-1°

EDITORIALE

Aspettavamo meno tasse, è arrivato un condono

Aspettavamo meno tasse, è arrivato un condono
Ricevi gratis le news
0

«Le scelte lessicali sono libere». L'autoproclamato «avvocato del popolo» Giuseppe Conte ha risposto così ai giornalisti curiosi di sapere se la «pace fiscale» introdotta nella manovra sia un condono. «Voi chiamatela come volete. Noi la chiamiamo definizione agevolata» ha aggiunto. Non una grande arringa difensiva, del resto è difficile negare l'evidenza di un condono bello e buono.
Riassumendo: lo stralcio per le cartelle fino a 1000 euro significa che aveva ragione chi non ha pagato canone Rai, multe, sanzioni eccetera. Per sanare il pregresso di chi ha già presentato la dichiarazione basta un bel 20% e amici come prima. E poi chi ha fatto del nero potrà farlo angelicamente riemergere (ma solo fino a un massimo del 30% rispetto a quanto dichiarato e comunque non oltre i 100mila euro) anche se dubitiamo fortemente che ci sarà la ressa...
In un Paese nel quale l'economia sommersa e illegale è certificata dall'Istat al 12,4% del Pil (210 miliardi) c'era bisogno di tirare l'ennesimo colpo di spugna? Chiamiamolo scudo, sanatoria, concordato, voluntary disclosure, mettiamoci l'aggettivo tombale, fiscale o valutario ma sempre un condono resta. Come ai tempi della Dc, di Berlusconi e Monti, dei governi Pd. Con i suoi pro - perché può permettere a qualcuno di rimettersi in piedi dopo anni difficili - ma soprattutto i suoi contro, ovvero la natura di una tantum che non risolve mai i problemi ma li rincorre. E infatti è dal 1973 che si condona.

Ma questo non doveva essere il governo del «cambiamento»? Ci saremmo attesi una svolta vera, non una flat tax che non è flat (dimenticavamo: le scelte lessicali sono libere...) e accontenta qualche migliaio di partite Iva ma nemmeno sfiora 7 milioni di dipendenti e pensionati. E' vero che viene scongiurato l'aumento dell'Iva e che, se confermato, c'è un benedetto taglio dell'aliquota Ires sugli utili reinvestiti, ma il Draft Budgetary Plan inviato a Bruxelles dal governo dice che la pressione fiscale 2018 è al 41,8% del Pil (appena meno del 42,2% del 2017) e non cambierà di una virgola l'anno prossimo. I cittadini e le imprese chiedono meno tasse, meno burocrazia, più equità e maggiore semplificazione (nel Financial Complexity Index siamo quarti al mondo...). Questo sì sarebbe un vero cambiamento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

robbie williams vs jimmy page

vicini-nemici

La lite Williams-Page continua con i decibel dei Black Sabbath (Per dispetto)

Parsons Dance: 16 e 17 febbraio 2019

spettacoli

Parsons Dance, la magia della danza atletica sbarca al Regio

Wanda Nara

Wanda Nara

"STRISCIA"

Tapiro d'oro a Wanda Nara: "Icardi? Rinnova..."

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Nonostante, libera" di Bruna Orlandi

La copertina del libro

LIBRI

"Il Bugiardino" di Marilù Oliva - "Nonostante, libera" di Bruna Orlandi

Lealtrenotizie

Massacro di Natale, i giudici: «Alessio senza pietà, ma subalterno al padre ed educato al cinismo e alla violenza»

APPELLO

Massacro di Natale, i giudici: «Alessio senza pietà, ma subalterno al padre ed educato al cinismo e alla violenza»

VIDEOSORVEGLIANZA

Il vicesindaco Bosi: «Palasport a rischio furti. Interverremo»

Soragna

Buttano i rifiuti in tangenziale ma il sindaco li fa multare

COLLECCHIO

Addio a «Gigetto», casaro appassionato di moto

Intervista

Raphael Gualazzi: «A Parma torno sempre volentieri»

FIDENZA

È morto il professor Rossini

SERIE A

Il Parma riparte col botto

FIDENZA

Chiusi fuori casa dai ladri

SERIE A

Il Parma incomincia benissimo anche il girone di ritorno: decidono i gemelli del gol crociati: 2-1 a Udine La classifica

Udine

"Parma, vittoria meritata, anche se Sepe è stato determinante" Videocommento di Paolo Grossi

san leonardo

Auto in fiamme in via Milano La spaventosa sequenza video

OLTRETORRENTE

Via Musini, quel via vai da una casa che ha insospettito i residenti: pusher arrestato Video

3commenti

incidente

Scontro in centro paese a Corcagnano: una delle auto si ribalta Video

8commenti

fontevivo

2,6 milioni di euro per 42 comuni del Parmense Video

METEO

Appennino, si rivede la neve

gazzareporter

Strada Imbriani: giallo sul paletto, vandali o "auto pirata"?

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il pasticciaccio del reddito di cittadinanza

di Domenico Cacopardo

1commento

IL DISCO

Led Zeppelin I, quando la leggenda ebbe inizio Video

di Michele Ceparano

ITALIA/MONDO

Bergamo

Donna carbonizzata: indagata l'ex amante del marito

san polo d'enza

Intestano smartphone ad una persona morta da tempo: tre denunce

SPORT

Serie A

Inter, pareggio con il Sassuolo

20a giornata

La Roma batte il Toro 3-2 - La classifica

SOCIETA'

Lutto

E' morto "Bort", il vignettista che creò "Le ultime parole famose"

società

Lunedì arriva il blue monday, il giorno più triste dell'anno

MOTORI

CROSSOVER

Fiat 500X: ecco la versione Mirror Cross

PROMOZIONE

Suv, l'offensiva "doppio zero" di Hyundai