EDITORIALE

Trovare un senso in mezzo alla bufera

Michele Brambilla

Michele Brambilla

Ricevi gratis le news
2

Viviamo un periodo di
grande incertezza. Non sappiamo se l’Italia resterà o meno in Europa, anzi non sappiamo neppure se esisterà ancora, fra qualche mese, un’Unione Europea. C’è chi ipotizza che i risparmi della maggior parte degli italiani verranno polverizzati a causa del debito pubblico, e per la prima volta nella storia si parla perfino di un possibile fallimento dello Stato. Dal generale al particolare, molte famiglie arrivano alla fine del mese con fatica, soprattutto per la difficoltà dei giovani nel trovare lavoro. Si può essere d’accordo o no sul reddito di cittadinanza (personalmente, non lo sono) ma è un dato di fatto che molti nostri concittadini vivano in povertà. La tecnologia ha fatto perdere milioni di posti di lavoro e cancellato per sempre mestieri antichi. Da molti decenni non vivevamo una tale sensazione di precarietà: una tale difficoltà nell’immaginare il nostro futuro.
Ci si augura che la politica e l’economia sappiano trovare rimedio a tutti questi problemi: ma, nel frattempo, forse è opportuno che ciascuno di noi sappia trarre dal tempo che attraversiamo un insegnamento (personale e umano) più profondo. Ho utilizzato il termine “opportuno” non a caso: le crisi, i passaggi, perfino le sofferenze e il dolore, possono essere spesso, anzi sempre, un’opportunità. C’è una donna, che si chiama Mariangela, che ha inviato a Repubblica una lettera straordinaria. I suoi bambini, Bruno e Sofia, sono condannati da un cancro al cervello e da una sindrome terribile. «Ho desiderato morire», scrive Mariangela, e non c’è genitore che non possa capirla. «Ma ora», scrive ancora, «devo vivere. E per vivere, e per lottare, e per sperare, devo trovare il bello. Devo trasformare il mio dolore in possibilità». Ecco l’urgenza, l’esigenza di «cogliere in mezzo alla bufera qualcosa che ne dia un senso». Ecco anche il saper prendere, gustare, assaporare la nostra vita “qui e ora”, senza rinviare sempre la nostra speranza di felicità in un domani condizionato a una serie di “se”. Se andrà bene questa cosa, se riuscirò a ottenere questo, se cambierà quest’altra cosa. Se, se, se. Ripartiamo dal “qui ed ora”, dice Mariangela che così vive adesso - adesso! - la presenza, la vita dei suoi figli: «Mi soffermo sul loro odore, capelli, pelle. Me li vivo, oggi». E da qui la capacità di scoprire il positivo che c’è, di saperlo apprezzare: l’amore di suo marito e dei nonni, la sua salute, «il cielo meraviglioso dopo una giornata di inferno». E, per tutto questo, saper ringraziare.
Non c’è ricchezza più grande di questa: saper cogliere il bello, il positivo che c’è, e saper ringraziare. Mi diceva ieri un mio amico che lavora per una grande azienda americana che ha organizzato un evento per i suoi clienti più facoltosi in uno dei paradisi delle vacanze. La pioggia ha rovinato l’evento, 

sconvoltoil
programma, e si vedeva un gran malcontento degli ospiti, una loro voglia di scappare al più presto da quell’inconveniente, da quella delusione, da quella scocciatura di restare in albergo. «Io sono rimasto alla finestra a guardare la pioggia e a gustarmi ogni goccia che cadeva, a godermi la vita anche così, e non farei cambio con nessun patrimonio a nove zeri».

Saper cogliere il bello qui ed ora non vuol dire essere incoscienti e non pensare al futuro. Vuol dire però non rimuovere nevroticamente il presente. Ho scritto, all’inizio, che viviamo un periodo di grande ”incertezza”. Avrei dovuto scrivere “insicurezza”. Perché quello che ci sembra mancare oggi è una sicurezza sul futuro. Ma il nostro errore è che ci siamo costruiti troppe finte sicurezze: economiche, di carriera, di rapporti, perfino di salute. La vita invece non può garantire alcuna sicurezza, come insegna la vicenda di Mariangela. Quello che ci permette di affrontare il difficile mestiere di vivere non deve essere una sicurezza, ma una certezza. Sono due cose diverse. È la certezza di un senso, di una presenza buona, di un destino buono. È l’avvertire questo che ci salva. E i periodi di crisi, di instabilità, di tanti punti di domanda, ci possono aiutare a riscoprire questa presenza di una realtà e di un destino senza i quali nulla avrebbe senso, neanche la risoluzione di una crisi economica, neanche la guarigione da una malattia.

michele.brambilla@gazzettadiparma.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • fernand

    08 Ottobre @ 13.13

    in un mondo , o in alcune parti del mondo dove ha valore solo l irreale , la non modestia, la convinzione di poter ottenere tutto senza sacrifici,e' difficile capire quello che effettivamente sta accadendo. ogni cosa che ci viene raccontata dal governo non e' credibile , l realta' e' ben diversa, l italia sta gradualmente finendo , esiste l incapacita' di gestire qualcosa di grande e non alla portata di un cambiamento radicale che porti futuro di lavoro e speranze vere. comunque stampatevi nel cuore questo. and in the end the love you take is equal to the love you madae , Abbey road the Beatles quando l amore e il senso alla vita aveva futuro.

    Rispondi

  • Oberto

    07 Ottobre @ 13.48

    dopo anni e anni di DC, PSI , BERLUSCONI E RENZI a noi non ci ammazza più nessuno!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Langhirano, la serata dei compleanni alla Taverna Ponte: ecco chi c'era - Foto

FESTE PGN

Langhirano, la serata dei compleanni alla Taverna Ponte: ecco chi c'era Foto

Mario Biondi al Regio con i Quintorigo Foto Guarda chi c'era

MUSICA

Mario Biondi al Regio con i Quintorigo Foto Guarda chi c'era

Gabriella campionessa all'Eredità

TELEVISIONE

La sorbolese Gabriella campionessa all'Eredità

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Arrosto di agnello, un'alternativa buona anche per le feste

LA PEPPA

La ricetta della domenica - Arrosto di agnello

Lealtrenotizie

Nevica a Parma. Il sindaco Pizzarotti: "Spargisale già in azione, scuole aperte"

METEO

Nevica a Parma. Il sindaco Pizzarotti: "Spargisale già in azione, scuole aperte"

meteo

La neve sceglie di debuttare in Alta Valtaro e Valceno. Notte a -7  Foto

GENOVA

Due gol in tre minuti, la Sampdoria batte il Parma 2-0 sotto la pioggia Risultati e classifica

Il Parma resta a 21 punti, la Samp sale a 23

7commenti

Ko a Genova

Un Parma rinunciatario

ANTEPRIMA GAZZETTA

Tre finti finanzieri derubano una donna Video

Le principali notizie della Gazzetta di Parma di domani: le anticipazioni di Claudio Rinaldi, vicedirettore

via parigi

Autista di bus aggredito a colpi di casco da due ragazzi

1commento

12Tg Parma

Genova: il Parma Club Collecchio porta un mazzo di fiori al ponte Morandi Video

Varchi elettronici

Nuove telecamere sul Lungoparma e in via Garibaldi

12 tg parma

Via Montanara, accoltella alla mano un ambulante: arrestato Video

REPORTAGE

Sirene spiegate e adrenalina: una notte sulla volante a caccia di ladri

1commento

CENTRO STORICO

Furti e pedinamenti ai danni delle commesse di via Mistrali

FIDENZA

Elezioni: Daniele Aiello è il primo candidato sindaco

Ex assessore con Cantini, scende in campo: "Ho acquisito esperienza"

1commento

Colorno

Dobermann attaccano la colonia felina: un gatto morto, 2 feriti e 5 spariti

4commenti

12 tg parma

Incendio a Sorbolo: capannone in fiamme, danni ingenti Video

TRASFERTA

Sampdoria-Parma, il commento di D'Aversa "La Sampdoria è stata superiore. Ora pensiamo al Bologna" Video

Sorbolo

Demolita la casa abusiva di Bogolese

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ma cambiare i nomi non cambia la realtà

2commenti

NATALE

Due mesi di Gazzetta digitale con lo sconto del 50%

ITALIA/MONDO

STRASBURGO

E' morto anche Bartek, l'amico di Megalizzi. Salgono a 5 le vittime

SVIZZERA

Pullman da Genova si schianta vicino a Zurigo: muore una 37enne italiana, 44 feriti. A bordo c'erano 13 italiani

SPORT

CALCIO

La Sampdoria ha giocato di più e meglio del Parma: il video-commento di Grossi

1commento

GAZZAREPORTER

"Tutti ammucchiati sulle scale allo stadio di Genova": la foto-protesta di un lettore

SOCIETA'

NEW YORK

Trovato morto Colin Kroll, fondatore di app come Vine e HQ Trivia: aveva 34 anni

GAZZAREPORTER

Via Marchesi, colonnotto abbattuto

MOTORI

SUV

Audi Q3, 5 stelle (e 4 nuovi motori)

motori

Emissioni di CO2: nel 2021 solo 5 Gruppi saranno in regola