20°

32°

EDITORIALE

Non solo calcio. Così Parma in tre anni ha vinto tutto

Michele Brambilla

Michele Brambilla

Ricevi gratis le news
3

Tre anni fa a Parma si respirava un’aria depressa. I discorsi di tanti partivano da molto indietro nel tempo, dal crac Parmalat, e arrivavano a quelli del Comune e del Parma Calcio. Proprio la squadra di calcio era diventata il simbolo del declino: dai fasti europei era finita in mani maldestre che avevano portato i libri in tribunale e il Tardini in serie D. «Non c’è più la Parma di una volta» era la chiusa di quei mesti discorsi. Non ho mai pensato - e lo scrissi subito - che quel pessimismo, anzi quel disfattismo, fosse giustificato. Parma aveva avuto i suoi guai - chi non ne ha? - ma aveva tutto per risorgere: uomini mezzi e storia.
Oggi, dopo tre anni, dobbiamo fare la contabilità di una serie di vittorie. Il Comune si è rimesso in piedi; Parma è diventata capitale mondiale della gastronomia e italiana della cultura; l’industria del territorio va più forte di quelle più forti d’Italia, Veneto e Lombardia; la squadra, infine, è tornata in serie A con un triplete di promozioni che non ha precedenti nella storia del calcio. E a far ripartire tutto sono stati i parmigiani.
«Basta piangere», avevo intitolato un editoriale poco meno di tre anni fa. Ora è il momento di far festa. Parma non deve pensare di poter bastare a se stessa - questo a volte è il suo rischio - perché nel Terzo Millennio non si fa nulla da soli: ma ha tutto per dirsi orgogliosa per come si è rialzata.

michele.brambilla@gazzettadiparma.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Giovanni

    21 Maggio @ 14.21

    @ atipofachiro. Il mio intervento non era rivolto all'operato del Sindaco (che comunque giudico pesantemente insufficiente, ma questo è un altro discorso). Bensì al fatto che le vere sfide devono ancora essere vinte. Quelle sfide mai giocate del tutto apertamente e che hanno gradualmente relegato Parma a posizioni subalterne e marginali. Queste persistenti sconfitte sì che hanno scoraggiato e un po depresso i parmigiani, rassegnandoli. Per cominciare a riprendersi dalla depressione ben venga la capitale italiana della cultura, ma l'auspicio è che sia l'inizio per prendere coraggio per affrontare tutto il resto

    Rispondi

  • atipofachiro

    21 Maggio @ 12.52

    Comunque caro Ghezzi vanno riconosciute l'impegno e la caparbietà del Sindaco e della giunta, che nonostante i tanti detrattori e le feroci critiche, hanno dimostrato di saper governare. Con onestà e trasparenza, elementi che nel recente passato sono pesantemente mancati. Bravo Pizzarotti sei un vero Sindaco.

    Rispondi

  • Giovanni

    21 Maggio @ 08.00

    Buongiorno Egregio Direttore, Sicuramente cultura e Parma calcio tirano su di morale. Non dimentichiamoci però che siamo ben lungi dal vincere tutto, alludo soprattutto alle cose veramente importanti per il futuro della città, com treni ad alta velocità, aereporto, tibre, pontremolese. L'importante è saperlo e che sia ben chiaro a tutti. A quel punto godiamoci pure le imprese dei crociati senza il dubbio che sia lo specchietto delle allodole. Distinti Saluti Giovanni Ghezzi

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Furto in casa Gassmann: rubati anche i cimeli di papà Vittorio

Alessandro Gassmann in una foto d'archivio

ROMA

Furto in casa Gassmann: rubati anche i premi di papà Vittorio

Scarlett Johansson è l'attrice più  pagata  del 2018 secondo Forbes

CINEMA

Scarlett Johansson è l'attrice più pagata del 2018 secondo Forbes Foto

Un giorno in piscina: «Colline d'acqua», suggestivo scenario Foto

TABIANO

Un giorno in piscina: «Colline d'acqua», suggestivo scenario Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzareporter: ecco i tre vincitori. E adesso... "Racconta l'estate"

FOTO

Gazzareporter: "Racconta l'estate" Gallery

Lealtrenotizie

Tragico schianto a Martorano: muore una donna

incidente

Tragico schianto a Martorano: muore una 28enne

Monchio

Mirko, morto sotto il ponte per lo zelo per il lavoro

PIAZZA GHIAIA

Fotografa un gruppo di immigrati: minacciato e aggredito

1commento

domenica

Parma-Udinese: ecco le modifiche alla viabilità per il via al campionato

eurosia

Ruba, si barrica nel bagno del fast food e poi prova a picchiare i vigilantes

VIABILITA'

Via Pontasso, riparte il cantiere del sovrappasso

3commenti

WEEKEND

Trota e torta fritta, castelli e cavalli: è l'agenda della domenica

FIDENZA

Da via Illica al sottopasso di via Mascagni: la mappa dei cantieri

animali

Il piccolo della coppia di Aquila reale di Riana soccorso in un cortile: le foto

Collecchio

«Perché via Verdi è così trascurata?»

Corniglio

La chiesa di Graiana riaperta dopo 10 anni

Intervista

Maxx Rivara: «Gli Emotu a Deejay on stage»

IL PERSONAGGIO

Mazzadi, l'Indiana Jones della Valtaro

genova

Trovato il corpo di Mirko: originario di Monchio era l'ultimo disperso. Muore un ferito: le vittime sono 43

carabinieri

Arriva anche a Parma la droga etnica: due arresti in via Cenni

terremoti

Scossa di 2.4 nella zona di Borgotaro: avvertita da diverse persone

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La colonna sonora della strage di Genova

di Michele Brambilla

COMMENTO

La Freccia di Ferragosto e Parma «interconnessa»

di Francesco Bandini

3commenti

ITALIA/MONDO

paura

Scossa di magnitudo 8.2 alle isole Fiji. Indonesia: nuovo terremoto a Lombok, magnitudo 6.3

Genova

I funerali di Stato e l'applauso ai vigili del fuoco: foto. Mattarella: "Tragedia inaccettabile". L'ad di Autostrade: "Mi scuso profondamente". In 8 mesi nuovo ponte

SPORT

Serie A

Parte a rilento l'avventura di DAZN

1commento

Serie A

La Juve batte il Chievo, Ronaldo, 90 minuti senza gol

SOCIETA'

Pietrasanta

Struttura in legno in riva al Twiga, il capogruppo Pd chiede spiegazioni

2commenti

Alopecia

Far ricrescere i capelli si può: nuova tecnica tutta italiana

ESTATE

capoliveri

Tartatughine fuori dal nido tra i bagnanti all'Elba

ausl

Punture di insetti, meduse, pesci, vipere: ecco cosa fare (e gli errori più gravi)