21°

32°

primopiano

Brexit: Ue, da marzo nessun progresso significativo

Brexit: Ue, da marzo nessun progresso significativo
Ricevi gratis le news
0
BRUXELLES - Sulla Brexit "rispetto al Consiglio di marzo non sono stati fatti progressi significativi", speriamo "in un maggiore impegno da parte della Gran Bretagna, nelle prossime settimane, poiché mancano solo cinque mesi ad ottobre" ed alcuni punti chiave dell'accordo sul ritiro, devono essere ancora risolti". Così la presidenza del Consiglio Ue, il ministro degli Esteri bulgaro Ekaterina Zaharieva al termine del consiglio Affari generali a 27, col capo negoziatore per la Ue Michel Barnier.   "Servono progressi sostanziali, per giugno, sulle frontiere irlandesi, sulla governance (Corte di giustizia Ue) e tutte le questioni che riguardano la separazione". Così la presidenza del Consiglio Ue, il ministro degli Esteri bulgaro Ekaterina Zaharieva, al termine del consiglio Affari generali a 27, a cui ha partecipato il capo negoziatore per la Ue Michel Barnier. "Resta ancora da trovare un'intesa sul 25% dei punti dell'accordo di separazione ed è la parte più difficile da concordare", spiega Zaharieva. "Non ci siamo ancora" perché "se guardiamo alla bozza di accordo" sulla Brexit c'è accordo sul "75%, ma questo non significa quindi il 100%, e l'ultimo 25% restante, in particolare il caso dell'Irlanda, è molto serio". Lo ha affermato il caponegoziatore Ue per la Brexit Michel Barnier, sottolineando che in questi ultimi mesi sono stati fatti "non pochissimi progressi, ma pochi" e per questo "nessuno deve sottostimare l'appuntamento di giugno" del vertice Ue perché "il tempo sta passando". L'accordo finale deve essere chiuso "entro ottobre-novembre" altrimenti rischia di non esserci il tempo per la sua ratifica e, ha avvertito ancora Barnier, "la sola base legale per il periodo transitorio è l'accordo sull'articolo 50".     Senza intesa sull'addio, quindi, ha ricordato il caponegoziatore, la Gran Bretagna non potrà beneficiare dei quasi due anni di transizione richiesti prima che la Brexit diventi operativa a tutti gli effetti. E anche per quanto riguarda le relazioni future, "c'è stato solo un primo giro di discussioni".     "Qualunque scambio tra commercio e sicurezza porterebbe a un fallimento storico e sarebbe un errore strategico a beneficio di tutti quelli che vogliono" affrontarci. Così Michel Barnier sulla Brexit e le future relazioni tra Gran Bretagna e Ue in materia di difesa, a un evento con l'Alto rappresentante Federica Mogherini.       "C'è ancora molta incertezza e non sono nemmeno ancora cominciate le discussioni sulle future relazioni ma solo un'esplorazione, ma non ci deve essere nessuna incertezza sul nostro impegno per una futura partnership su sicurezza e difesa", ha assicurato il caponegoziatore Ue, sottolineando che "è nell'interesse nostro e britannico uno stretto partenariato" dato che i reciproci interessi in materia "si sovrappongono".     Per questo, ha ribadito Barnier, "noi manterremo la porta aperta" a Londra per una "cooperazione stretta", che potrà essere basata su "consultazioni strette" su questioni internazionali, sostegno a cooperazione e sviluppo, iniziative sulla difesa ma col caveat del mercato interno, cybersicurezza e scambio di intelligence. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Molestie: Asia Argento ha risarcito accusatore. E ora Sky la vuole fuori da X Factor

Spettacolo

Molestie: Asia Argento ha risarcito accusatore. E ora Sky la vuole fuori da X Factor

2commenti

Flop al botteghino per Kevin Spacey

Spettacolo

Flop al botteghino per Kevin Spacey

1commento

Scarlett Johansson è l'attrice più  pagata  del 2018 secondo Forbes

CINEMA

Scarlett Johansson è l'attrice più pagata del 2018 secondo Forbes Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Far ricrescere i capelli si può, nuova tecnica tutta italiana

Foto d'archivio

SALUTE

Far ricrescere i capelli si può: nuova tecnica tutta italiana

Lealtrenotizie

In strada sanguinante: «Pestata dal patrigno»

Via Casa Bianca

In strada sanguinante: «Pestata dal patrigno»

Il dramma di Martorano

Anche Lesignano ricorda di Elisa Baldi

IL RICORDO DELLA FOCHI

Le sue miss: «Mirka? Era la guerriera della bellezza»

Palazzo Ducale

Scoperto un ciclo di affreschi

FIDENZA

Prende la compagna per il collo: arrestato un 25enne

BARDI

La Pala del Parmigianino è tornata a «casa»

BUSSETO

Caffarra, addio a una colonna del volontariato

12 tg parma

E' morta Mirka Fochi. Per oltre trent'anni la signora delle Miss a Parma Video

Il ritratto

Elisa, sorriso contagioso e amore per la vita

1commento

Sorbolo

Il Tir si incastra nel viadotto e il sindaco Cesari s'arrabbia

1commento

Strada Cairoli

La rastrelliera? Self service per i ladri di bici

Anteprima Gazzetta

Ragazza con il volto coperto di sangue in via Casa Bianca. Lei accusa: "E' stato il mio patrigno"

Tangenziale Nord

Tamponamento tra 4 mezzi: un ferito

L'incidente nei pressi dell'uscita di via Europa

Croazia

Fermato con un camion carico di migranti clandestini: arrestato parmigiano Video

4commenti

Giovani on line

Troppo connessi? Addio alle emozioni reali

Le pagelle del Parma

Di Gaudio e Alves al top

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Basta bufale. Pretendiamo la verità. A tutti i costi

di Filiberto Molossi

2commenti

EDITORIALE

La colonna sonora della strage di Genova

di Michele Brambilla

1commento

ITALIA/MONDO

cosenza

Tragica piena del torrente, dieci morti. Si teme che ci siano dei bimbi tra i dispersi

MONTAGNA

Giornata nera sulle Alpi: 4 morti in poche ore

SPORT

Pallavolo

Il parmigiano Carlo Magri si è dimesso dalla giunta del Coni

Serie a

Barillà : "Peccato i piccoli errori". Faggiano: "Questa è la A: c'è da soffrire" Video

SOCIETA'

ROMA

Bagno nudi sotto l'Altare della Patria: è caccia ai due turisti

12 tg parma

Torna la rassegna 'Segni urbani 2018": cinquanta writers in città Video

ESTATE

METEO

Non ci sono più le estati di una volta. Ecco perché

animali

Oltre 50 tartarughine escono dal nido tra i teli dei bagnanti all'isola d'Elba