16°

EDITORIALE

Conti pubblici: governo affetto da «annuncite»

Conti pubblici: governo affetto da «annuncite»
Ricevi gratis le news
2

Termina oggi il primo mese di vita dell'inedito governo giallo-verde. Troppo presto per azzardare qualsiasi genere di bilancio su cosa sia stato fatto sotto il profilo economico, però emerge una tendenza preoccupante: la distanza abissale tra la frequenza degli annunci e la realtà delle cose. Di Maio e Salvini sembrano colpiti (e non solo sulle questioni economiche) da quella stessa «annuncite» che prima illuse il Renzi degli 80 euro e poi costò carissima all'ex presidente del Consiglio.
L'impressione è che in questa fastidiosa coda di campagna elettorale si continui a parlare alla «pancia» dell'elettorato, lucidando i gioielli di casa come flat tax, reddito di cittadinanza e cancellazione della legge Fornero senza però avere ben chiare le coperture; oppure si rispolvera un condono che sa tanto di Prima repubblica come la rottamazione delle cartelle sotto i centomila euro. O, ancora, si cavalca la crociata contro pensioni d'oro e vitalizi: per carità, battaglie condivisibili così come l'idea di semplificare la giungla fiscale fatta di spesometri, redditometri e studi di settore, però non sono scelte che incidono sullo sviluppo industriale del Paese. Si mette in forse con molta disinvoltura la Tav Torino-Lione ma non pare di cogliere l'attenzione necessaria sugli investimenti per la competitività delle imprese e la riduzione del costo del lavoro.
E sì che gli avvertimenti non mancherebbero se il Governo del cambiamento volesse davvero ascoltare il Paese: la Corte dei Conti ha picchiato duro sui tagli alla spesa e sul debito pubblico (non aumentare l’Iva per finanziare tutto a deficit non ci pare una via percorribile); la Bce è decisamente allarmata dallo stop alla riforma previdenziale targata Fornero; Confindustria, dati alla mano, denuncia il rallentamento dell'economia, la necessità di manovre pesanti per il 2018 e il 2019.
Non basta: oltre a mancare in progettualità di medio termine, il governo si sta pure scontrando con la madre di tutti i problemi, ovvero la necessità di far quadrare i conti, tanto che il «decreto dignità» è ancora al palo perché - nonostante Salvini ostenti tranquillità - alla Ragioneria Generale dello Stato mancherebbero 3,5 miliardi. In altri casi - ad esempio la stretta contro chi delocalizza - si sono fatti i conti senza l'oste, nel senso che non è per nulla chiaro se la revoca degli incentivi sia applicabile anche alle operazioni interne all'Unione Europea.
Non stupisce allora se il ministro dell'Economia Giovanni Tria - che è poi quello che tiene i cordoni della Borsa - rivolgendosi all'Europa la scorsa settimana abbia utilizzato sui conti pubblici gli stessi toni rassicuranti del predecessore Pier Carlo Padoan (del resto la squadra di tecnici del Tesoro è ancora la stessa...). Insomma, il cambiamento sembra fermo lì: tra il dire e il fare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • killer

    01 Luglio @ 12.24

    C’è anche la crisi sulla vendita dei giornali ! Evidentemente molti giornalisti scrivono delle c.....e !!

    Rispondi

  • Gio

    30 Giugno @ 23.57

    Giorgio R.

    Concordo ma purtroppo vengono attaccati ogni giorno e quindi si difendono. Vediamo

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sandra, da San Secondo a "La prova del cuoco"

TV

Sandra, da San Secondo a "La prova del cuoco"

Bastoncino della fortuna

giappone

10 mila uomini nudi si contendono il titolo del "più fortunato del mondo"

Morto Franco Rosi, 'fu' il Telegattone

TELEVISIONE

E' morto l'imitatore Franco Rosi, la voce del Telegattone Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Al Tramezzo», cucina fresca, terra e mare di qualità

CHICHIBIO

«Al Tramezzo», cucina fresca, terra e mare di qualità

Lealtrenotizie

Aggressione su un campo di Terza Categoria, naso rotto per giocatore

12Tg Parma

Follia in campo, il giocatore aggredito: "Inspiegabile". Pizzarotti: "Squalifica a vita ai violenti" Video

3commenti

FIDENZA

Una sede della Chirurgia generale dell’Università di Parma sarà realizzata a Vaio

Il rettore: "L’Università si mette al servizio delle grandi professionalità oggi presenti a Vaio

smog

Altri tre giorni di aria "malata": da domani stop anche ai diesel euro 4

1commento

FIDENZA

Malore in campo: 57enne salvato dai compagni con il defibrillatore

GAZZAREPORTER

Lupo a passeggio nel Langhiranese Foto

TELEVISIONE

Varano: la lite di condominio finisce da Barbara D'Urso su Canale 5

Una giovane donna e un vicino sono ai ferri corti. E' stata fatta anche una denuncia, è stato detto in trasmissione

musica

Coro Montecastello, 40 anni cantati insieme ai bambini Foto

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

Sulla linea 7

Minaccia il controllore: denunciato

1commento

PRIMA CATEGORIA

Il Fidenza cade in casa Video highlights

SALSO

Controlli nei bar, mezzo quintale di cibo sequestrato

Adesivo su un palo

Scritta antisemita davanti al Tardini

3commenti

ELEZIONI

Collecchio, Maristella Galli vince le primarie del centrosinistra

LOTTA SALVEZZA

Dietro vincono tutti. Ma a Parma è arrivato Schiappacasse...

1commento

lago ballano

Comitiva di ciaspolatori in difficoltà per il ghiaccio: interviene il Soccorso alpino

VIA BENEDETTA

Discarica a cielo aperto sulla pista ciclabile

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

NOVITA'

"Breaking News": da domani ricevi le news anche via WhatsApp Video

EDITORIALE

Cinque Stelle sempre più in stato confusionale

di Stefano Pileri

ITALIA/MONDO

GENOVA

Aneurisma cerebrale si rompe poco prima del parto: salvate mamma e bimba

politica

Bossi, i medici: "Ha ripreso conoscenza ed è vigile"

SPORT

FORMULA 1

Alfa Romeo, il ritorno in pista. Giovinazzi: "Grande occasione". Raikkonen subito veloce

SERIE C

Il giudice sportivo: Pro Piacenza escluso dal campionato e ko a tavolino

SOCIETA'

il caso

Cassonetti rivoltati, vetri in strada: la rivolta dei nigeriani a Ferrara

3commenti

IL DISCO

Anima latina, l'America di Battisti e Mogol

MOTORI

MOTORI

Seat Arona 1.0 TGI: il primo Suv a metano

MOTORI

Auto: dal 2020 sarà obbligatoria la frenata automatica d'emergenza