21°

EDITORIALE

Liceo breve: la formazione si può davvero compattare?

Liceo breve: la formazione si può davvero compattare?
Ricevi gratis le news
3

Anche a Parma si può giocare la carta del liceo breve: un'opzione sperimentale che riduce i tempi di «percorrenza» della scuola superiore in quattro anni, proponendo un nuovo modello didattico al passo con i tempi. Siamo sicuri? Due mamme ne parlano sedute al tavolino di un bar del centro. Nei prossimi mesi i figli dovranno scegliere e l'idea di «compattare» non dispiacerebbe affatto. Le madri sono contrarie. Hanno un ricordo ben preciso che cozza con l'idea di ridurre il percorso: i lamenti continui dei professori per i programmi oceanici a fronte di un tempo limitato. Perché, in nome dell'omologazione comunitaria, ci orientiamo come se il bagaglio culturale di una persona fosse una zavorra di cui disfarsi? Dall'Europa, peraltro, non arriva alcun diktat. In Germania e nei paesi scandinavi si studia fino a 19 anni e in Gran Bretagna e Francia, dove si finisce un anno prima, l'impianto scolastico è totalmente diverso. Pensando a una riforma organica, forse occorrerebbe partire dalle medie, il vero punto critico della scuola italiana. In ogni caso, in un’epoca di sfide globali, l’ultima cosa di cui i ragazzi hanno bisogno è arrivare un anno prima e impreparati all'università o al lavoro. Il saggio «Faster» di James Gleick metteva in guardia già anni fa sui danni provocati dalla velocità/superficialità del nostro tempo: una corsa senza fine, un progresso senza fondamenta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • andrea barbieri

    07 Settembre @ 14.10

    Le parole spesso mascherano e, quando si trasformano in etichette, facilmente ingannano. Il “Liceo breve” non mira a «compattare» e «ridurre il percorso» di cinque anni in quattro, bensì vuole riflettere sui nuclei fondanti delle discipline per eliminare il troppo e il vano dei «programmi [inutilmente] oceanici», intende aprire spazi per una reale cooperazione fra docenti della stessa classe ben oltre la stretta gabbia dell’orario tradizionale, punta ad applicare nuove strategie didattiche a supporto della classica lezione frontale per incidere davvero sull’interesse dei ragazzi che giustamente pretendono una motivazione di senso al loro studio. Nessuna «omologazione comunitaria» perché i professionisti della scuola italiana, pur consapevoli delle criticità del sistema, sono orgogliosi della propria tradizione e sanno compiere scelte autonome. Nessuna «zavorra di cui disfarsi», bensì una doverosa risistemazione del «bagaglio culturale» per consentire ai ragazzi di viaggiare leggeri ma con tutto il necessario per comprendere e interpretare la complessità del reale. Nessun «progresso senza fondamenta» perché è sulla base delle proprie esperienze e competenze che ogni serio insegnante traccia per i suoi studenti i percorsi giornalieri, settimanali, mensili, annuali, quadriennali o quinquennali. È con questo spirito che, come docente del liceo Ulivi, a partire dal prossimo 10 settembre, affronto con i miei colleghi questa nuova sfida, certo che il successo di un progetto educativo si misura non soltanto sul tempo ma soprattutto sulla qualità dell’insegnamento. Andrea Barbieri

    Rispondi

  • Oberto

    06 Settembre @ 17.10

    no

    Rispondi

  • paolo

    06 Settembre @ 14.49

    il problema non è se si può fare tutto in 4 anni, ovviamente no se non riducendo i programmi, il problema è che si chiama esame di maturità. Maturità psicologica, emotiva e formativa. E' bene avere un anno in più per decidere cosa fare nella vita, che Università scegliere, costringere di fatto dei giovani a nemmeno 18 anni di decidere cosa fare porterebbe a scelte errate con perdite per tutti. Ricordo che i test di ingresso o altre valutazioni si fanno durante il quinto anno nel secondo quadrimestre. MA perchè non si interpellano gli esperti di crescita invece di copiare il peggio degli altri stati.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

TELEVISIONE

E' iniziato il Grande Fratello Vip. Benedetta Mazza: "Cerco l'amore" Video

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

PGN

Ricordando... un'estate in piscina: foto da Campora

Dogman di Matteo Garrone è il candidato italiano agli Oscar

Cinema

Dogman di Matteo Garrone è il candidato italiano agli Oscar

Notiziepiùlette

Ultime notizie

È in corso il Festival del Prosciutto: quanto conosci questa specialità della nostra cucina?

GAZZAFUN

10 quesiti sulla cucina parmigiana: scopri se sai davvero tutto!

Lealtrenotizie

Massaggi

FIAMME GIALLE

Prostituzione: sequestrati 22 centri massaggi cinesi, 34 denunciati

Identificate 25 ragazze cinesi. Il denaro era spedito in Cina via money transfer

1commento

MONTAGNA

Fungaiolo ferito in zona Prato Spilla

Il Soccorso alpino sta intervenendo

PARMA

Sparano "per gioco" a un distributore e una finestra: denunciati tre giovani Foto

La pistola era ad aria compressa. La finestra è stata danneggiata. Sono intervenuti i carabinieri

CALCIO GIOVANILE

«Mio figlio col braccio rotto, ma nessuno ferma l'azione»

FONTANELLATO

Un cane in cerca del suo padrone vagava in A1: salvato dalla Polstrada

Il proprietario, un autotrasportatore di Alessandria, non si era accorto che il cane lo aveva seguito

VIABILITA'

Incidente in viale Milazzo, due auto coinvolte. Auto sbanda, code in Autocisa

CARABINIERI

Operazione antidroga: arrestato tunisino sfuggito all'arresto in giugno

Il 30enne, residente a Parma, è stato fermato al porto di Genova, al suo rientro dalla Tunisia

VIABILITA'

Via Europa, il cantiere provoca il caos

1commento

Via Emilia Ovest

Il ladro scappa. Ma lascia i documenti

Archeologia

Torna alla luce l'antica Tannetum

MEDESANO

Ladri all'asilo: rubano e danneggiano e poi si fanno la pizza

2commenti

FIDENZA

Fallimento Di Vittorio, Gli alloggi verso la vendita a una nuova coop

NUOVO PADIGLIONE

Barilla, il futuro è green

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

San Polo D'Enza

Perde un panetto di hashish e il telefono con i numeri dei clienti: 20enne nei guai

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il non-detto dietro la legge di stabilità

di Domenico Cacopardo

L'ESPERTO

Terreni comunali: quando è possibile l'usucapione

di Arturo Dalla Tana*

ITALIA/MONDO

MOTORI

Il Motor Show diventa Festival e trasloca da Bologna a Modena

MONTE SERRA

Incendio nel Pisano: 700 sfollati, in azione i Canadair. "Scenario apocalittico" Foto

SPORT

CALCIO

Doping: Giuseppe Rossi a processo, chiesto un anno di stop

SPORT

Rugby Colorno, ecco come cambierà la squadra: intervista a Nick Scott Video

SOCIETA'

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

Economia

Lasciano i co-fondatori di Instagram Video

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Mazda CX-3 dà ancora fiducia al diesel