16°

EDITORIALE

Il vertice Trump-Conte non sbroglia il caos libico

Giuseppe Conte e Donald Trump

Giuseppe Conte e Donald Trump

Ricevi gratis le news
0

Al di là dei toni entusiastici dei media filogovernativi, i risultati del vertice Usa-Italia appartengono alla categoria «aria fritta». Servono solo ad alimentare la propaganda sovranista, americana e italiana. Basta aspettare per capire se «Fu vera gloria.»
Sanzioni alla Russia e all’Iran sono in mano a Trump. Soldi alla Nato, F35 e Tap, nonostante le pretese americane, rimangono nella sovrana discrezionalità italiana.
Il «beef», l’unica sostanza rintracciabile nei comunicati e nella conferenza stampa riguarda la Libia: su di essa e sul problema che costituisce nel Mediterraneo e nel mondo occidentale, l’America riconosce il ruolo italiano, una sostanziale e formale primazia. Sulla base di questa asserzione toccherà all’Italia la definizione dello status della nuova nazione, pilastro della lotta al terrorismo islamico, e, quindi, una sorta di controllo concordato (con la parte libica) della sua immensa ricchezza petrolifera. Secondo Trump, su questa linea dovrebbero schierarsi Al-Sisi, presidente egiziano e patron del generale ribelle Haftar (sostenuto, peraltro, da Francia, Regno Unito e, cautamente, dalla Russia), nonché Putin se il progettato «appeasement» siriano si realizzerà.
Perciò la conferenza internazionale dedicata alla Libia e convocata per ottobre a Roma, dovrebbe stabilire il riconoscimento del ruolo italiano nello scacchiere con la conseguente responsabilità di guidare il processo di pacificazione interna  non sbroglia il caos libico, la lotta al terrorismo, gli assetti delle concessioni petrolifere, il controllo del territorio a fini anti-immigrazione, l’efficientamento totale della Guardia costiera di quel paese per completare la costruzione della sua nuova identità. Filo-occidentale, amica della Russia e nemica dell’Isis e aggregati.
Rimane da capire quale sarà la reazione della Francia e del suo presidente che della questione libica s’è platealmente appropriato durante l’epilogo del governo Gentiloni (conferenza di Parigi) e i primi mesi del governo Conte. Haftar, gravemente ammalato, è stato portato e curato a Parigi. La Total ha definito proprio nei giorni scorsi un nuovo contratto petrolifero nell’area sotto controllo dell’ufficiale. Macron vuole elezioni generali a dicembre.
Per estromettere i francesi, quindi, c’è una lunga difficile strada da percorrere. Anche perché Putin è pienamente consapevole dell’importanza strategica di Macron.
Insomma, il conferimento di ruolo all’Italia è subordinato a tante variabili: come sempre, la politica internazionale è una bruttissima bestia per i neofiti si chiamino Trump o Conte.
I fattori che determineranno compiti, responsabilità e pesi sono tanti e tanto contraddittori da imporre cautela e da pretendere impegno militare (il che non è nelle disponibilità del governo Conte).
Rimane la constatazione che, almeno verbalmente, su questo «punto» abbiamo segnato un «punto». Sul piatto non c’era né poteva esserci altro.

www.cacopardo.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paolo Conte il 22 novembre a Parma (10 e 11 dicembre a Bologna)

musica

Paolo Conte il 22 novembre a Parma (10 e 11 dicembre a Bologna)

Ambra e Allegri  si sposano: matrimonio previsto a giugno 2019

GOSSIP

Ambra e Allegri si sposano: matrimonio previsto a giugno 2019

Manhattan Transfer, a Carpi l'unica data italiana

musica

Manhattan Transfer, a Carpi l'unica data italiana

Notiziepiùlette

Ultime notizie

iPad pro, il tablet che sostituisce il Pc

HI-TECH

iPad pro, il tablet che sostituisce il Pc

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Polveri sottili

ambiente

Torna l'emergenza pm10: blocco del traffico in arrivo? Video

lavori

17 e 19 notte, A1 chiusa tra Parma e bivio Autocisa (verso Milano): traffico su tangenziale e via Emilia

anteprima gazzetta

Giallo a Collecchio, auto forata da colpo di arma da fuoco

ospedale

Ancora grave il bimbo ustionato a Busseto Video

12Tg Parma

Alla fermata del bus con un chilo e mezzo di marijuana nello zaino: arrestato Video

colorno

Addio ad Alberto Panciroli, il libraio della Reggia

verso le feste

Luminarie, sabato si "accende" il Natale (l'8 dicembre l'albero in piazza) Video

calcio

Due giornate a Higuain: salterà il Parma. E intanto i tifosi sognano... Video

gazzareporter

Parcheggio davanti al parco Martini: "game over" Le foto

CONQUIBUS

Aversa si dimette da Ateneo e Ospedale, ma deve restare ai domiciliari

1commento

FIDENZA

Scuolabus, nuovi disagi. Il Comune: «Sostituiamo la ditta che ha in appalto i trasporti»

VACCINI

Parma, gli studenti non in regola sono 7mila

1commento

comune

Domande al Comune per sale, contributi e patrocini? Prima devi dire «no» al fascismo

8commenti

URZANO

Cerva uccisa da un bracconiere

2commenti

Zibello

Raid all'alba in una villetta : rubato anche il liquore

Collecchio

Vandali al Mainardi se la prendono con un cestino e un estintore

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Caso Tav: M5S alla resa dei conti con la realtà

di Stefano Pileri

LA BACHECA

Ecco 24 nuove offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

Pisa

Narcotizza, sequestra e violenta una donna per giorni, arrestato 54enne macedone senza fissa dimora

IL DIVORZIO

Svolta Brexit, definita la bozza dell'accordo

SPORT

Calciomercato

L'Udinese esonera Velazquez e annuncia il sostituto

gazzatifosi

Un "Forza Parma" anche alla Bombonera per Boca-River Foto

SOCIETA'

MUSICA

Courtney, una voce pazzesca per il un video da record

Iniziativa

Siae, Rockol e Alitalia a caccia di nuovi talenti musicali. In volo

MOTORI

MODEL YEAR 2019

Renault rinnova il top di gamma. Nuovi motori per Koleos, Espace e Talisman

IL TEST

Jeep Compass, il Suv buono per tutte le stagioni