14°

EDITORIALE

Il voto di oggi? Un test per la maggioranza. Con tanti limiti

elezioni seggi urne
Ricevi gratis le news
0

Appena nato, il nuovo governo è già atteso da un impegnativo «test» elettorale. Oggi, infatti, si vota in circa ottocento comuni per scegliere i sindaci e i consigli. In particolare, si rinnovano le amministrazioni locali di ben venti capoluoghi di provincia, fra i quali Brescia, Vicenza, Siena, Ancona (l'unico capoluogo regionale), Avellino, Catania e Messina. In teoria, questi centri (più Udine, dove si è votato da poco) potrebbero essere considerati rappresentativi del Paese, perché la differenza fra i consensi riportati da ciascun partito nel complesso di queste città differisce per non più dello 0,4% dal risultato nazionale, con due importanti eccezioni: la Lega (qui ha il 4% in meno) e il M5S (3% in più). Lo squilibrio è dovuto alla maggior presenza dei comuni del Sud e delle Isole nel gruppo di quelli dove si vota domenica. È per questa ragione che alle politiche del 4 marzo il centrodestra ha avuto qui un progresso del 3,3% (contro il +7,9% complessivo) mentre il M5s ha guadagnato addirittura il 9,2% (7,2% globale); il centrosinistra, invece, ha accusato una flessione leggermente meno grave di quella nazionale (2,4% contro 3,2%). Detto ciò, quello di oggi può essere considerato un test solo se ci concentriamo su pochi elementi. Infatti, le elezioni precedenti si svolsero quasi tutte nel 2013, quando il centrosinistra si aggiudicò la gran parte dei comuni, mentre il centrodestra era debole il M5S è ancora debole, a livello locale: stavolta, poi, non si presenta in realtà importanti come Vicenza e Siena. Allora, il centrosinistra ebbe il 42% dei voti contro il 6% della sinistra, il 9% delle civiche, il 7,6% del M5s, il 32% del centrodestra. Considerando che il 4 marzo il centrosinistra ha avuto il 23% circa, la sinistra il 5,5%, il M5S il 35,7% e il centrodestra il 33%, si ha un'idea di quanto siano cambiati i rapporti di forza fra i partiti, senza dimenticare che il voto amministrativo ha motivazioni del tutto diverse e peculiari. La presenza di candidati sindaci trainanti, di liste civiche, unita alla scomparsa di alcuni simboli nazionali (talvolta nascosti in liste locali) rende il voto del 10 giugno difficile da leggere. Tuttavia, qualche indicazione può arrivare. In primo luogo, non si può confrontare il dato della Lega con quello della scorsa volta (1,4%); semmai, lo si può rapportare al 13,2% del 4 marzo, per vedere se il Carroccio è in ascesa come dicono i sondaggi. Inoltre, il dato non del solo Pd, ma dell'intero centrosinistra, ci farà capire se l'insediamento locale di questa area politica è ancora forte soprattutto nei capoluoghi toscani, ultime propaggini della vecchia "zona rossa". Infine, vedremo se Forza Italia reggerà al Sud, dove la Lega è meno radicata. Senza pretendere troppo, dunque, qualche spunto si può cogliere persino dal voto molto locale e poco nazionale di domenica prossima.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grande Fratello

REALITY SHOW

Grande Fratello, stasera la finale: il televoto salverà Benedetta?

Panettoni creativi: premiato Claudio Gatti di Tabiano

gusto

Panettoni creativi: premiato Claudio Gatti di Tabiano

Miss Mondo viene dal Messico

Vanessa Ponce de Leon

Bellezza

Miss Mondo viene dal Messico

Notiziepiùlette

Ultime notizie

velluto

VELLUTO ROSSO

Un weekend a teatro tra comicità e danza: da Feydeau allo Schiaccianoci

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Rapina in banca in via Emilia Est: minacciano l'impiegato con un cutter e svuotano la cassa

Parma

Rapina in banca in via Emilia Est: minacciano l'impiegata con un cutter e svuotano la cassa

SCUOLE

Marcia della pace a Parma: gli studenti sfilano in centro Foto

Celebrata la "Giornata mondiale d'azione per i diritti umani"

ILLUMINAZIONE

Luci a led, fioccano le lamentele

5commenti

PARMA

Tentato furto a Malandriano: il mastino mette in fuga tre ladri

Ecco la segnalazione di un lettore

TORRILE

L'omicidio di Filomena Cataldi: per lo psichiatra, Fang è incapace di intendere e volere Video

I dettagli nel video del 12TgParma

FORNOVO

Oggi l'addio a Sara, volontaria per missione: aveva 47 anni

Tragedia di Ancona

«Così controlliamo le discoteche di Parma»

PARMENSE

Incidente a Montechiarugolo: un ferito, si cerca un'auto che si sarebbe allontanata

Parma

Ponte di Colorno, la Provincia vince un nuovo ricorso: "In settimana il contratto"

AGGRESSIONE

Giovanni, il fisarmonicista di strada, preso a pugni sotto casa

5commenti

Intervista

Mario Biondi: «Un concerto a Parma mi emoziona sempre»

VARANO MELEGARI

La Dallara apre alle scuole le porte dei laboratori della sua Academy

Proposte visite guidate di tre ore ai laboratori didattici

Serie A

Solo un punto per il Parma

1commento

GAZZAREPORTER

"Completamente buio un tratto di via Colorno dopo l'Autosole": la segnalazione di un lettore

Foto e segnalazione di Gigi

LUTTO

Don Dino Cardinali, l'umiltà al servizio della Chiesa

CARIGNANO

Nuova vita per l'ex asilo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Necessario un giro di vite verso i ciclisti indisciplinati

di Domenico Cacopardo

EDITORIALE

La lezione di Parma a un Paese sfiduciato

di Michele Brambilla

1commento

ITALIA/MONDO

NELLA NOTTE

Incendio a Reggio: 2 morti e 38 intossicati. Una bimba e due adulti a Fidenza in camera iperbarica

PAVIA

Spray urticante in una scuola: soccorsi 30 ragazzi

SPORT

il commento

Grossi: "Parma deluso ma il punto conquistato muove la classifica" Video

serie a

D'Aversa: "Possiamo recriminare: meritavamo di vincere" Video

1commento

SOCIETA'

roma

Ubriaco scende con l'auto la scalinata di Trinità dei Monti: denunciato

Roma

"Spelacchio is back". Acceso l'albero di Natale parlante della Capitale

MOTORI

SUV

Seat, l'anno del «Triplete»: fate largo a Tarraco

ANTEPRIMA

Gladiator: il nuovo pick-up di Jeep