20°

29°

BOLOGNA-PARMA 2005

Lacrimogeno ad altezza uomo: il Viminale risarcisce tifoso

Lacrimogeno ad altezza uomo: il Viminale risarcisce tifoso
Ricevi gratis le news
0

Durante gli scontri allo stadio Dall’Ara con la polizia, un tifoso del Bologna fu colpito da un lacrimogeno sparato ad altezza uomo, ad un metro di distanza. Era il 18 giugno 2005, si giocava Bologna-Parma, partita che costò la retrocessione ai rossoblù. Per il comportamento dell’agente, mai identificato, a undici anni di distanza il tribunale civile di Bologna ha condannato il ministero dell’Interno a risarcire con 12.331 euro il tifoso - all’epoca 35enne e rimasto sfregiato al volto - e a pagare le spese legali.
E’ «una sentenza equilibrata e di grande cultura giuridica" commenta l’avvocato Gabriele Bordoni, che assiste il tifoso e che ha promosso la causa contro lo Stato, chiamato a rispondere civilmente dei danni causati da un agente nell’esercizio delle sue funzioni.
La vicenda dal punto di vista penale si chiuse con archiviazioni perchè le indagini non riuscirono ad identificare il poliziotto, nè attribuirono la colpa di quanto successo al funzionario responsabile dell’ordine pubblico. Per gli scontri ci sono stati invece processi con condanne in primo grado e il tifoso in questione è in attesa dell’appello.
Il 18 giugno 2005 era in un gruppo di ultras che verso la fine della partita entrarono in una palestra, presero attrezzi e altri oggetti e li scagliarono contro le forze di polizia, al di là di un vetro divisorio dove poi venne aperto un varco. Per fermare il lancio e impedire il contatto, il funzionario responsabile ordinò di usare il varco per lanciare lacrimogeni, buttandoli per terra, in modo da farli strisciare. Un poliziotto, però, introdusse il lancialacrimogeni in un foro di piccole dimensioni e da lì sparò un tiro teso ad altezza uomo.
Per il giudice della terza sezione civile Francesca Neri, è "pacifico» che «l'ordine di fare uso di lacrimogeni tramite lancio rasoterra fosse legittimo, vista l’estrema criticità della situazione». Ma la discriminante di aver agito per un ordine non sussiste nella condotta dell’agente «che non ha affatto eseguito quell'ordine, ma con azione che, fino a prova contraria, deve ritenersi sorretta da volontà consapevole» ha inserito il lacrimogeno in un foro diverso da quello attraverso cui il suo comandante aveva ordinato di lanciare e ha indirizzato il lacrimogeno nè rasoterra, nè a terra, nè in aria, ma «ha effettuato un tiro teso ad altezza uomo». Deve pertanto "ritenersi sussistente una responsabilità per lesioni quantomeno a titolo di eccesso colposo» e non ci sono dubbi sul nesso causale tra il lancio e il danno.
Per il tifoso è stato ravvisato un concorso di colpa pari almeno al 50% perchè con il suo comportamento «ha contribuito a determinare la situazione di pericolo che ha reso necessario il ricorso all’uso delle armi da parte della polizia». Ma il ministero, per il danno subito, dovrà risarcirlo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Vip e fake news, quando la bufala corre sul web: e c'è ci casca Gallery

social

Vip e fake news, quando la bufala corre sul web: e c'è ci casca Gallery

Tweet inopportuni, Disney licenzia il regista dei Guardiani della Galassia

choc

Tweet inopportuni, Disney licenzia il regista dei Guardiani della Galassia

Trintignant, "per me la carriera è finita"

cinema

Trintignant, "per me la carriera è finita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano

IL CASO

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano: il commento

di Claudio Rinaldi

9commenti

Lealtrenotizie

Anna Maria Bianchi, il ricordo di Mauro Coruzzi

Lutto

Anna Maria Bianchi, il ricordo di Mauro Coruzzi

L'INCHIESTA

Maxi frode fiscale, indagati anche 2 professionisti parmigiani

domenica

Barche di cartone in Ceno, spaventapasseri a Scipione, sagre e trekking: la ricca agenda

Donazione

Fuoristrada all'avanguardia per la Cri

Concorso

A Valmozzola il clarinetto di Letizia Consigli è da primo posto

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

INTERVISTA

Squeri: «Vetro piano: innanzi tutto chiedete sicurezza»

COMUNE

Salso, la maggioranza diserta il Consiglio

ALMA

Davide Groppi racconta le sue luci «stellate»

FIDENZA

Addio a Macchidani, l'impegno in politica e a difesa dei lavoratori

lutto

Parma (e non solo) piange Anna Maria Bianchi: domani il rosario, lunedì i funerali - Video

dal ritiro

Parma, contro il Foggia (3-1) "buona forma fisica e applicazione degli schemi" Video

incidente

Schianto con la moto a Collecchio: grave un 21enne, in fuga l'amico 26enne Foto

soccorso alpino

85enne scivola su un sentiero a Lagdei e poi si sente male

Festa della lavanda alla Fattoria di Vigheffio Guarda chi c'era

Jihad

Terrorista iracheno arrestato a Parma torna libero e chiede lo status di rifugiato

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Governo, il nemico è nelle scelte quotidiane

di Luca Tentoni

DIGITALE

Ecco la Summer Promo: 2 mesi di Gazzetta a prezzo di 1

ITALIA/MONDO

ROMA

Scontrino omofobo: ristorante offende coppia gay. E dal web parte il boicottaggio

2commenti

PIEMONTE

Temporali sull'Astigiano e sul Torinese, ingenti i danni

SPORT

il commento

Vettel in pole: la netta superiorità della Ferrari

ciclismo

Tour: 14ª tappa, Fraile 1° sul traguardo di Mende

SOCIETA'

social

Il bimbo e il cane giocano divisi dalla staccionata Video

il disco

I Pooh alla ricerca del Graal

MOTORI

IL TEST

Il futuro secondo Bmw? Elettrificato:25 novità da qui al 2025

Motori

Jeep Wrangler, il mito Usa è sempre pronto a tutto