17°

29°

EDITORIALE

Immigrazione: l'Italia è rimasta isolata

Immigrazione: l'Italia è rimasta isolata
Ricevi gratis le news
5

Il detonatore della mina «immigrazione» è stato innescato dall’Italia nel Consiglio d’Europa di fine giugno. Gli altri problemi sono passati sotto silenzio.
La deflagrazione è stata così violenta da estendere i suoi effetti sulla cancelliera Angela Merkel, mai come ora in bilico, per le contrapposte posizioni della Csu bavarese e della Spd (socialdemocratici).
Le forze centrifughe e sovraniste si fanno, quindi, sentire mettendo l’Unione di fronte a un bivio ineludibile: proseguire la politica comunitaria, quella che ci ha donato 73 anni di pace, di prosperità, di sviluppo, o, viceversa, aprirsi alla dissoluzione e agli accordi minori, quelli che raggrupperebbero paesi omogenei ma non tutte le nazioni, a partire dall’Italia, anello debole europeo.
Le crisi sono momenti fisiologici nella vita delle imprese, delle istituzioni, degli stati. Ne è esce meglio e più facilmente chi è forte, non chi è debole e gravato, come noi, dal peso di un pesante debito.
Dobbiamo, peraltro, riflettere su cosa significhi oggi, luglio 2018, immigrazione. Come emerge dalle statistiche l’afflusso di profughi e migranti economici è crollato. E non da ora. Le politiche del precedente governo (ministro Minniti) – lavorando sulla sponda Sud del Mediterraneo – hanno determinato una riduzione piramidale degli arrivi. Talché oggi il problema non è più il flusso, ma lo stock  di immigrati e di richiedenti asilo presente nei paesi dell’Unione. Per essi gli accordi di Dublino, inopinatamente sottoscritti dai governi Berlusconi, Monti e Letta, dispongono che siano instradati del paese di primo arrivo. Oggi, nella Repubblica Federale Tedesca, sono in 60.000 quelli che dovrebbero essere «restituiti» all’Italia.
Questa semplice constatazione fa emergere il divorzio consumatosi tra dati di fatto (un divorzio che riguarda anche il cosiddetto decreto «dignità») e le parole della politica. Certo, le drammatizzazioni incontrano l’emotività generale e suscitano un immediato ed effimero consenso. Ma, alla lunga, non si può vivere di parole a effetto. Ci vogliono i numeri, i fatti, le constatazioni.
Su questo terreno, la politica è molto manchevole: oggi la propaganda viene chiamata narrazione e introietta le vecchio teorie di Joseph Goebbles, per le quali una bugia detta una volta è una bugia; una bugia ripetuta 1000 volte diventa una verità. Del che, chiunque frequenti un social può rendersi conto. In sostanza, anche se abbiamo fatto brillare la mina, siamo rimasti isolati. Gli alleati che ci siamo scelti (Austria, Ungheria, Slovacchia, Polonia, Cekia) propugnano azioni che ci danneggeranno ulteriormente.
Dobbiamo quindi riflettere e, sulla base dei dati di fatto, correggere le nostre posizioni.
La durezza, anche soltanto verbale, non rende.
www.cacopardo.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Dario

    06 Luglio @ 13.54

    rdsdario@gmail.com

    L'Italia è SEMPRE stata isolata ma grazie a Salvini adesso stiamo rimettendoci al posto che ci spetta a discapito di tutti quegli stati che prima, grazie al PD, ci trattavano a pesci in faccia.

    Rispondi

  • PAOLO

    06 Luglio @ 12.26

    Meglio soli che male accompagnati....

    Rispondi

  • filippo

    05 Luglio @ 18.08

    ma che articolo fazioso… PRIMA SI PRENDEVA TUTTO L'ITALIA . LETTA E RENZI AVEVANO TRASFORMATO IO MEDITERRANEO IN UN LAGO ITALIANO...…..andava bene? forse a qualcuno che vuole abbassare il costo del lavoro si

    Rispondi

    • Giorgio

      05 Luglio @ 18.22

      gioger@alice.it

      Hai ragione Filippo. Io ormai quando vedo le firme Cacopardo e Testa giro pagina: tanto le cose che dicono sono sempre le stesse. Un po' di fantasia capperi!!!!! E soprattutto meno faziosità. Ma è più forte di loro. E allora lasciamo che si divertano e si ripetano all'infinito, tanto la gente ha il cervello per capire da sola. Per fortuna!!!!!!!!!!

      Rispondi

  • Roberto

    05 Luglio @ 15.41

    Perche' prima chi la supportava?? A parte che non c'e' stato alcuna accordo su movimenti secondari per i quali la sig.ra Merkel ha detto che ha trovato l'appoggio di 16 stati (fra i quali non l'Italia), saranno questi volenterosi visto che hanno accettato a prendersi parte dei migranti.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso

PGN

Scurano, tuffi e bagni di sole nello scenario del Fuso Foto

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Incidente Autocisa

INCIDENTI

Auto incastrata sotto un camion in Autocisa: muore una donna

Tizzano

La Regione risponde su Capriglio: "Nessun ritardo, lavori per 1,2 milioni"

via bixio

La casa dello spaccio con le dosi cucite nelle lenzuola: tre arresti grazie ai residenti "sentinella" Video

2commenti

12 tg parma

Presto il via libera al taser anche a Parma. Ma la polemica sicurezza continua Video

1commento

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

colorno

Botte e minacce alla moglie per costringerla a rapporti sessuali: arrestato Video

1commento

Fontevivo

«Grattato» il parmigiano: giallo alla Festa dell'Uva

storia

C'era una volta Parma sul tram (e sui primi bus): inaugurato l'Archivio storico Tep Foto

VIABILITA'

Via Europa, insieme al cantiere partono anche i disagi

3commenti

SERIE A

Parma, che tour de force

FIERA

Il Salone del Camper di Parma si è chiuso con 130mila visitatori

arte

Complesso della Pilotta, apre la nuova biglietteria: e i primi 100 entrano gratis

STAZIONE

Sfilò 15 euro a un giovane e lo aggredì, condannato

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

13commenti

GAZZAREPORTER

Via Roncoroni, collage di rifiuti abbandonati... Foto

2commenti

sissa trecasali

Un altro rave party sulle rive del Po (a Coltaro): 28 denunciati Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le Olimpiadi dei litigi nel Paese dei campanili

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

sentenza

Caso Maugeri, in appello si aggrava la condanna a Formigoni per corruzione: 7 anni e 6 mesi

ROMA

Detenuta lancia dalle scale i figli: avviato l'iter della morte cerebrale per il secondo bimbo

SPORT

Pallavolo

Mondiale: Slovenia rimontata, en plein Italia

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

SOCIETA'

migranti

Thuram: "Se fossi italiano mi vergognerei di Salvini"

2commenti

natura

Sarà un autunno da record per la raccolta di funghi in tutta Italia

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design