-1°

EDITORIALE

Le inutili polemiche e la vera sfida sui migranti

Le inutili polemiche e la vera sfida sui migranti
Ricevi gratis le news
2

Il caso di Mimmo Lucano, sindaco di Riace agli arresti domiciliari, acuisce le tensioni quotidiane riproponendo la frattura verticale tra favorevoli o avversari dell’immigrazione. Si sono già mobilitati i difensori tout-court, per i quali l’immigrazione è un bene e a essa deve corrispondere l’accoglienza piena e incondizionata. Una posizione perdente per una serie di ragioni, la prima delle quali è il rifiuto della stragrande maggioranza degli italiani.

Quanto alla giustizia, abbiamo invocato il rispetto delle decisioni dell’autorità giudiziaria, anche le più assurde e contestabili, evocando una sorta di divieto di critica, ancorché civile e rispettosa. Ora, nel momento in cui l’autorità giudiziaria di Locri (zona ad alta intensità mafiosa, cioè ‘ndranghetista) decide di sottoporre Mimmo Lucano alla misura cautelare degli arresti domiciliari (per il pericolo dell’inquinamento delle prove, data la sua posizione di capo dell’amministrazione comunale) risulta fuor d’opera criticarla, riproponendo il sindaco ai domiciliari come simbolo nazionale dell’accoglienza. O di una presunta e indimostrata santità. Occorrerebbe aspettare, prima di riempire i social dell’hastag «Io sto con Mimmo», cosa accadrà nelle prossime ore o giorni nel tribunale della libertà chiamato a decidere su: associazione a delinquere; illegale affidamento dei servizi di accoglienza; concorso in concussione; ingiusto vantaggio patrimoniale (di assistiti soci di cooperative) di malversazione sotto la forma del peculato per distrazione, l’utilizzo a un certo scopo cioè di fondi stanziati per altra finalità; truffa aggravata; falso ideologico. Poiché il gip ha respinto queste accuse (accogliendo quelle di favoreggiamento dell’immigrazione e di illegale affidamento dei servizi di gestione dei rifiuti) il tribunale dirà una parola decisiva sulle polemiche in corso.
Ciò che andrebbe posto sul tavolo è la presenza di centinaia di migliaia di illegali, il cui riaccompagno a casa appartiene alle illusioni propagandistiche, visto che non c’è un censimento e che i paesi di origine rifiutano di riprenderli a meno che l’Italia offra paccate di euro. Non resta quindi che la definizione di un piano di normalizzazione (levare dalle strade decine di migliaia di persone ciondolanti nelle piazze e nei bar; di pusher; di vittime del caporalato del Nord, del Centro e del Sud) accompagnato dalla chiusura totale e temporanea delle frontiere (e degli accessi illegali). Proporre corsi (obbligatori) di formazione alla lingua italiana, di istruzione civica e di addestramento all’esercizio di un mestiere. Un progetto per trasformare una massa dolente e disperata, alla quale si può prestare solo soccorso di carità, in forza lavoro integrabile nelle nostre aziende e, comunque, nel sistema produttivo. Se e quando prevarrà il realismo, questa risulterà l’unica strada possibile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Indiana

    05 Ottobre @ 19.42

    Indiana

    Quindi secondo lei adesso dovremmo tenerceli tutti??? E oltretutto farli anche lavorare,così portano via il lavoro (e poi le case,i sussidi,il posto negli asili....) agli italiani??? Gente entrata ILLEGALMENTE nel nostro paese,quindi CLANDESTINI,che non scappano proprio da un bel niente e sono sicuramente meno disperati di fin troppi italiani!

    Rispondi

  • Oberto

    05 Ottobre @ 18.22

    lucano se li accoglie e mantiene con i suoi soldi può farlo...se usa i nostri e accetta dei clandestini non può farlo.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dopo il Grande Fratello: Benedetta Mazza torna in studio con Stefano Sala. E a Milano ritrova Veronica Ruggeri

TELEVISIONE

Benedetta Mazza torna in studio con Stefano. E a Milano ritrova Veronica Ruggeri Foto

Bagno di folla per Laura Pausini in piazza Duomo a Milano: foto

MUSICA

Bagno di folla per Laura Pausini in piazza Duomo a Milano Foto

Sanremo Giovani: esclusa Laura Ciriaco, troppe somiglianze con una canzone di Jason Mraz

Foto dalla pagina Facebook di Laura Ciriaco

MUSICA

Sanremo Giovani: esclusa Laura Ciriaco, troppe somiglianze con una canzone di Jason Mraz

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ecco la Top10 delle nostre classifiche: Teodoro sempre al comando

WORLD CAT

Ecco la Top10 delle nostre classifiche: Teodoro sempre al comando

Lealtrenotizie

Mario Biondi al Regio con i Quintorigo Foto Guarda chi c'era

MUSICA

Mario Biondi al Regio con i Quintorigo Foto Guarda chi c'era

PARMA

Legionella, controlli serrati dopo i nuovi 5 casi in città Video

carabinieri

Il gestore della palestra si insospettisce: incastrato il ladro seriale degli spogliatoi

12tgparma

Meteo, arriva la neve. Notte con gelate e minime sotto lo zero Video

vincita

La dea bendata fa una super tappa in via Monsignor Colli: "grattati" 500.000 euro

incidenti

Due auto fuori strada a pochi minuti di distanza: due feriti, uno è grave

FIDENZA

Scontro sulla via Emilia: tre feriti

Formaggio

Un «regalo» al Grana Padano danneggia il Parmigiano Reggiano

1commento

Anolini

Le ricette dei cuochi e la sfida: con stracotto o pane e formaggio?

3commenti

GAZZAREPORTER

"Le luci dell'Oltretorrente"

SANITA'

Quasi 9mila candidati al concorso per 7 posti da infermiere (due a Parma)

Il concorso è in programma lunedì e martedì a Piacenza

2commenti

I consigli

I carabinieri ai cittadini: «Se vedete qualcosa di sospetto, telefonate»

1commento

festa

Parma calcio, buon Natale con gli sponsor (tifosi) Foto

12tgparma

Parma, ballottaggio Biabiany-Siligardi. Mercato, spunta Hernanes Video

L'ESPERTO

L'accettazione dell'eredità. Tacita o espressa

LUTTO

Addio a Ettorina Campanini, una vita per gli studenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ma in famiglia il nemico è lo smartphone, non i compiti

di Patrizia Ginepri

NATALE

Due mesi di Gazzetta digitale con lo sconto del 50%

ITALIA/MONDO

RETROSCENA

Brexit, e adesso? Ecco i 6 scenari possibili

STRASBURGO

Funerali in Duomo a Trento per Antonio Megalizzi

SPORT

SERIE A

Il derby di Torino alla Juve. Decide CR7 su rigore

SONDAGGIO

La punizione più bella della storia recente del Parma? E' quella di Bruno Alves Video

SOCIETA'

TECNOLOGIA

Regali di Natale: ecco quelli smart

CURIOSITA'

La cometa di Natale oggi "sfiorerà'' la Terra: tutti a naso all’insù

MOTORI

SUV

Audi Q3, 5 stelle (e 4 nuovi motori)

IL TEST

Honda CR-V diventa ibrida E cambia le regole