-4°

12°

EDITORIALE

Liceo breve: la formazione si può davvero compattare?

Liceo breve: la formazione si può davvero compattare?
Ricevi gratis le news
3

Anche a Parma si può giocare la carta del liceo breve: un'opzione sperimentale che riduce i tempi di «percorrenza» della scuola superiore in quattro anni, proponendo un nuovo modello didattico al passo con i tempi. Siamo sicuri? Due mamme ne parlano sedute al tavolino di un bar del centro. Nei prossimi mesi i figli dovranno scegliere e l'idea di «compattare» non dispiacerebbe affatto. Le madri sono contrarie. Hanno un ricordo ben preciso che cozza con l'idea di ridurre il percorso: i lamenti continui dei professori per i programmi oceanici a fronte di un tempo limitato. Perché, in nome dell'omologazione comunitaria, ci orientiamo come se il bagaglio culturale di una persona fosse una zavorra di cui disfarsi? Dall'Europa, peraltro, non arriva alcun diktat. In Germania e nei paesi scandinavi si studia fino a 19 anni e in Gran Bretagna e Francia, dove si finisce un anno prima, l'impianto scolastico è totalmente diverso. Pensando a una riforma organica, forse occorrerebbe partire dalle medie, il vero punto critico della scuola italiana. In ogni caso, in un’epoca di sfide globali, l’ultima cosa di cui i ragazzi hanno bisogno è arrivare un anno prima e impreparati all'università o al lavoro. Il saggio «Faster» di James Gleick metteva in guardia già anni fa sui danni provocati dalla velocità/superficialità del nostro tempo: una corsa senza fine, un progresso senza fondamenta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • andrea barbieri

    07 Settembre @ 14.10

    Le parole spesso mascherano e, quando si trasformano in etichette, facilmente ingannano. Il “Liceo breve” non mira a «compattare» e «ridurre il percorso» di cinque anni in quattro, bensì vuole riflettere sui nuclei fondanti delle discipline per eliminare il troppo e il vano dei «programmi [inutilmente] oceanici», intende aprire spazi per una reale cooperazione fra docenti della stessa classe ben oltre la stretta gabbia dell’orario tradizionale, punta ad applicare nuove strategie didattiche a supporto della classica lezione frontale per incidere davvero sull’interesse dei ragazzi che giustamente pretendono una motivazione di senso al loro studio. Nessuna «omologazione comunitaria» perché i professionisti della scuola italiana, pur consapevoli delle criticità del sistema, sono orgogliosi della propria tradizione e sanno compiere scelte autonome. Nessuna «zavorra di cui disfarsi», bensì una doverosa risistemazione del «bagaglio culturale» per consentire ai ragazzi di viaggiare leggeri ma con tutto il necessario per comprendere e interpretare la complessità del reale. Nessun «progresso senza fondamenta» perché è sulla base delle proprie esperienze e competenze che ogni serio insegnante traccia per i suoi studenti i percorsi giornalieri, settimanali, mensili, annuali, quadriennali o quinquennali. È con questo spirito che, come docente del liceo Ulivi, a partire dal prossimo 10 settembre, affronto con i miei colleghi questa nuova sfida, certo che il successo di un progetto educativo si misura non soltanto sul tempo ma soprattutto sulla qualità dell’insegnamento. Andrea Barbieri

    Rispondi

  • Oberto

    06 Settembre @ 17.10

    no

    Rispondi

  • paolo

    06 Settembre @ 14.49

    il problema non è se si può fare tutto in 4 anni, ovviamente no se non riducendo i programmi, il problema è che si chiama esame di maturità. Maturità psicologica, emotiva e formativa. E' bene avere un anno in più per decidere cosa fare nella vita, che Università scegliere, costringere di fatto dei giovani a nemmeno 18 anni di decidere cosa fare porterebbe a scelte errate con perdite per tutti. Ricordo che i test di ingresso o altre valutazioni si fanno durante il quinto anno nel secondo quadrimestre. MA perchè non si interpellano gli esperti di crescita invece di copiare il peggio degli altri stati.

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Giornata di sole sul LungoParma: le foto di Luca Radici a Michelle Maccagni

fotografia

In posa sul LungoParma in una giornata di sole Foto

Il royal baby di Meghan e Harry in arrivo ad aprile

inghilterra

Il royal baby di Meghan e Harry in arrivo ad aprile

Alseno: festa al Colle San Giuseppe. Ecco chi c'era: foto

feste pgn

Alseno: festa al Colle San Giuseppe Ecco chi c'era: foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Locanda del culatello

CHICHIBIO

«Locanda del culatello» C'è del nuovo e del buono nella Bassa

Lealtrenotizie

Aeroporto di Parma: infrastruttura decisiva per il territorio

12 tg parma

Aeroporto Verdi, si va verso accordo con Bologna per il rilancio e nuovi voli Video

Ricerca

Imballaggi a base di cristalli e oli: il progetto anti-sprechi dell'Università di Parma

pablo

Polizia allertata dai consiglieri di quartiere: e i pusher scappano abbandonando le dosi

1commento

TEP

Dal fine settimana 9 nuovi bus sulle strade di Parma. Novità sul fronte filobus

IL CASO

Pur di mettere nei guai l'amante della moglie, si autodenuncia e viene condannato

Triste record

41enne parmigiana arrestata tre volte in dieci giorni

incendio

Fienile con 800 balloni divorato dalle fiamme a Medesano: dopo oltre 20 ore, l'intervento continua Video

CULTURA

Parma ha ricordato Arturo Toscanini a 62 anni dalla morte Foto

MARZOLARA

Partita con rissa: indagini in corso. Daspo in arrivo?

carabinieri

Mezzi da lavoro spariti a Parma e Collecchio: ritrovati in zona Ceno Foto

nas

Un lavoratore in nero: multato un bar, sequestrati 11 chili di alimentari  Foto

donne

Donne in gabbia: difendersi dalla morsa della gelosia

elementari

La consigliera del ministro: «La scuola di Noceto un modello per tutta Italia»

LA SCELTA

Sarà il parmigiano Danilo Coppe a demolire il ponte Morandi

INTERVISTA

Saimir Pirgu: «Orgoglioso del debutto con Verdi al Teatro Regio»

Aziende

A Parma corre la green economy, agroalimentare in testa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

May, sconfitta devastante. Ma non c'è alternativa

di Paolo Ferrandi

LA BACHECA

Ecco 20 nuove offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

milano

Durante i restauri alla casa trovano un cadavere murato

immigrati

Migrante respinto si lancia dall'aereo e manda in tilt Malpensa. Rintracciato nella notte

SPORT

Rugby

Casellato si pente, squalifica meno pesante

12 tg parma

Il mercato del Parma: El Kaddouri sempre più vicino, Di Gaudio verso il Verona Video

SOCIETA'

SPAGNA

Il papà del bimbo nel pozzo: "Abbiamo speranza che sia vivo"

fotografia

Torrechiara visto dall'alto di... un drone: foto e video di Giovanni Garani

MOTORI

CROSSOVER

Fiat 500X: ecco la versione Mirror Cross

ANTEPRIMA

La nuova Mazda3 sarà anche Mild Hybrid