20°

31°

EDITORIALE

Preoccupa l'ennesimo rinvio: segnale grave

Salvini e Di Maio

Salvini e Di Maio

Ricevi gratis le news
4

Quella che doveva essere la giornata finale della crisi, quella in cui Salvini e Di Maio avrebbero consacrato l’irritualità del loro procedere, ci consegna una comune richiesta di rinvio. Va segnalata la lesione dei principi costituzionali, costituita dalla definizione (senza mandato) di un programma e, dopo, dall’affidamento della sua esecuzione a un loro delegato (in contrasto con l’art. 92). Per il vero, l’irritualità tracima nell’illegalità quando trasferisce a un terzo (il privato-gestore della piattaforma Rousseau) il potere di far approvare dagli attivisti quel programma. Un’espropriazione dei poteri-doveri dei parlamentari (vincolati anche dall’obbligo di obbedienza), ridotti a meri esecutori delle decisioni altrui.
Un rinvio non breve ci dice che la trattativa non è affatto conclusa e che non è nemmeno detto che si concluda.
Le trattative tornano, perciò, a un punto indefinito che potrebbe essere quello di partenza o quello di un’intesa a metà nella quale mancano il fondamentale elemento del nuovo presidente del consiglio e un programma pienamente concluso.
Certo, a questo punto, non possiamo dimenticare che il Quirinale ha secondato un andamento lento della crisi, individuando tanti, troppi giri di consultazione – oltre a due esplorazioni. Per converso, correttamente, ha cercato di non vanificare il voto – democratico – del 4 marzo.
Domani è un altro giorno. Si vedrà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • 1999NA

    16 Maggio @ 12.14

    Tra qualche tempo, nessuna ammetterà di aver votato 5s e Lega.............

    Rispondi

    • Roberto

      16 Maggio @ 14.34

      Cos'e per caso tu sei unodi quelli che ha votato PD ?? io ho votato Lega eti confermo che lo faro' di nuovo, magari sarebbe meglio Salvini mollasse Di Maio, ma dietro le minaccie del ''Vostro''presidente che giovedi scorso ha detto che avrebbe fatto lui un governo , probabilmente Salvini sta' cercando di evitarlo, ma se 5S hanno altre idee, il tutto si chiudera' e ritorniamo a votare

      Rispondi

  • Francesco

    16 Maggio @ 11.38

    brundofrancesco@libero.it

    A me preoccupa l'ingerenza della UE nei confronti dell'Italia, capaci solo di criticare, In 5 anni il debito pubblico è aumentato di 400 miliardi, senza risolvere il problema facendo pagare il conto ai pensionati e alla povera gente, ma dov'erano prima, brucia il fatto che questi due (Di Maio e Salvini) hanno capito che per salvarsi bisogna rischiare, la UE si comporta come una banca che sa che stai per cadere, raschia il barile finchè ce nè, poi ti affonda, il voto è stato democratico, il 75% non vuole più l'Europa.

    Rispondi

  • Oberto

    16 Maggio @ 07.14

    viva l'approvazione del programma da parte degli elettori 5 stelle !!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lealtrenotizie

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

ITALIA/MONDO

SPORT

SOCIETA'

MOTORI