19°

30°

news

Migranti: Tajani, azione Ue vince in Niger e aiuta Italia

Migranti: Tajani, azione Ue vince in Niger e aiuta Italia
Ricevi gratis le news
0
BRUXELLES - Esiste una soluzione che va alla radice della crisi dei migranti in Africa, è una soluzione Ue e non solo è operativa sul campo ma ha già dato risultati evidenti portando in due anni a un crollo del 95% degli ingressi in Libia dal Niger, il 'collo di bottiglia' del Sahel da cui passa il 90% di chi vuole partire sui barconi per l'Italia. La ricetta mette insieme controllo delle frontiere, centri di transito per rifugiati e rimpatri volontari, e investimenti economici per sostenere lo sviluppo locale riducendo la povertà e diminuendo alla base la spinta a partire. E' quindi estendendo e rafforzando questo 'modello Niger' al resto del Sahel che l'Europa deve continuare se vuole mettere fine agli sbarchi nel Mediterraneo, non limitandosi a chiudere i porti o rimandando nell'inferno dei campi della Libia chi viene salvato. E' il quadro che emerge dalla missione Ue a Niamey condotta dal presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani, insieme a esperti e alti funzionari di Commissione, Bei, Fao, Unhcr e imprese europee, mentre l'Italia chiede a Bruxelles di mettere in piedi un 'centro di crisi' per gli sbarchi e continua a tenere chiusi i suoi porti.   "Bisogna andare al cuore del problema", il modello Niger "dimostra che quando l'Ue lavora insieme ha successo, il risultato c'è stato", spiega Tajani all'ANSA tracciando il bilancio della due giorni nigerina. E' proprio tra le anse fangose del Niger e le sabbie del Teneré, lavorando insieme con le autorità locali, che l'Ue, con Onu e Oim, sono riusciti a chiudere quasi completamente il rubinetto dei migranti, facendo crollare di conseguenza anche gli sbarchi in Italia. "E' un bene che il governo italiano abbia capito che la soluzione del problema deve essere europea e non nazionale, ma la questione va risolta a monte come l'Ue ha fatto in Niger", sottolinea il presidente dell'Europarlamento, perché "non è solo un problema di polizia, questa è solo l'ultimissima fase".   A parlare, in Niger, sono le cifre, ma anche i volti dei rifugiati salvati e la disponibilità e l'interesse della leadership politica nazionale che ha spalancato le porte alla missione di Tajani, "uno dei pochi politici che mantiene le promesse", ha detto il presidente Mahmadou Ioussofou, che un mese fa gli aveva chiesto di portare a Niamey investitori ed esperti in rinnovabili, digitale, agroalimentare e risorse idriche. Il Paese vuole crescere e svilupparsi, per questo accetta la "partnership win-win" che può mettere sul piatto l'Ue: collaborazione sui migranti e cooperazione allo sviluppo.   Servono quindi più fondi Ue, è la richiesta di Tajani: per il 2014-2020 il Niger ha beneficiato di quasi 1mld, ora i 500 milioni freschi messi nel Trust Fund per l'Africa non bastano, per il Sahel ne servono almeno tanti quanti i 6 miliardi dati alla Turchia per il 'Piano Marshall' per l'Africa. Prossimo appuntamento chiave, la conferenza del 10 ottobre sulla Libia al Pe, con un nuovo incontro con il G5 Sahel.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Lealtrenotizie

Parma attiva il piano regionale. Stop alle auto più inquinanti

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

2commenti

12 TG PARMA

Incendio a Fontanellato: non si esclude l'origine dolosa del rogo Video

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

3commenti

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

1commento

messa

La Guardia di finanza di Parma celebra san Matteo, il patrono

Intervista

Pertusi: «Nel mio sangue scorre Verdi»

COLLECCHIO

Sagra della Croce, pochi bagni chimici

Pieveottoville

E' morta Renata Barbieri, «colonna» del volontariato

Libro

Un saggio su Bartali, eroe mito del Novecento

san leonardo

Furgone in fiamme all'incrocio tra via Venezia e via Trento. Video: lo spaventoso incendio - 2

2commenti

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Si comincia con la danza verticale "Full Wall" e l'installazione "Macbeth"

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale Video

Ecco i progetti annunciati dal Comune

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

MILANO

In Pakistan con l'inganno, è tornata in Italia: "Nessuno venuto prendermi"

SPORT

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

Tour Championship

Molinari, primo giro in sordina. "Ora tocca migliorare" Video

SOCIETA'

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"

ANTEPRIMA

Honda, il nuovo CR-V. Come va in 5 mosse