17°

30°

EDITORIALE

Governo, quante baruffe. E l'interesse del Paese?

Governo, quante baruffe. E l'interesse del Paese?
Ricevi gratis le news
7

Sono ormai trascorsi 50 giorni dalle elezioni del 4 marzo. Ma i passi avanti sulla strada della formazione di un nuovo governo sono stati fino a oggi quasi nulli. E il risultato delle elezioni in Molise, lungi dall'essere chiarificatore, ha, se possibile, confuso ancor di più le acque. Già, perché i 5Stelle affermano con orgogliosa baldanza, a Roma come a Campobasso, di essere la prima forza politica. Allo stesso tempo la coalizione di centrodestra si proclama vincente e con il diritto di guidare il Paese. Ma al suo interno resta aperta la conflittualità tra Lega e Forza Italia per reclamare il proprio «posto al sole». Ieri, come ampiamente previsto, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella (che tutti lodano a parole, ma nessuno aiuta nei fatti), ha conferito un altro incarico esplorativo, questa volta al presidente della Camera pentastellato Roberto Fico. L'obiettivo è valutare la possibilità (che appare remota) di un accordo tra Cinque Stelle e Pd per il governo. Ma anche qui i veti incrociati (Di Maio che non vuole Renzi, che però appare ancora il «dominus» dei democratici e non sembra intenzionato a un accordo) sembrano destinati a far fallire il tentativo. Quali dunque le strade di fronte a Mattarella in questo stallo dovuto più a baruffe chiozzotte che a motivazioni politiche? Un «governo del presidente», non facile, o nuove elezioni, che Mattarella però non vuole. L'unica cosa certa è che, finora, tutti hanno pensato al proprio interesse e nessuno a quello dell'Italia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Roberto

    25 Aprile @ 11.54

    Non sappiamo come finira' ma alla luce di quanto successo ieri, sia M5S che PD dimostrano una totale incoerenza, se non voglia di poltrone, sarà bello vedere la reazione dei loro elettori, altro che inciucio. È possibile considerare Dx e PD alternativi?

    Rispondi

  • Giorgio

    25 Aprile @ 08.08

    gioger@alice.it

    Magari è ancora presto per dirlo, ma le premesse ci sono tutte. Dopo cinque anni di governi non voluti e non votati dal popolo cosa succede? Il popolo vota e al governo ci vanno quelli non votati dal popolo. Abbiamo cacciato il PD prima col referendum e poi con le elezioni e ora ce li troviamo di nuovo lì. Che strana democrazia è questa... e di maio (perdente) che fa il bello e il cattivo tempo come se fosse il duce... mah?

    Rispondi

    • Marcus

      25 Aprile @ 10.19

      Di Maio ha preso undicimilioniemezzo (11.500.000) di voti con una lista unica. Chi può dire altrettanto?

      Rispondi

      • Giorgio

        25 Aprile @ 10.26

        gioger@alice.it

        Sì, ma in democrazia e con questa legge elettorale in teoria dovrebbe vincere chi prende più voti, non il singolo... e chi ha preso più voti è la coalizione di centro-destra... così dice la democrazia... poi se vogliamo cambiare le regole qui, va bene...

        Rispondi

        • Marcus

          25 Aprile @ 11.44

          Siamo una Repubblica parlamentare, il che significa che le maggioranze si formano in Parlamento. Abbiamo tre poli quindi per formare la maggioranza due di questi devono mettersi d'accordo, indipendentemente da quali siano, l'essenziale è che abbiano la maggioranza cioè che rappresentino la maggioranza degli elettori votanti. Questo perchè la legge elettorale votata da PD, FI, e Lega (il Rosatellum) è per due terzi proporzionale, per un terzo con i collegi uninominali e non prevede un premio di maggioranza, come invece faceva il Porcellum. Può non piacerci ma le cose stanno così.

          Rispondi

  • Betti

    24 Aprile @ 23.49

    credo che la sinistra, se avesse un minimo di dignità, si farebbe da parte visto che nessuno l'ha votata

    Rispondi

  • Roberto

    24 Aprile @ 14.57

    Secondo me, il problema e' il Presidente della Repubblica, che dato che poi si arrivera' a governo di compromessoavrebbe gia' potuto essere un po' piu' autorevole gia dall'inizio e invece continua a cercare soluzioni che non ci sono, dato i veti di Mr: B, di Mr: Di Maio, di Mr. Renzi etc. etc. cosi' si arrivera' a formare il famoso governo di tutti, che cosi' come per i precedenti nessuno sara' responsabile di niente e come al solito saranno gli italiani a pagarne le consegeuenze. Gia' al momento della firma del mattarellum, il Presidente ha sbagliato ben sapendo che era fatto in modo da poter consentire accordo fra Berlusconi e Renzi o nel caso non fosse stato possibile (come e' successo), che nessuno avrebbe vinto. Quindi per me e' sbagliato elogiare il presidente , forse inadatto a ricoprire la carica. Cosi' torneremo in balia dell'Europa che cosi' sara' contenta di non doversi confrontare con chi magari potrebbe cambiare l'atteggiamento remissivo che i ns. governi hanno sempre dimostrato. hanno sforato tutti, e per anni i parametri, gli unici che non possono farlo, siamo noi anche se magari sarebbe utile per far muovere un po' l'economia, ma ci vuole qualcuno, non che batta i pungi sul tavolo (Renzi docet) ma che faccia quello che serve all'Italia.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Un nuovo amore (americano) per Scialpi dopo la separazione

gossip

Un nuovo amore (americano) per Scialpi dopo la separazione

1commento

Festa per i soci di Parma partecipazioni calcistiche: ecco chi c'era   Fotogallery

Noceto

Festa per i soci di Parma partecipazioni calcistiche: ecco chi c'era Foto

Felino: tanti auguri a Martina

FESTE PGN

Felino: tanti auguri a Martina Fotogallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ritorna bambino: dai cartoni ai super eroi il meglio dei nostri quiz

GAZZAFUN

Torna bambino e decidi qual è il miglior cartone animato degli anni '80!

Lealtrenotizie

Colpo nella notte al Mercatone uno di via Mantova

PARMA

Ladri nella notte al Mercatone Uno di via Mantova: rubata la cassaforte

Sfondata una finestra nel retro dell'edificio

1commento

calestano

Cade da una scarpata: un 40enne motociclista è grave al Maggiore

evento

Una suggestiva (senza auto) piazza Garibaldi pronta per la Notte del Terzo Giorno Video

calciomercato

Balotelli al Parma? Qualcosa di più concreto del fantacalcio

LANGHIRANO

In fila sulla Massese per chiedere più sicurezza e per ricordare le vittime della strada Foto

Una giornata di iniziative a Langhirano

1commento

CARABINIERI

Banda del caveau: ecco come i malviventi si orientavano nel sottosuolo di Parma Video

2commenti

weekend

Tra fiori, cavalli e la Notte del Terzo giorno: l'agenda del sabato

PARMA

Rissa con feriti: la questura sospende per 20 giorni l'attività di un circolo

VIA CALATAFIMI

Rubata la borsa lasciata in auto: dentro un tablet e 300 euro

1commento

Violenze alla materna

Una mamma: «In un video ho visto mio figlio maltrattato»

CALCIO

I calciatori del Parma in municipio. Domani arriva Lizhang Video

Il ds Faggiano: "I big? Solo se hanno voglia"

GAZZAREPORTER

Auto in fiamme: l'intervento in viale Vittoria Video

Ecco un video sull'emergenza di ieri pomeriggio

FIDENZA

Camion perde una barriera «new jersey», tragedia sfiorata

PARMA

Anziana truffata da un finto addetto Iren in via Furlotti Video

E' intervenuta la polizia: ecco la notizia del 12 TgParma

OLTRETORRENTE

Premio da 10mila euro con un "gratta e vinci" in via D'Azeglio

CARABINIERI

Traffico di droga: sequestrati beni per 500mila euro a un 45enne agli arresti domiciliari a Parma

Leonardo Losito, pregiudicato, è accusato di essere l'organizzatore di un traffico di droga nella zona di Andria, in Puglia

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Conte in mezzo a un braccio di ferro

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

Il ristorante: «Il buonumore» - Il «pescato» del giorno nel piatto

ITALIA/MONDO

Il caso

Rossella fu abusata per settimane dalla banda di Izzo

nasa

E' morto Bean, il quarto uomo a sbarcare sulla Luna

SPORT

Calcio

Il Real batte il Liverpool e vince la Champions per la terza volta consecutiva

formula uno

F1, Gp Montecarlo: una "pole" che cambia il mercato piloti

SOCIETA'

studenti

Il FabLab in una manciata di secondi Video

LIBRI

Fra blues, avventure noir e... Bollywood: serata parmigiana con Massimo Carlotto Video

MOTORI

IL TEST

Nuova Mercedes Classe A. Come va

il test

Skoda Superb, la sicurezza non è più un optional