18°

28°

primopiano

Bilancio Ue: solidarietà e riforme, Bruxelles fissa paletti

Bilancio Ue: solidarietà e riforme, Bruxelles fissa paletti
Ricevi gratis le news
0
BRUXELLES - Tagli ai fondi per le politiche agricole e di coesione; maggiori sforzi finanziari da parte degli Stati; nuove condizionalità che regolano i rubinetti degli aiuti: Bruxelles fissa i suoi paletti, per far quadrare il bilancio Ue 2021-2027, ed i Paesi, che nei mesi scorsi avevano già tracciato le loro linee rosse, affilano le armi in attesa del giorno della verità. Il budget-day è fissato per mercoledì, quando il commissario Guenther Oettinger illustrerà la sua ricetta: un esercizio di equilibrismi, per coprire il buco da dieci miliardi l'anno conseguenza della Brexit, e raggranellare altri quindici miliardi annui per le nuove priorità, come difesa comune, sicurezza, migrazione e gestione delle frontiere esterne. Finanze che potrebbero essere raccolte anche con l'introduzione di una tassa sugli imballaggi di plastica non riciclabile.   CRESCE LA SPESA PER I PAESI - Il bilancio 2014-2020 vale circa mille miliardi di euro, l'1% del Reddito nazionale lordo Ue, ma Oettinger ha già annunciato che dovrà salire ad "almeno l'1,12%: in parte dipenderà anche se verrà incluso il Fondo per lo sviluppo dell'Africa. Un boccone difficile da far digerire ai 27 governi, in molti ostaggio di movimenti euroscettici.   I TAGLI MAGGIORI A PAC E COESIONE - L'Italia, che è un 'contributore netto' e ogni anno versa circa 14 miliardi ricevendone 11,6, è preoccupata da possibili tagli alla coesione. Nel settennato in corso, attraverso i 5 fondi strutturali il Paese è stato il secondo beneficiario in Europa, dopo la Polonia, con un pacchetto complessivo di 44,6 miliardi, oltre ai 27 miliardi in aiuti diretti della Pac. La sforbiciata dovrebbe aggirarsi attorno al 5-6%. Ma il think thank Farm Europe mette in guardia: "un taglio del 5% a prezzi correnti, si traduce in realtà in un taglio del 20% in termini reali".   CONDIZIONALITA' - Se Italia, Francia e Germania sperano davvero che Bruxelles vada fino infondo sulla condizionalità che lega lo stanziamento dei fondi strutturali al rispetto dello stato di diritto e della solidarietà, le 'ribelli' Polonia e Ungheria sono già sul piede di guerra. Refrattarie ad accogliere i richiedenti asilo e in rotta di collisione con l'Ue sui principi democratici per le riforme varate di recente, i governi di Varsavia e Budapest sono tra i principali beneficiari di fondi strutturali in Ue. Secondo le indiscrezioni circolate, a beneficiare dei fondi distolti, sotto forma di incentivi, saranno Paesi in prima linea nella gestione dei migranti, come Grecia e Italia.   Altra condizionalità prevista, sotto forma di incentivi che arriveranno da un tesoretto accantonato, è quella legata alle riforme strutturali contenute nelle raccomandazioni per Paese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Verdi Off - La danza verticale “Full Wall” e l'installazione “Macbeth”

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Lealtrenotizie

Parma attiva il piano regionale. Stop alle auto più inquinanti

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

anteprima gazzetta

"Visiti siti porno, paga o diciamo tutto": anche a Parma la truffa on line del momento

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

consorzio di tutela

Bertinelli: "Troppo falso Parmigiano vogliamo una 'legge autenticità' "''

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

sicurezza

Pd: "Fondi per le periferie, scippo del governo". M5S: "Progetti esecutivi garantiti"

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

2commenti

12 TG PARMA

Incendio a Fontanellato: non si esclude l'origine dolosa del rogo Video

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

3commenti

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

1commento

GAZZAREPORTER

Rudo a gogò!

Lo sfogo di un lettore in pieno centro

LA POLEMICA

Sagra della Croce, pochi bagni chimici a Collecchio

messa

La Guardia di finanza di Parma celebra san Matteo, il patrono

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

SPORT

VOLLEY

L'Italia travolge la Finlandia nel primo match della seconda fase

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"