EDITORIALE

Aspettavamo meno tasse, è arrivato un condono

Aspettavamo meno tasse, è arrivato un condono
Ricevi gratis le news
0

«Le scelte lessicali sono libere». L'autoproclamato «avvocato del popolo» Giuseppe Conte ha risposto così ai giornalisti curiosi di sapere se la «pace fiscale» introdotta nella manovra sia un condono. «Voi chiamatela come volete. Noi la chiamiamo definizione agevolata» ha aggiunto. Non una grande arringa difensiva, del resto è difficile negare l'evidenza di un condono bello e buono.
Riassumendo: lo stralcio per le cartelle fino a 1000 euro significa che aveva ragione chi non ha pagato canone Rai, multe, sanzioni eccetera. Per sanare il pregresso di chi ha già presentato la dichiarazione basta un bel 20% e amici come prima. E poi chi ha fatto del nero potrà farlo angelicamente riemergere (ma solo fino a un massimo del 30% rispetto a quanto dichiarato e comunque non oltre i 100mila euro) anche se dubitiamo fortemente che ci sarà la ressa...
In un Paese nel quale l'economia sommersa e illegale è certificata dall'Istat al 12,4% del Pil (210 miliardi) c'era bisogno di tirare l'ennesimo colpo di spugna? Chiamiamolo scudo, sanatoria, concordato, voluntary disclosure, mettiamoci l'aggettivo tombale, fiscale o valutario ma sempre un condono resta. Come ai tempi della Dc, di Berlusconi e Monti, dei governi Pd. Con i suoi pro - perché può permettere a qualcuno di rimettersi in piedi dopo anni difficili - ma soprattutto i suoi contro, ovvero la natura di una tantum che non risolve mai i problemi ma li rincorre. E infatti è dal 1973 che si condona.

Ma questo non doveva essere il governo del «cambiamento»? Ci saremmo attesi una svolta vera, non una flat tax che non è flat (dimenticavamo: le scelte lessicali sono libere...) e accontenta qualche migliaio di partite Iva ma nemmeno sfiora 7 milioni di dipendenti e pensionati. E' vero che viene scongiurato l'aumento dell'Iva e che, se confermato, c'è un benedetto taglio dell'aliquota Ires sugli utili reinvestiti, ma il Draft Budgetary Plan inviato a Bruxelles dal governo dice che la pressione fiscale 2018 è al 41,8% del Pil (appena meno del 42,2% del 2017) e non cambierà di una virgola l'anno prossimo. I cittadini e le imprese chiedono meno tasse, meno burocrazia, più equità e maggiore semplificazione (nel Financial Complexity Index siamo quarti al mondo...). Questo sì sarebbe un vero cambiamento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Victoria's Secret Fashion Show 2018, niente modelle Lgbt e plus size: è polemica Foto

moda

Victoria's Secret Show, niente modelle Lgbt e plus size: è polemica Foto

Mike Piazza e consorte a Parma

paparazzato

Mike Piazza e consorte a Parma

1commento

Adriano Panatta e Serena Grandi

Adriano Panatta e Serena Grandi

GOSSIP

Serena Grandi: "Storia d’amore segreta con Panatta durata 2 anni»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cucina di casa alla parmigiana con fantasia

CHICHIBIO

Trattoria Vigolante: cucina di casa alla parmigiana con fantasia

Lealtrenotizie

Il questore: «La metà dei sequestri della nostra regione avviene a Parma»

EMERGENZA DROGA

Il questore: «La metà dei sequestri della nostra regione avviene a Parma»

SAN SECONDO

Addio a «Filli» era stato assessore

SORAGNA

Addio a Simone, lattoniere esperto e norcino per passione

Felegara

Preoccupa l'eternit alla fornace

San Polo di Torrile

Piccoli vandali crescono a scuola: gli adulti s'interrogano

ALBARETO

Lavori in corso: sei nuove pale eoliche in arrivo

BUSSETO

Madonna dei Prati, crolla parte del tetto del santuario

IL CASO

Scuola Racagni, palestra inagibile

Nella notte

"Ombre Rosse", ladro in fuga con la cassa. Dopo un bicchierino di amaro Video

incidente

Tragedia a San Secondo: 73enne muore travolto da un'auto

1commento

meteo

E in Alta Valparma e Alta Valtaro arriva la prima neve Foto Le previsioni

carabinieri

Preso il pusher di borgo delle Colonne: dava anche ospitalità ai clienti per consumare Video

5commenti

calcio

Il Parma è la squadra più italiana della Serie A

calcio

Milan, out anche (contro il Parma) Romagnoli. Ma nemmeno i crociati sorridono

curiosità

Un poker di multe (vere) per la 600 perennemente multata Le foto

4commenti

CINEMA

Chiude il Parma film festival...un ghiotto resoconto Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

L'alleanza della via Emilia trampolino di Parma 2020

di Aldo Tagliaferro

GAZZAFUN

10 negozi che hanno fatto la storia di Parma: quale ti manca di più?

3commenti

ITALIA/MONDO

Manifestazione

Protesta "caro carburante", la protesta di 282mila gilet gialli: Francia in tilt, un morto e 227 feriti

Olanda

Messa "maratona" contro la deportazione di una famiglia

SPORT

Nations League

Pari con il Portogallo. L'Italia resta senza gol

test match

Australia troppo forte. L'Italrugby nettamente sconfitta 26-7

SOCIETA'

teatro

"Ogni bellissima cosa"  allo Spazio Shakespeare 1

l'appello

Associazione vittime strada: "Bisogna fermare la strage di giovani"

MOTORI

AMBIENTE

In Emilia Romagna 596 auto elettriche (+19,7% rispetto al 2016). Parma è quarta

IL TEST

Jeep Compass, il Suv buono per tutte le stagioni