18: Fontana (Lega) +2,8% rispetto al centrodestra delle politiche, Gori (Pd) +3,8%, Violi (M5S) -4%. Nel Lazio (sempre in contemporanea politiche-regionali): ‘13 Zingaretti (Pd) +7,6% sulle politiche, Storace (CD) -1,4%, Barillari (M5s) -8%; ‘18: Zingaretti +4,1%, Parisi (CD) -4,2%, Lombardi (M5s) -6,2%. Molise ‘13: Di Laura Frattura (CS) +12,5% sulle politiche, Iorio (CD) -2,6%, Federico (M5s) -10,9%. Friuli ‘13: Serracchiani (Pd) +9,8%, Tondo (CD) -11%, Galluccio (M5s) -8%. Tutto ciò dimostra che - pur andando alle urne lo stesso giorno - il voto politico e quello amministrativo sono cose ben diverse, da valutare per il loro vero significato, non per quello che gli si vorrebbe attribuire. Sarebbe bene, dunque, lasciare in pace molisani e friulani e continuare a lavorare senza sosta, a Roma, per dar vita, senza scuse, ad un nuovo governo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grande Fratello

REALITY SHOW

Grande Fratello, stasera la finale: il televoto salverà Benedetta?

Panettoni creativi: premiato Claudio Gatti di Tabiano

gusto

Panettoni creativi: premiato Claudio Gatti di Tabiano

Miss Mondo viene dal Messico

Vanessa Ponce de Leon

Bellezza

Miss Mondo viene dal Messico

Notiziepiùlette

Ultime notizie

velluto

VELLUTO ROSSO

Un weekend a teatro tra comicità e danza: da Feydeau allo Schiaccianoci

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Luci a led, fioccano le lamentele

ILLUMINAZIONE

Luci a led, fioccano le lamentele

5commenti

PARMA

Tentato furto a Malandriano: il mastino mette in fuga tre ladri

Ecco la segnalazione di un lettore

FORNOVO

Oggi l'addio a Sara, volontaria per missione: aveva 47 anni

Tragedia di Ancona

«Così controlliamo le discoteche di Parma»

PARMENSE

Incidente a Montechiarugolo: un ferito, si cerca un'auto che si sarebbe allontanata

Intervista

Mario Biondi: «Un concerto a Parma mi emoziona sempre»

VARANO MELEGARI

La Dallara apre alle scuole le porte dei laboratori della sua Academy

Proposte visite guidate di tre ore ai laboratori didattici

Serie A

Solo un punto per il Parma

1commento

AGGRESSIONE

Giovanni, il fisarmonicista di strada, preso a pugni sotto casa

5commenti

GAZZAREPORTER

"Completamente buio un tratto di via Colorno dopo l'Autosole": la segnalazione di un lettore

Foto e segnalazione di Gigi

LUTTO

Don Dino Cardinali, l'umiltà al servizio della Chiesa

CARIGNANO

Nuova vita per l'ex asilo

Fidenza

Acqua pubblica, presto due nuove fontane

1commento

comune

Giornata dei diritti umani: incontri con gli studenti e Marcia della pace a Parma

2commenti

Noceto

Visoni «liberati». «Non cercate di catturarli, non sono gattini»

6commenti

economia

Progetto Ycom: nuove frontiere per il welfare in azienda

Siglato un accordo con Medicalbox

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La lezione di Parma a un Paese sfiduciato

di Michele Brambilla

EDITORIALE

I presepi a scuola non escludono nessuno

di Paolo Emilio Pacciani

5commenti

ITALIA/MONDO

NELLA NOTTE

Incendio a Reggio: 2 morti e 38 intossicati. Una bimba e due adulti a Fidenza in camera iperbarica

reggio emilia

Incendio in via Turri, un testimone sotto shock: "Non si respirava, sono uscito e ho visto le vittime"

SPORT

il commento

Grossi: "Parma deluso ma il punto conquistato muove la classifica" Video

serie a

D'Aversa: "Possiamo recriminare: meritavamo di vincere" Video

1commento

SOCIETA'

roma

Ubriaco scende con l'auto la scalinata di Trinità dei Monti: denunciato

Roma

"Spelacchio is back". Acceso l'albero di Natale parlante della Capitale

MOTORI

SUV

Seat, l'anno del «Triplete»: fate largo a Tarraco

ANTEPRIMA

Gladiator: il nuovo pick-up di Jeep