EDITORIALE

Il destino di San Luca è anche cosa nostra

Il destino di San Luca è anche cosa nostra

San Luca

Ricevi gratis le news
1

A San Luca non si voterà per la terza volta consecutiva. Cosa loro. No, cosa nostra. Dobbiamo indignarci se il 10 giugno quelle 4000 anime nel cuore dell’Aspromonte non potranno scegliere un sindaco. È uno scandalo etico, oltre che democratico. È la sconfitta di un Paese che viene vissuto come un’entità lontana, se non nemica. Vero o falso, poco importa. Contano i fatti. E il fatto è che nessuno si è presentato per partecipare alle amministrative, e dal 2013 in quel Comune, culla della ‘ndrangheta, siede un commissario. Nel 2015 una lista aveva provato a scendere in campo, ma non aveva raggiunto il quorum previsto.

Cosa può pensare un ragazzino di San Luca? In cosa deve credere? In paese vivono mille minori, ma non hanno neppure una palestra, un cinema e un teatro. Ci sono professori che insegnano italiano, matematica e legalità, ma quando provano a mettere in piedi qualche progetto innovativo devono fare i conti con fondi che sono poco più di un’elemosina. «La scuola come agenzia educativa ha fallito. C’è stato un risveglio, però i risultati sono sotto gli occhi di tutti», ha sentenziato il presidente del tribunale per i minori di Reggio Calabria, Roberto Di Bella.

Parole dure, eppure drammaticamente sensate. Perché la famiglia, l’altra agenzia educativa per eccellenza, a San Luca a volte è la matrigna che insegna le leggi della sopraffazione.

E Di Bella ha avuto il coraggio di spezzarlo quel legame di sangue marcio, togliendo diversi bambini a genitori che avrebbero garantito ai figli solo un futuro di violenza.
Gli uomini e le donne di coraggio segnano i destini dei Paesi. Anche l’autocandidatura a sindaco del massmediologo Klaus Davi, arrivata fuori tempo massimo, potrà almeno far continuare a parlare del caso. Ma serve una rivoluzione delle coscienze. E chissà se nel contratto Salvini-Di Maio ci sarà almeno una postilla dedicata alla vergogna del caso San Luca.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Michele E

    15 Maggio @ 08.11

    La scuola non può NIENTE, se la famiglia non è per lo meno NEUTRA. Se la famiglia (che è la PRIMA agenzia educativa, NON "L'ALTRA"!!) è MARCIA, l'unico risultato è di far marcire TUTTO IL CESTO, anche se nasce sano per natura. Di Bella ha fatto bene a togliere la patria potestà, ma andrebbe tolto anche il diritto di voto, perchè se la famiglia marcia può votare "democraticamente", di sicuro non porta niente di buono alla collettività. Non è vero? Chiedetelo ai liguri, o a Brescello, o a Duisburg!

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il party con Tino Asprilla: le foto

FESTE PGN

Il party con Tino Asprilla: le foto

Nadia Toffa in ospedale per le terapie: "Non so se la chemio mi guarirà..."

La "lotta"

Nadia Toffa in ospedale per le terapie: "Non so se la chemio mi guarirà..."

Belen presenta il suo "playboy", Mirco Levati

gossip

Belen presenta il suo "playboy", Mirco Levati

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ecco la nuova classifica settimanale: scopri le new entry

WORLD CAT

Ecco la nuova classifica settimanale: scopri le new entry

Lealtrenotizie

Incidente sulla via Emilia a Parola: soccorritori al lavoro

INCIDENTE

Scontro auto-camion tra Sanguinaro e Parola: un morto e un ferito grave. Via Emilia bloccata per ore

carabinieri

Inseguimento fra Sant'Ilario e Parma: i ladri gettano la refurtiva dal finestrino

All'arrivo dei carabinieri, un'auto con tre persone a bordo è fuggita. I malviventi sono riusciti a dileguarsi

carabinieri

Aemilia, in carcere 29 condannati. Tra loro anche il referente della cosca per Salso

PARMA

Mall di Baganzola: il cantiere resta sotto sequestro

Lo ha deciso il tribunale del Riesame

12 tg parma

Chi fa la spesa nel mirino dei ladri, due donne derubate Video

REGIONE

A Parma 1.066 famiglie ricevono il reddito di solidarietà

I dati della Regione: in poco più di un anno in Emilia-Romagna è stato erogato a oltre 10.500 famiglie (più di 25mila persone)

SANITA'

Visite medico sportive, tempi lunghi. Ed è protesta

13commenti

APPENNINO

Anziano si perde nella zona del passo del Chiodo: recuperato dal Soccorso alpino

L'uomo ha chiamato i carabinieri, che hanno allertato i tecnici del Soccorso alpino

sorbolo

"Svitate leggermente le grondaie": il vademecum anti-ladri del sindaco

9commenti

novità

Nidi e scuole d’infanzia, da gennaio le iscrizioni saranno solo online Video-tutorial

In viale Mentana

Parrucchiera derubata due volte in un mese

2commenti

generosità

Dona all'ospedale le apparecchiature che migliorarono la vita al marito dializzato

LAVORI

Via Europa, sottopasso chiuso

La storia

Michele e Paula, Olanda addio: Berceto è più «green»

SORAGNA

Tragedia di Diolo, giovedì l'ultimo saluto a Simone Sorrenti

12 tg parma

Parma, il ds Faggiano: "Il rinnovo è il punto di partenza" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Pd in cerca del segretario. Ma la strada è in salita

di Luca Tentoni

VIDEOGAME

Le nuove guerre digitali

ITALIA/MONDO

bruxelles

La Ue boccia la manovra italiana: "C'è un non rispetto grave delle raccomandazioni fatte"

1commento

roma

Casamonica: ruspa in azione, al via l'abbattimento delle ville Video Foto

SPORT

gazzareporter

Calciomercato, Balotelli avvistato a Parma?

4commenti

Formula 1

La Formula 1 ritrova Kubica

SOCIETA'

VENEZIA

In monopattino in piazza San Marco: multato bimbo di 5 anni

BACHECA

Ecco 55 offerte per chi cerca lavoro

MOTORI

Mercedes

Il diesel è vivo e vegeto: chiedetelo alla Classe A

moto

Benelli 752S , la naked di mezzo