12°

EDITORIALE

Che cosa ci raccontano i rifiuti abbandonati

Michele Brambilla

Michele Brambilla

Ricevi gratis le news
5

Il vecchio detto «piove, governo ladro» si è da qualche tempo aggiornato: a essere ladri sono l'Europa, i poteri forti, i mercati e in genere un indistinto «loro» che non si sa a chi corrisponda, ma che è responsabile di tutti i nostri guai. Basta sentire tanti discorsi comuni: «Hanno deciso... hanno detto... hanno fatto...». Ma «hanno» chi? Non si sa: ma è un «loro» consolatorio, che ci assolve dalle nostre responsabilità e attribuisce a qualcun altro ogni colpa.
Poi però capita di fare un giro in città e di vedere - come documentiamo a pagina 9 - spazzatura buttata ovunque, ai margini delle vie del centro, sui marciapiedi, ai bordi della tangenziale, nei giardini. Sacchi di schifezza, lavatrici, televisori, computer. Io la butto lì, e poi chi se ne frega, ci penserà qualcuno: il Comune, l'Iren, i vigili, la polizia, i carabinieri. Chi se ne frega.
C'è da scommettere che molti di coloro che hanno buttato (e buttano regolarmente) i rifiuti ingombranti - troppa fatica, andare in discarica - sono gli stessi che si lamentano appunto di chi ha il potere, di chi «dovrebbe gestire bene le cose», di chi ha responsabilità di governo eccetera. Quello dei rifiuti è solo un esempio: si potrebbe continuare con molte, moltissime altre inciviltà quotidiane da parte di noi semplici cittadini, per renderci conto che è inutile continuare a invocare complotti quando spesso siamo noi i primi a farci male.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Daniela

    31 Agosto @ 12.32

    La terza persona è sempre fastidiosa perchè mai nessuno si prende la responsabilità quando le cose vanno male. Detto ciò è un fatto che a Parma la raccolta differenziata è inefficace, si assiste ad un aumento della popolazione di ratti, di sporcizia, ecc. ecc.. ci vogliono i cassonetti differenziati dove posso buttare quando ho necessità io utente. Che si metta un badge di riconoscimento per l'apertura del cassonetto che si metta un altro sistema ma l'utente va aiutato non vessato in continuazione. Poi, chi non ha un'utenza regolare ovviamente butta i rifiuti in giro. Gli ingombranti te li vengono a prendere a casa gratis se sei un utente regolare. Ci sono i cssonetti intelligenti differenziati che avvisano la centrale operativa che sono pieni e quindi si fanno passare i camion quando necessita senza bisogno di giorni e orari fissi, vogliamo fare qualcosa che sia veramente utile all'utente e non solo a chi prende i soldi? I mezzi per controllare ci sono ..bisogna però usarli. Controlli incrociati dei dati, segnalazioni dei cittadini seguite e non ignorate, ecc. ecc.

    Rispondi

  • Viola

    31 Agosto @ 11.00

    Io mi arrabbio veramente tanto per l'inciviltà della gente. Non è poi così vero che mettendo i cassonetti risolveresti il problema: mi capita spesso di vedere robaccia di ogni tipo su panchine o gradini di monumenti, quando nei pressi ci sono i cassonetti rossi. E che dire del tappeto di cicche buttate a terra? Se io dovessi candidarmi a sindaco direi : cittadini le mie promesse sono queste ma voi dovete migliorare nel vostro senso civico. Ci sono i diritti del cittadino e ci sono anche e soprattutto i doveri. Sono super convinta che un'amministrazione debba pretendere educazione, sanzionando pesantemente e facendo in modo che sia di monito per tutti. L' educazione la impari da piccolo, ma è anche la società che te la deve imporre. Se c'è un andazzo che ognuno fa quello che vuole, questo è contagioso.

    Rispondi

  • Gnox

    30 Agosto @ 15.53

    Tutto giusto quel che scrive Roberto. Però oltre a tanta inciviltà, rimane anche il fatto che il sistema è totalmente inefficace e istituzionalmente nessuno ha il coraggio di ammettere che ha ridotto il territorio a una discarica a cielo aperto: togliere i cassonetti gratuiti, senza rimpiazzarli con quelli differenziati altrettanto diffusi, è stata una colossale idiozia.

    Rispondi

  • Michele E

    30 Agosto @ 15.45

    Quoto in pieno, la "terza persona" usata in quelle frasi mi ha sempre dato fastidio, fin da quando ero adolescente! L'inciviltà di molti padroni di cani per un altro noto comportamento la metterei subito a ruota... Da cittadino "attivo" vorrei solo avere la legge dalla mia parte quando vado a denunciare questo e l'abbandono di rifiuti, invece di sentirmi dire che "ci vogliono le prove" ma "non abbiamo mezzi per controllare tutti", e "lei non può fotografare per la privacy" e rischiare una controdenuncia.

    Rispondi

  • Roberto

    30 Agosto @ 15.40

    Ma senza tirare in ballo l'europa, i poteri forti etc. etc., la spiegazione di buona parte del problema, e' dovuta dal fatto che a Parma abbiamo una evasione di circa 2 mil. anno (accumulati fino al 2017 , 13,5 mil) della tassa sui rifiuti, e sarebbe un dovere del comune fare le opportune verifiche. Ma forse e' una cosa troppo difficile, penso che incrociando i dati dell'anagrafe con quelli di Iren (si puo' fare col pc) si possa anche fare una prima scrematura per vedere chi non paga la tassa, chiaramente chi non ha la residenza e' piu' difficile scovarlo. A parte rimangono poi gli incivili.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Victoria's Secret Fashion Show 2018, niente modelle Lgbt e plus size: è polemica Foto

moda

Victoria's Secret Show, niente modelle Lgbt e plus size: è polemica Foto

Mike Piazza e consorte a Parma

paparazzato

Mike Piazza e consorte a Parma

Adriano Panatta e Serena Grandi

Adriano Panatta e Serena Grandi

GOSSIP

Serena Grandi: "Storia d’amore segreta con Panatta durata 2 anni»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cucina di casa alla parmigiana con fantasia

CHICHIBIO

Trattoria Vigolante: cucina di casa alla parmigiana con fantasia

Lealtrenotizie

Furto alle "Ombre Rosse", ladro in fuga con l'intera cassa

Nella notte

"Ombre Rosse", ladro in fuga con la cassa. Dopo un bicchierino di amaro Video

incidente

Tragedia a San Secondo: 73enne muore travolto da un'auto

1commento

meteo

E in Alta Valparma e Alta Valtaro arriva la prima neve Foto Le previsioni

carabinieri

Preso il pusher di borgo delle Colonne: dava anche ospitalità ai clienti per consumare Video

4commenti

calcio

Il Parma è la squadra più italiana della Serie A

calcio

Milan, out anche (contro il Parma) Romagnoli. Ma nemmeno i crociati sorridono

curiosità

Un poker di multe (vere) per la 600 perennemente multata Le foto

3commenti

CINEMA

Chiude il Parma film festival...un ghiotto resoconto Video

anniversario

70 anni del Circolo Inzani: festa al Palazzo del Governatore Le foto

NOTTE DI PAURA

«Noi, narcotizzati e derubati»

soragna

Tragedia a Diolo, auto in un canale: muore il 36enne Simone Sorrenti

Lutto

Oltretorrente, si è spento il sorriso di Patrizia Fochi

gazzareporter

L'incivile di via XXII Luglio colpisce ancora: in diretta video

2commenti

WEEKEND

November Porc, foto in mostra e tanta musica: l'agenda del sabato

Sanità

Sempre più casi di sifilide tra i giovani. Anche la scabbia è ricomparsa

1commento

In centro storico

Il declino di via Garibaldi. E la voglia di rilancio

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

L'alleanza della via Emilia trampolino di Parma 2020

di Aldo Tagliaferro

GAZZAFUN

10 negozi che hanno fatto la storia di Parma: quale ti manca di più?

3commenti

ITALIA/MONDO

Manifestazione

Protesta "caro carburante", la protesta di 282mila gilet gialli: Francia in tilt, un morto e 227 feriti

Olanda

Messa "maratona" contro la deportazione di una famiglia

SPORT

test match

Australia troppo forte. L'Italrugby nettamente sconfitta 26-7

Motori

Moto Gp, a Vinales la pole di Valencia. Pazzesco Marquez

SOCIETA'

teatro

"Ogni bellissima cosa"  allo Spazio Shakespeare 1

l'appello

Associazione vittime strada: "Bisogna fermare la strage di giovani"

MOTORI

AMBIENTE

In Emilia Romagna 596 auto elettriche (+19,7% rispetto al 2016). Parma è quarta

IL TEST

Jeep Compass, il Suv buono per tutte le stagioni