EDITORIALE

Il centrodestra è l'unica alternativa ai gialloverdi

l centrodestra  è l'unica  alternativa ai gialloverdi
Ricevi gratis le news
7

Si discute molto, in queste settimane, sul fatto che - allo stato attuale - il governo gialloverde sia reso più forte dalla mancanza di alternative. Infatti, sia la debolezza del Pd (che, senza i renziani, non avrebbe i numeri per una maggioranza con i Cinquestelle, anche se - per ipotesi di scuola - questa fosse politicamente praticabile), sia l'improponibilità del pasticcio proposto da Berlusconi (un governo formato dai partiti di centrodestra più un gruppo raffazzonato di "responsabili" trovati fra gli ex M5S, che rischierebbe di far perdere voti ad un Salvini tornato "nelle braccia di Berlusconi" e finito in balìa dei peones) fanno capire che l'unica maggioranza praticabile in questa legislatura è quella che sostiene Conte. La domanda da porsi, tuttavia, è un'altra: quanto può durare l'intesa fra M5S e Lega e, conseguentemente, quando andremo ad elezioni anticipate? Molto dipende dai rapporti di forza fra i due partiti della coalizione; c'è anche una "finestra di opportunità" in primavera durante la quale il Pd non si sarà ancora riorganizzato (anzi, rischia una scissione potenzialmente fatale per i Democratici e l'intero centrosinistra, o quel che ne resta). Dall'estate, poi, il governo e i soggetti politici che lo sostengono dovranno fare i conti con la percezione della realizzazione delle promesse del "contratto", in particolare delle due riforme-chiave: il reddito di cittadinanza e "quota 100" per le pensioni.

Inoltre, dovranno predisporre una manovra per il 2020 che sarà forse persino più difficile dell'attuale, con margini di spesa ristretti. A quel punto, conosciuti i risultati delle elezioni europee e regionali, avremo probabilmente rapporti di forza diversi da quelli delineati dal voto del 2018, quindi una rimodulazione del “contratto” che tenga conto del probabile successo leghista (e dell'altrettanto probabile risultato non esaltante dei Cinquestelle) sarà un passaggio obbligato. La via d'uscita per entrambi i partiti di maggioranza è costituita dal voto anticipato nella prossima primavera: in questo modo, il M5S potrebbe rimobilitare i delusi correndo contro la Lega, mentre Salvini potrebbe fare il pieno tornando nel centrodestra. I sondaggi attuali danno i Cinquestelle intorno al 27%, contro un centrosinistra al 20 (22,5% con l'ex Leu, ma la coesistenza fra quest'ultima e i renziani è difficile da tradurre in una coalizione elettorale) e un centrodestra al 42-43%. In termini di collegi, la coalizione a trazione salviniana potrebbe aggiudicarsene molti di quelli ottenuti dal centrosinistra, più qualcuno che a marzo era in bilico fra centrodestra e M5S. In questo quadro, Salvini sarebbe in grado di andare a Palazzo Chigi con una maggioranza omogenea, mentre i Cinquestelle potrebbero tornare a fare l'opposizione antisistema, spostandosi a sinistra e rilanciando la proposta del reddito di cittadinanza "tradita" dal Carroccio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Giorgio

    20 Dicembre @ 11.27

    gioger@alice.it

    Non c'è bisogno di nessuna alternativa, anche perché ormai le abbiamo provate tutte e abbiamo visto i risultati. Quindi perché cercarle? Fra cinque anni ne riparleremo! Rassegnatevi. Che noia!!!!!!!!

    Rispondi

  • Viola

    20 Dicembre @ 10.33

    MI sono sbagliata nel mio commento, quando ho parlato dei due Matteo. Volevo dire fra Matteo e Luigi, c'è empatia anche per un fatto generazionale. Per finire credo che in fondo questo governo così com'è, piaccia, dato che raccoglie fra mille vicissitudini un ampio consenso. ( credo unico in Europa).

    Rispondi

    • Giorgio

      20 Dicembre @ 11.59

      gioger@alice.it

      Mi sembrava strano grande Viola... e come al solito mi trovi d'accordo con te su ogni parola. Buone feste.

      Rispondi

  • lupo

    20 Dicembre @ 05.08

    Il centrodestra ha già dato. Il centrosinistra pure. Proviamo con qualcosa di nuovo, dai....

    Rispondi

  • step

    20 Dicembre @ 00.51

    mescolando il giallo e il verde con le tempere,che colore usciva? azzurro?

    Rispondi

  • Viola

    19 Dicembre @ 18.03

    Io non credo che Salvini abbia nessuna voglia di rimettersi con Berlusconi ed avere i 5 stelle all'opposizione col Pd. Inoltre c'è molta empatia fra i due Matteo, che insieme in fondo si compensano e possono soddisfare un più ampio elettorato. La lega, al più, visti i risultati elettorali, potrebbe mettersi con la Meloni. Ma io credo che il patto di governo, così com'è, tenga e si vada a fine mandato. Anche perché penso, che i due siano di parola.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Melissa Satta e Kevin Prince Boateng: matrimonio (e amore) al capolinea

gossip

Melissa Satta e Kevin Prince Boateng: matrimonio (e amore) al capolinea

Giornata di sole sul LungoParma: le foto di Luca Radici a Michelle Maccagni

fotografia

In posa sul LungoParma in una giornata di sole Foto

Langhirano: i bellissimi delle feste alla Taverna Ponte

PGN

Langhirano: i bellissimi delle feste alla Taverna Ponte Ecco chi c'era: foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Locanda del culatello

CHICHIBIO

«Locanda del culatello» C'è del nuovo e del buono nella Bassa

di Chichibio

Lealtrenotizie

Un'auto si ribalta in A1: grave un giovane. Per ore code a Terre di Canossa

AUTOSTRADA

Un'auto si ribalta in A1: grave un giovane. Per ore code a Terre di Canossa

Autocisa: pioggia tra Fornovo e Pontremoli

via della Repubblica

Benedizione degli animali in Sant'Antonio: tradizione che si ripete (con successo) Foto

PARMA

Controlli antidroga: sequestrato mezzo chilo di hashish al parco Falcone e Borsellino Video

1commento

Viarolo

Cercano di far esplodere il bancomat della Cassa Padana ma il colpo fallisce Video

1commento

anteprima gazzetta

3 milioni per Parma 2020, l'assessore Alinovi fa il punto

L'anniversario

La mamma di Filippo Ricotti: «Sono passati due anni. Ma per mio figlio nessuna giustizia»

rugby

Zebre in crescita, sabato contro la terza potenza del Top 14 Video

PARMA

Il pusher fugge e fa resistenza con violenza: un cittadino aiuta i carabinieri ad arrestarlo Video

La cronaca del 12TgParma

2commenti

Intervista

Giulia ce l'ha fatta: «Vado a Oxford a studiare matematica»

CALCIO

Diakite: «Insulti razzisti? Io non ho sentito nulla»

Tribunale

Perseguita un uomo con messaggi anonimi: collecchiese condannato per stalking

Sentenza

Guerra dell'acqua, Montagna 2000 deve 600mila euro a Berceto

2commenti

PARMA

Aeroporto Verdi, siglato l'accordo con Bologna per il rilancio e nuovi voli  Video

3commenti

GAZZAREPORTER

"Il cielo di un giovedì mattina" Foto

Zibello

È morto Corrado Tencati: preparò lo strolghino record del November Porc

PARMA

Incidente in viale Duca Alessandro: disagi al traffico ma nessun ferito Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

C'ERA UNA VOLTA

Il viaggio e l'avventura: l'età dell'autostop

di Italo Abelli

EDITORIALE

Come cambia la nostra vita in mezzo agli umanoidi

di Patrizia Ginepri

ITALIA/MONDO

IL DECRETONE

Reddito di cittadinanza, così cambia il sostegno alle famiglie

Inghilterra

Incidente alla guida per Filippo d'Edimburgo (97 anni): illeso è sotto choc

SPORT

calcio

Anche Mayweather alla festa nello spogliatoio della Juve per la Supercoppa

FORMULA 1

Ferrari, l'uomo giusto è il parmigiano Almondo?

SOCIETA'

20 GENNAIO

Torna la domenica ecologica: limitazioni al traffico all'interno delle tangenziali Mappa

la storia

Il piccolo migrante annegato con la pagella cucita addosso (reso noto da una vignetta)

MOTORI

CROSSOVER

Fiat 500X: ecco la versione Mirror Cross

PROMOZIONE

Suv, l'offensiva "doppio zero" di Hyundai