-2°

EDITORIALE

Non si può pensare solo agli impegni elettorali

Non si può pensare solo agli impegni elettorali
Ricevi gratis le news
1

Vinte le elezioni e giunti al potere, 5 Stelle e Lega (i cui programmi sono molto più compatibili tra loro di quanto si pensasse) non hanno imboccato la via della responsabilità scelta da tutti i governi italiani dal 1861 a ieri (a parte l’interruzione fascista), cioè di conformare l’attuazione dei programmi elettorali alle concrete possibilità concesse dalla situazione del Paese (finanza pubblica, bilancio, economia, esigenze sociali). Hanno deciso di onorare integralmente le promesse formulate prima del 4 marzo, dal reddito di cittadinanza (una frase, non di più) alla flat tax e al condono fiscale mascherato, sino a trovarsi, in questi giorni, incastrati tra tre vincoli contraddittori: gli impegni elettorali; il deficit e il debito pubblico; l’Unione europea.
Partiamo da quest’ultimo, che, in definitiva, è il più conflittuale, dato che ha una caratteristica specifica, quella dell’insuperabilità, a meno di un cedimento delle autorità comunitarie. Il vicepresidente Di Maio afferma che non si piegherà ai numerini. I numerini, invece, sono miliardi, cioè un dato di fatto inoppugnabile al quale non si può opporre nient’altro che l’illusione del rifiuto della realtà. Il presidente del consiglio Conte e il ministro dell’economia Tria continuano a ripetere che intendono spiegare a Bruxelles le ragioni che presiedono all’aggiornamento del Def e, quindi, alla nuova legge di stabilità.
Sanno bene che non c’è nulla da spiegare: i numerini sono in contrasto con il «Fiscal compact» e un’altra paccata di accordi sottoscritti (e ratificati) dalla Repubblica italiana, non da rappresentanti senza poteri. E sono altresì in contrasto con le intese raggiunte negli anni scorsi che avevano lo scopo di garantire la continuità di un percorso verso il pareggio di bilancio e il rientro (lento, ma sicuro) dal debito. Una continuità decisa e accettata dalle parti nell’interesse italiano e comunitario, giacché il sistema, dopo tanti anni, ha raggiunto un livello di integrazione tale da determinare la traslazione ai partner degli effetti negativi che si manifestano in uno stato. Una contiguità ormai infrangibile, a meno di svolte traumatiche come la Brexit (i cui effetti non si sono ancora diffusi).
Nei giorni scorsi, Mattarella ha visto Draghi, in un incontro privato, tuttavia reso pubblico e ufficiale. Immaginabile l’argomento: i rischi per l’Italia e l’Unione della manovra delineata dal governo Conte. E, sabato scorso, proprio Mario Draghi, l’italiano alla testa dell’istituzione più potente d’Europa, ha suggerito di abbassare i toni e di cercare un compromesso.
Le ultime notizie, provenienti dal consiglio dei ministri di ieri, non danno speranze. La ragionevolezza non sembra insinuarsi nella mente di Salvini&Di Maio, presi da una sorta di gara sulla fermezza rispetto alle indicazioni europee e non solo, visto che una serie di autorità indipendenti nazionali (Corte dei conti, Banca d’Italia, Inps) hanno dimostrato incongruenze e criticità del Def aggiornato.
Poiché i tre vincoli (promesse, finanza pubblica, Europa) non sono contemporaneamente rispettabili, il governo sembra avere compiuto la sua scelta: ne rispetterà uno solo: gli impegni elettorali. Al diavolo bilancio e debito pubblico nazionali. Al diavolo i vincoli europei. Al diavolo i rischi per gli italiani, consumatori, dipendenti pubblici e privati, imprenditori.
Se lassù qualcuno ci ama, prima della fine di questa assurda storia, qualcun altro, tra Palazzo Chigi, Viminale e via Veneto (ministero del Lavoro), dovrebbe rinsavire.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Oberto

    17 Ottobre @ 11.42

    è vero che ormai quelli che hanno la faccia di bronzo imperano.....ma se si prende un impegno va mantenuto. Diciamo che da sempre ci hanno preso per i fondelli, ovvero promesse e programmi mai mantenuti. Per non parlare di quelli che ci sono stati dal 1861 sino a fine seconda guerra mondiale.... quelli hanno messo al governo il duce e hanno promulgato le leggi razziali ( giusto per citare due azioni di responsabilità per il paese )

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Flashdance,  il sogno anni '80 contagia tutti

Teatro Regio

Flashdance, il sogno anni '80 contagia tutti Ecco chi c'era

Black Queen: Con gli amici del bombon3ra a Ranzano - Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

Black Queen: Con gli amici del bombon3ra a Ranzano Foto

C'è anche un ex calciatore del Parma all'Isola deifamosi

Ghezzal quando giocava nel Parma (foto d'archivio)

Canale 5

C'è anche un ex calciatore del Parma all'Isola dei famosi

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Maggiolino il culto dell'utilitaria hippy

C'ERA UNA VOLTA

Maggiolino il culto dell'utilitaria hippy Video

Lealtrenotizie

Bimbo di due anni ingoia un tagliaunghie: salvato

Ospedale

Bimbo di due anni ingoia un tagliaunghie: salvato

PARMA

Lui, lei e il cognato: la lite finisce a coltellate, arriva la polizia

PARMENSE

Dopo la neve nella notte, a Parma torna il sereno: disagi limitati alla circolazione Foto Video

Sono state sparse circa 70 tonnellate di sale in città

parma calcio

I Boys: «Vorremmo vedere Baraye esordire in serie A»

1commento

12 tg parma

Aeroporto Verdi, oggi importante assemblea dei soci Video

COLLECCHIO

«Facciamo il controllo di vicinato». Ma è una truffa

PARMA

Auto ribaltata a Panocchia: un ferito

DIOCESI

Preti stabili e vocazioni in crescita: è la prima volta da decenni

CANOSSA

Scende per aprire il cancello, l'auto si muove e la schiaccia: 55enne grave al Maggiore

L'incidente è avvenuto a Monchio delle Olle, frazione di Canossa

Via Verdi

Ladro di bici finisce nei guai

VIA TORELLI

In arrivo una «gabbia» per filtrare i tifosi in curva Sud

PARMA

Asili e scuole: iscrizione solo online. Il Comune: "Fate domanda quanto prima" Video

MOLESTIE

Tentò di baciare una 14enne sul bus: condannato

ISTITUTO FERRARI

La merenda solidale che finanzia la ricerca contro i tumori

GAZZAREPORTER

"Notturno al Borgo": neve a Borgotaro, la foto del lettore Roberto

A Solignano

Due ladri incastrati dalle telecamere

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La sfida alla Francia ci isola dall'Europa

di Domenico Cacopardo

ECONOMIA

Dove investire nel 2019? I suggerimenti di Amundi

ITALIA/MONDO

Delitto

Orrore nel cuneese, donna uccisa a colpi di roncola

REGGIO EMILIA

"Ero incinta di 5 mesi, due uomini mi hanno stuprata": particolari choc dopo l'arresto di un 45enne

SPORT

pallamano

Azeta, obiettivo play-off: arriva l'argentino Pagano

Baseball

Marc Andrè Habeck è un giocatore del Parma Clima

SOCIETA'

Salute

Troppi fritti potrebbero aumentare il rischio di morte

BALI LAWAL

Da top model a operatrice culturale: «Insegno ai giovani ad essere liberi» Foto

MOTORI

MOTORI

Ecotassa: quanti paradossi. Ecco chi vince e chi perde

Moto

Prova Harley-Davidson FXDR 114, cruiser all’americana