12°

25°

Droga

Naufragarono in Brasile con 307 chili di cocaina: condannata coppia romagnola

Dopo l'assoluzione in primo grado c'erano state proteste nel Paese sudamericano

Naufragarono in Brasile con 307 chili di cocaina: condannata coppia romagnola
Ricevi gratis le news
1

 

(ANSA) - Sono stati giudicati in appello da un tribunale federale brasiliano colpevoli di traffico internazionale di stupefacenti e condannati i due fidanzati romagnoli naufragati all’alba del 24 dicembre 2011 sulle coste di Aracajù, nello Stato brasiliano del Sergipe, con 307 chili di cocaina pura al 90% nascosti dentro al loro yacht, l’Ornifle, per un valore stimato sul mercato europeo in circa 20 milioni di euro. Come riportato dalla stampa locale a Davide Migani, 43 anni, skipper di Cervia (Ravenna), sono stati inflitti 20 anni di carcere. Quasi 13 anni di carcere quelli decisi per Giorgia Pierguidi, 38 anni parrucchiera originaria di Alzano Lombardo (Bergamo) ma da tempo residente a Forlì (Forlì-Cesena). 
Le richieste dell’accusa erano state rispettivamente di 33 e 19 anni: a contenere la pena è stata l’assoluzione per la seconda imputazione, quella di associazione per delinquere. Entrambi in primo grado a metà luglio dell’anno scorso erano stati assolti e scarcerati con una sentenza che in Brasile aveva sollevato un’ondata di polemiche contro la quale la Procura sergipana aveva presentato subito un corposo ricorso. 
Se ora non dovessero intervenire ulteriori ricorsi (i due sono difesi dagli avvocati Emanuel e Anna Cecilia Cacho), a breve la magistratura brasiliana potrebbe chiedere l'estradizione dei due condannati o l’espiazione della pena in un carcere italiano. I due si trovano ora entrambi in Romagna.
Sul versante dei rapporti fra Italia e Brasile in materia di giustizia i rapporti sono problematici. Esiste un trattato di estradizione ma i casi del banchiere italiano-brasiliano Cacciola, la cui estradizione chiesta dal Brasile per bancarotta venne negata dall’Italia, e l’ancor più clamoroso caso del brigatista rosso Cesare Battisti, la cui estradizione in Italia venne bocciata dalla corte suprema sudamericana ed ora vive libero in Brasile, rendono alquanto nebulosa la situazione.
A determinare l’assoluzione di primo grado, il fatto che la versione del cervese fosse stata ritenuta credibile. L’uomo aveva sostenuto che la sua intenzione era stata proprio quella di naufragare per potere parlare con la polizia marittima. Della cocaina, a suo dire sistemata di nascosto sulla barca da un terzo uomo, lui s'era accorto solo durante la navigazione mentre cercava la ragione di uno squilibrio dello scafo. Alla fidanzata lo aveva rivelato giusto poco prima di puntare verso la secca. Per i quattro pm che avevano firmato il ricorso contro l'assoluzione, si trattava invece solo di una storia creata ad arte dalla difesa. Per loro non c'era stato nessun naufragio volontario ma solo una "maldestra manovra per entrare nel rio Sergipe", zona "molto difficile da navigare proprio a causa della foce". 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marirhugo

    06 Dicembre @ 10.18

    ce l'avranno con i loro extra comunitari in brasile come qui da noi? non beccati con 20grammi di hascisc no, con 307 kili di cocaina.

    Rispondi

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Corona paparazzato con Belen, Silvia Provvedi lo lascia!

milano

Belen al ristorante con Corona: il gossip impazza

1commento

Nathalie Caldonazzo

Nathalie Caldonazzo

ROMA

Incidente stradale per la Caldonazzo: ferita

E' morto Marco Garofalo, coreografo di tanti show

TELEVISIONE

E' morto Marco Garofalo, coreografo di "Amici"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Formazione e specializzazione: le armi vincenti per trovare lavoro

CONSIGLI

Formazione e specializzazione: le armi vincenti per trovare lavoro

Lealtrenotizie

Colpì il giardiniere a badilate: arrestato commerciante di Langhirano

carabinieri

Colpì il giardiniere a badilate: arrestato commerciante di Langhirano

polizia

Aggressione nella notte in via D'Azeglio

Dieci anni

Beve soda caustica: bambina di Bari salvata al Maggiore

1commento

via zanardelli

Il pensionato e l'officina in nero: sequestro e multa

ALLUVIONE

La Procura replica all'attacco di Pizzarotti: «Parole scomposte»

6commenti

reggio emilia

Cellulare rubato passa di mano, due denunciati a Montechiarugolo, due a Felino

Inchiodati grazie al tracciamento, ma il telefono è sparito

bardi

Cade nel bosco mentre fa legna: soccorsi difficili per un 67enne ferito

mostra

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

Stazione

Chiude il piano dei senzatetto

1commento

Traversetolo

Ancora liquami nel Termina: è allarme

5commenti

CARABINIERI

Sul ponte di Ragazzola con il rosso: pioggia di multe

1commento

Volanti

Nonnina terribile minaccia la vicina con la scopa: denunciata

COLORNO

Dopo l'incidente scappa: «inchiodato» dalle telecamere

cosa cambia

Sabato Parma-Carpi al Tardini: ecco le modifiche alla viabilità

COMPLEANNO

La storia dell'Astra, 70 anni tra calcio e baseball

tragedia sfiorata

Precipita in una scarpata facendo parapendio a Langhirano: ferito un 50enne Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Casellati subito prigioniera dei veti

di Vittorio Testa

L'ESPERTO

Termovalvole: se non si usa il riscaldamento si paga solo la quota fissa

di Mario Del Chicca*

1commento

ITALIA/MONDO

ancona

Dimentica lo zaino con un chilo di marijuana sul treno: arrestato

bari

Norman Atlantic, dopo 3 anni chiuse le indagini per 32 persone

SPORT

Rugby

L'addio di Manici: "Il mio corpo dice basta, ora farò l'allenatore" Video

Calciomercato

Morata, ecco il bomber di ritorno

SOCIETA'

amsterdam

Ecco il primo supermarket senza plastica Video

verde

L’hobby del gardening conquista sempre di più

MOTORI

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover

ANTEPRIMA

Ford, ecco la nuova Focus. Da 20mila euro Fotogallery