13°

17°

EDITORIALE

Amore e odio sulla corriera incendiata

Amore e odio sulla corriera incendiata
Ricevi gratis le news
1

Restano impresse, paurose e vivide nella mente, le immagini della corriera in fiamme nella quale hanno rischiato di morire carbonizzati i cinquanta ragazzi della scuola media di Crema. Una drammatica vicenda di intensità e emozioni incancellabili: l’odio feroce di un uomo che si fa terrorista; i disperati slanci d’amore di giovani vite davanti al baratro della morte; lo sdegno per la scandalosa negligenza da parte di chi ha affidato la gestione di uno scuolabus a un gentiluomo con precedenti di tentata violenza, di ubriachezza: e, giusto per capire come abbiano saputo valutarne la specifica professionalità, di guida senza patente. Un dramma composito, cupo e inquietante, di impatto sociale devastante: l’immigrato che grida di voler vendicare i bambini africani dei barconi annegati o allo stremo perché respinti da un’Europa che «prima ci ha invaso e tolto tutto e che adesso vuole far morire i nostri figli». Attecchisce e si manifesta per la prima volta in Italia il clima di rancore estremo, di odio profondo che con un eclatante gesto stragista impone la paura, cancella il concetto di innocenza, acuendo nella società terrorizzata la convinzione che nero voglia dire pericolo: e suscitando pulsioni giustizialiste omicide per accumulo di esasperazione, sorda, anzi ribelle a qualsiasi invito a valutare con freddezza razionale la realtà. Il caso, poi, ha voluto che dentro questa tragedia mancata si mettesse in scena il contrasto tra l’immigrato «cattivo» al volante e il ragazzino-eroe di origini nordafricane che con lucidità e coraggio, sfidando le minacce dell’autista chiama i carabinieri, bravissimi a risolvere la situazione.
Ragazzino nato da padre marocchino e cresciuto in Italia che in premio chiede la cittadinanza, Ramy, tredicenne, racconta anche come in quei momenti di disperazione e di panico, nei ragazzi sia scattata una istintiva ribellione al destino che ha prodotto empiti d’amore autentico, quello primordiale, quello che prima di indirizzarsi verso l’attrazione è forza vitale che non conosce, che fugge la morte. «Ti amo, ti amo!»: è un urlo, quello che lancia un ragazzo che corre insieme ai compagni e le compagne. Spiega Ramy: «Sì sì, i fidanzati se lo sono detto l’uno all’altra, c’è chi glielo ha detto per la prima volta. Anch’io l’ho fatto: mi ero già dichiarato ma lei niente. Stavolta invece ha ricambiato il mio sentimento».
A un passo dalla tragedia, la terrificante mattinata della corriera incendiata si chiude con la manifestazione della purezza d’amore che abita l’uomo, soprattutto nell’età che va incontro alla vita: peccato che lungo gli anni a volte poi si inaridisca.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Oberto

    24 Marzo @ 13.06

    ma a me risultava che il ragazzo che si era liberato e aveva recuperato il telefono con cui poi hanno fatto la chiamata fosse un certo Riccardo, ma di questo no. parla mai nessuno?

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La regina Elisabetta ha compiuto 93 anni. Torta con nuovo royal baby?

Gran Bretagna

La regina Elisabetta ha compiuto 93 anni. Torta con nuovo royal baby?

Harry e Meghan pensano di vivere in Africa dopo nascita bebè

gran bretagna

Harry e Meghan dopo la nascita del bebè pensano di andare a vivere in Africa

Il CineFilo

IL CINEFILO

Dalla Cortellesi 007 al Campione: tutti i film di Pasqua - Il video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Grateful Dead, mezzo secolo di Aoxomoxoa

IL DISCO

Grateful Dead, mezzo secolo di Aoxomoxoa

di Michele Ceparano

1commento

Lealtrenotizie

"L'uomo che mi perseguita è qui sotto casa: ho paura": arrestato un 39enne

stalking

"L'uomo che mi perseguita è qui sotto casa: ho paura": arrestato un 39enne

CRONACA NERA

Rapina il centro massaggi con (finta) pistola: la titolare lo mette in fuga con un calcio

SRI LANKA

«A 500 metri dalle bombe»: la testimonianza di Giusi e Federico

COMUNE

Opere pubbliche, Parma fra le città che spendono di più

2commenti

PASQUA E PASQUETTA

Boom di turisti tra le bellezze del centro, ma non tutti i locali fanno il pienone

Fidenza

La città piange Paolo Morbiani. Aveva 53 anni

gazzareporter

Vandali in via Verdi: lanciato un blocco di cemento su un'auto in sosta

noceto

"Quella banda che ogni notte arriva, suona e ci grida 'Negri di m....'"

BUSSETO

Scuola, stop alle auto allo squillo della campanella

COMMERCIO

Cittadella, Bruno e Lucia abbassano la serranda dopo 45 anni

Personaggi

Igor, il barista felinese che fa impazzire l'Australia

polizia

Questura, presentato il nuovo dirigente Costa Video

Amarcord

Quelle punizioni letali al Milan

sicurezza

Pasqua, ladri con il passamontagna in azione e in fuga a Borghetto e a Busseto - Video

terremoto

Scossa all'alba a Pontremoli dopo quella di sabato a Varsi

La magnitudo è stata di 2.6. Spavento ma nessun danno

incidente

Scontro tra due auto in centro a Felino: due feriti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

«Le faremo sapere». E i talenti fuggono

di Patrizia Ginepri

EDITORIALE

La battaglia di Greta contro la nostra folle idea di sviluppo

di Vittorio Testa

3commenti

ITALIA/MONDO

SAN POLO D'ENZA

Calci e pugni al cognato che urla contro sua sorella: 28enne denunciato

terremoti

Filippine, nuova scossa di magnitudo 6,3. E il bilancio sale a 11 morti

SPORT

serie a

Empoli e Frosinone, oggi sarebbero in B (Con il Chievo). Ma la lotta è punto per punto fino alla fine. La corsa salvezza

8commenti

sport

Tennis, Fognini nella storia: vince il torneo di Montecarlo

SOCIETA'

social network

Ingroia: "Non ero ubriaco sull'aereo, solo un banale litigio" Video

BLOG

Il Bugiardino dei libri di Marilù Oliva - "Magia nera"

MOTORI

IL SALONE

New York, news e curiosità dagli stand

MOTORI

Arona, Ibiza e Leon a tutto gas: il senso di Seat per il metano