12°

23°

EDITORIALE

Le inutili polemiche e la vera sfida sui migranti

Le inutili polemiche e la vera sfida sui migranti
Ricevi gratis le news
2

Il caso di Mimmo Lucano, sindaco di Riace agli arresti domiciliari, acuisce le tensioni quotidiane riproponendo la frattura verticale tra favorevoli o avversari dell’immigrazione. Si sono già mobilitati i difensori tout-court, per i quali l’immigrazione è un bene e a essa deve corrispondere l’accoglienza piena e incondizionata. Una posizione perdente per una serie di ragioni, la prima delle quali è il rifiuto della stragrande maggioranza degli italiani.

Quanto alla giustizia, abbiamo invocato il rispetto delle decisioni dell’autorità giudiziaria, anche le più assurde e contestabili, evocando una sorta di divieto di critica, ancorché civile e rispettosa. Ora, nel momento in cui l’autorità giudiziaria di Locri (zona ad alta intensità mafiosa, cioè ‘ndranghetista) decide di sottoporre Mimmo Lucano alla misura cautelare degli arresti domiciliari (per il pericolo dell’inquinamento delle prove, data la sua posizione di capo dell’amministrazione comunale) risulta fuor d’opera criticarla, riproponendo il sindaco ai domiciliari come simbolo nazionale dell’accoglienza. O di una presunta e indimostrata santità. Occorrerebbe aspettare, prima di riempire i social dell’hastag «Io sto con Mimmo», cosa accadrà nelle prossime ore o giorni nel tribunale della libertà chiamato a decidere su: associazione a delinquere; illegale affidamento dei servizi di accoglienza; concorso in concussione; ingiusto vantaggio patrimoniale (di assistiti soci di cooperative) di malversazione sotto la forma del peculato per distrazione, l’utilizzo a un certo scopo cioè di fondi stanziati per altra finalità; truffa aggravata; falso ideologico. Poiché il gip ha respinto queste accuse (accogliendo quelle di favoreggiamento dell’immigrazione e di illegale affidamento dei servizi di gestione dei rifiuti) il tribunale dirà una parola decisiva sulle polemiche in corso.
Ciò che andrebbe posto sul tavolo è la presenza di centinaia di migliaia di illegali, il cui riaccompagno a casa appartiene alle illusioni propagandistiche, visto che non c’è un censimento e che i paesi di origine rifiutano di riprenderli a meno che l’Italia offra paccate di euro. Non resta quindi che la definizione di un piano di normalizzazione (levare dalle strade decine di migliaia di persone ciondolanti nelle piazze e nei bar; di pusher; di vittime del caporalato del Nord, del Centro e del Sud) accompagnato dalla chiusura totale e temporanea delle frontiere (e degli accessi illegali). Proporre corsi (obbligatori) di formazione alla lingua italiana, di istruzione civica e di addestramento all’esercizio di un mestiere. Un progetto per trasformare una massa dolente e disperata, alla quale si può prestare solo soccorso di carità, in forza lavoro integrabile nelle nostre aziende e, comunque, nel sistema produttivo. Se e quando prevarrà il realismo, questa risulterà l’unica strada possibile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Indiana

    05 Ottobre @ 19.42

    Indiana

    Quindi secondo lei adesso dovremmo tenerceli tutti??? E oltretutto farli anche lavorare,così portano via il lavoro (e poi le case,i sussidi,il posto negli asili....) agli italiani??? Gente entrata ILLEGALMENTE nel nostro paese,quindi CLANDESTINI,che non scappano proprio da un bel niente e sono sicuramente meno disperati di fin troppi italiani!

    Rispondi

  • Oberto

    05 Ottobre @ 18.22

    lucano se li accoglie e mantiene con i suoi soldi può farlo...se usa i nostri e accetta dei clandestini non può farlo.

    Rispondi

Video

3commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pontetaro: brindisi all'Oktoberfest al bar Alba - Ecco chi c'era: foto

feste pgn

Pontetaro: brindisi all'Oktoberfest al bar Alba Ecco chi c'era: foto

fedez

social

Ironia sul figlio, Fedez attacca Striscia poi fa autocritica Video

Vigili del fuoco australiani, un altro anno sexy. Per beneficenza Foto

calendario

Vigili del fuoco australiani, un altro anno sexy. Per beneficenza Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

KATE FINN, la donna morta nel cercare il cibo perfetto

VELLUTO ROSSO

Teatro Due: Kate Finn, la donna morta nel cercare il cibo perfetto Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Guardia di Finanza

Guardia di Finanza: foto d'archivio

PARMA

Centro commerciale di Baganzola: cantiere sotto sequestro, tre avvisi di garanzia in Comune

PARMA

Tentato furto nella notte: la banda aggredisce i vigilanti con l'estintore, sparati alcuni colpi

Assaltato un magazzino di pellami in via Manara (zona via La Spezia)

Appennino

Scoppia la guerra delle castagne

3commenti

Tribunale

La commessa della gioielleria: «Ho reagito così perché non sopporto le ingiustizie»

2commenti

VIA VENEZIA

Rubano la cassa in un centro di abbronzatura: arrestata una ragazza, il complice fugge

Berceto

Spuntano ancora rifiuti nascosti nel terreno lungo il Baganza

Inchiesta

Conquibus, il gip stoppa la Csc della Gagliardini

PARMA

Sviluppo dell'aeroporto Verdi: presentata al ministero la Valutazione di impatto ambientale

Sissa Trecasali

Addio a Marco Marchesi, fu un bravissimo portiere

SAN POLO D'ENZA

Propone sesso a un passante ma è una scusa per rubare il Rolex: denunciata 25enne

I carabinieri sono risaliti a una 25enne rumena senza fissa dimora

PATTINAGGIO

Greta Maestri, da Sissa ai podi europei

FINANZIAMENTO

Manutenzione dei fiumi nel bacino del Po: oltre 2,5 milioni in più per l'Emilia-Romagna Tutti gli interventi

Il ministero dell'Ambiente ha deciso un finanziamento (finora inatteso) di 10 milioni per il Bacino del Po

GAZZAREPORTER

Disagi per un tamponamento in tangenziale

Trasporti

Accordo Parma-Genova: allo studio un pullman diretto fra Bedonia e Chiavari

Intesa fra Tep e Atp Esercizio

LA CONFERMA

Via Europa, asfalto rimosso perché non rispettava gli standard

Una nota del Comune fa chiarezza: nessun esborso in più per le casse comunali

2commenti

FIDENZA

Addio a Gianfranco Monti, il mago di bici e motorini

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Sicurezza, l'aria è cambiata. Ma la guardia resti alta

di Francesco Bandini

3commenti

CHICHIBIO

Trattoria Mussi, semplicemente la buona cucina di montagna

ITALIA/MONDO

MALTEMPO

Nubifragio nel Catanese: auto travolte dall'acqua, case allagate

TORINO

Inchiesta Fonsai: arrestata Giulia Ligresti

SPORT

Luca Rigoni

«Questo Parma ha fame e qualità»

SPORT

Mondiali di pallavolo femminile: 3-1 all'Olanda, Serbia in finale

SOCIETA'

sanità/Regione

Venturi "punito" dall'Ordine? AcEMC: "Sorpresi, sconcertati e preoccupati"

Ironia

Pescatore a caccia di pesci nella Parma ("Nel fango?")

MOTORI

MOTO

Prova Harley-Davidson Sport Glide

ANTEPRIMA

X7, il Suv di lusso di Bmw Fotogallery