17°

28°

EDITORIALE

Il destino di San Luca è anche cosa nostra

Il destino di San Luca è anche cosa nostra

San Luca

Ricevi gratis le news
1

A San Luca non si voterà per la terza volta consecutiva. Cosa loro. No, cosa nostra. Dobbiamo indignarci se il 10 giugno quelle 4000 anime nel cuore dell’Aspromonte non potranno scegliere un sindaco. È uno scandalo etico, oltre che democratico. È la sconfitta di un Paese che viene vissuto come un’entità lontana, se non nemica. Vero o falso, poco importa. Contano i fatti. E il fatto è che nessuno si è presentato per partecipare alle amministrative, e dal 2013 in quel Comune, culla della ‘ndrangheta, siede un commissario. Nel 2015 una lista aveva provato a scendere in campo, ma non aveva raggiunto il quorum previsto.

Cosa può pensare un ragazzino di San Luca? In cosa deve credere? In paese vivono mille minori, ma non hanno neppure una palestra, un cinema e un teatro. Ci sono professori che insegnano italiano, matematica e legalità, ma quando provano a mettere in piedi qualche progetto innovativo devono fare i conti con fondi che sono poco più di un’elemosina. «La scuola come agenzia educativa ha fallito. C’è stato un risveglio, però i risultati sono sotto gli occhi di tutti», ha sentenziato il presidente del tribunale per i minori di Reggio Calabria, Roberto Di Bella.

Parole dure, eppure drammaticamente sensate. Perché la famiglia, l’altra agenzia educativa per eccellenza, a San Luca a volte è la matrigna che insegna le leggi della sopraffazione.

E Di Bella ha avuto il coraggio di spezzarlo quel legame di sangue marcio, togliendo diversi bambini a genitori che avrebbero garantito ai figli solo un futuro di violenza.
Gli uomini e le donne di coraggio segnano i destini dei Paesi. Anche l’autocandidatura a sindaco del massmediologo Klaus Davi, arrivata fuori tempo massimo, potrà almeno far continuare a parlare del caso. Ma serve una rivoluzione delle coscienze. E chissà se nel contratto Salvini-Di Maio ci sarà almeno una postilla dedicata alla vergogna del caso San Luca.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Michele E

    15 Maggio @ 08.11

    La scuola non può NIENTE, se la famiglia non è per lo meno NEUTRA. Se la famiglia (che è la PRIMA agenzia educativa, NON "L'ALTRA"!!) è MARCIA, l'unico risultato è di far marcire TUTTO IL CESTO, anche se nasce sano per natura. Di Bella ha fatto bene a togliere la patria potestà, ma andrebbe tolto anche il diritto di voto, perchè se la famiglia marcia può votare "democraticamente", di sicuro non porta niente di buono alla collettività. Non è vero? Chiedetelo ai liguri, o a Brescello, o a Duisburg!

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Da Dua Lipa al figlio Matteo: un album ricco di duetti per Andrea Bocelli

MUSICA

Da Dua Lipa al figlio Matteo: un album ricco di duetti per Andrea Bocelli

Belen Iannone

VIP

Belen ha lasciato Iannone: sul web impazza il gossip

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Lealtrenotizie

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale

Ecco i progetti annunciati dal Comune

4commenti

PARMA

I ladri prelevano 1750 euro con il bancomat dopo il borseggio sul bus

LAGASTRELLO

Un fungaiolo cade in un dirupo e muore fra il Parmense e la Lunigiana

Il recupero del corpo è difficile, perché si trova in una zona impervia

incontro

Nando Dalla Chiesa: "Criminalità, mai abbassare la guardia" Video

LIRICA

Macbeth inaugura il Festival Verdi 2018 al Teatro Regio

La "prima" è in programma giovedì 27 settembre

gazzareporter

Bici e pure la borsetta sotto il ponte

PARMA

Riporta il carrello dopo la spesa e la borsa sparisce dall'auto: denunciato un 29enne

INCIDENTE

Auto sbanda e finisce contro un albero: muore un 69enne a San Polo d'Enza

Montechiarugolo

E' morto Mino Bruschi, fu psicoterapeuta nella clinica di Monticelli

Fidenza

Audi nel mirino dei ladri: da una rubato anche il volante

INCIDENTE

Ciclista investito in via Langhirano

INCIDENTI

Auto incastrata sotto un camion in Autocisa: muore una donna

Felino

Incendio di Poggio Sant'Ilario: Mohon condannato a dieci anni

MOBILITA'

In bici sulla pista ciclabile numero 4, tra buche e lampioni

8commenti

SIVIZZANO

Addio all'imprenditore Romano Schiappa

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

FATTO DEL GIORNO

Parma Europa, lo sport, "Parma-Reggio A/R" e altri programmi: ecco come cambia 12 TvParma

ITALIA/MONDO

OMICIDIO-SUICIDIO

Uccide la madre e si getta da un ponte nel Reggiano

CULTURA

E' morta Inge Feltrinelli, aveva 87 anni

SPORT

Calciomercato

Inter, vicino il rinnovo di Icardi

CHAMPIONS

La Juve in dieci stende il Valencia. Roma travolta dal Real

SOCIETA'

McDonald’s

Il Big Mac compie 50 anni: nacque dall'idea di un italoamericano

bergamo

15enne scopre dopo un anno che dall'altra parte della chat erotica c'è il papà

5commenti

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design