21°

30°

polizia locale

Unione Pedemontana, camionisti sempre più indisciplinati: 213 sanzioni su 263 mezzi controllati I dati

Unione Pedemontana, camionisti sempre più indisciplinati: 213 sanzioni su 263 mezzi controllati I dati
Ricevi gratis le news
0

La Polizia Locale dell’Unione Pedemontana chiude il 2017 all’insegna dell’efficienza, con una particolare attenzione alla sicurezza stradale e ai servizi di vigilanza. Un’attenzione che sta nei numeri, diffusi dal Comandante Franco Drigani durante i festeggiamenti di San Sebastiano, patrono delle polizie locali e dell’Unione Pedemontana, che si sono svolte venerdì 19 gennaio nella Rocca di Sala Baganza con una Santa Messa celebrata da don Giovanni Lommi, seguita dagli interventi delle autorità.
L’anno scorso gli agenti pedemontani hanno accertato 4.160 violazioni al Codice della Strada, di cui 2.990 non per divieti di sosta. E spicca l’emergenza “mezzi pesanti”, con 214 multe su 263 controlli (di cui 163 per irregolarità sui tempi di guida e sull’utilizzo del tachigrafo).
In crescita anche i veicoli sequestrati perché non assicurati, 109 contro gli 87 del 2016, mentre le multe per eccesso di velocità sono state 603. Quasi dimezzati gli automobilisti fermati senza cinture di sicurezza, 44 rispetto agli 80 del 2016, mentre per quel che riguarda le patenti, si registrano 41 ritiri e la cancellazione di 3.497 punti. Complessivamente, l’importo accertato delle violazioni al Codice della Strada ammonta a 704.800 euro, quasi 50 mila in più rispetto al 2016 (656.282 euro). Le attività di polizia giudiziaria e di pubblica sicurezza hanno accertato 34 violazioni penali al Codice della Strada (guida in stato di ebbrezza, omicidio colposo, omesso soccorso), mentre le denunce ricevute dai cittadini sono state 25.
Importanti anche i numeri che riguardano la vigilanza su mercati e manifestazioni, diventata particolarmente impegnativa con l’applicazione delle misure antiterrorismo. I servizi sono stati 452, durante i quali sono state effettuate 360 verifiche su imprese e attività commerciali che hanno portato a 41 sanzioni e alla scoperta di due ambulanti che al mercato di Traversetolo utilizzavano lavoratori irregolari.
Particolarmente intensa l’attività di controllo del nucleo Edilizia-Ambiente su cantieri, smaltimento rifiuti e allevamenti. Gli oltre 150 accertamenti hanno portato a 17 sanzioni amministrative, al sequestro di un cantiere edile e a 19 informative all’autorità giudiziaria.
Crescono anche gli incidenti rilevati, che nel 2017 hanno toccato quota 208, 27 in più rispetto al 2016.
Quello appena trascorso è stato insomma un altro anno di attività intensa per il Corpo di Polizia dell’Unione, nonostante la cronica carenza di organico. Gli agenti dovrebbero essere infatti 42 invece dei 26 attualmente in servizio, e dal 2017 il Corpo ha oltretutto allargato il suo raggio d’azione nel comune di Lesignano de’ Bagni, ricevendo “in dote” il suo vigile, per mezzo di una convenzione che è stata rinnovata fino alla fine del 2019. Ma anche in questo caso ci sono delle buone notizie, visto che entro l’anno saranno assunti tre nuovi agenti, di cui due a tempo indeterminato, e grazie a nuovi investimenti per 155.000 euro verrà ampliata la rete “Occhi vigili”. Entro il 2018 verranno installate altre 50 telecamere, che andranno ad aggiungersi alle 100 già presenti, e il Consiglio ha già messo a bilancio ulteriori 100.000 euro per sviluppare ulteriormente il sistema.
Il 2017 è stato anche l’anno della nuova centrale operativa, inaugurata lo scorso 29 settembre a Felino, in via Donella Rossi 1. Una struttura moderna, in posizione strategica e baricentrica rispetto all’intero territorio dei Comuni dell’Unione Pedemontana Parmense per consentire interventi rapidi ed efficienti, a due passi com’è dalla tangenziale Pedemontana.
Un Corpo, quello della Polizia Pedemontana, «sempre più legato alla nostra comunità e la scelta di celebrare San Sebastiano qui, a Sala Baganza, testimonia questo affetto, ricambiato dai cittadini», ha affermato il sindaco di Sala Baganza Aldo Spina facendo gli onori di casa. La presidente dell’Unione Pedemontana Parmense, Elisa Leoni, ha voluto evidenziare lo sforzo per l’assunzione di nuovi vigili, perché «le telecamere, pur avendo permesso dei risultati importanti, non potranno mai sostituire gli agenti». Leoni ha poi letto la lettera inviata dal presidente dell’Anci, Antonio De Caro, agli operatori delle polizie locali, in cui si auspica l’arrivo del nuovo disegno di legge sulla sicurezza urbana. E che servano leggi al passo con i tempi lo ha sottolineato anche Alberto Sola, dell’Area Polizia Locale della Regione Emilia-Romagna: «Quando parliamo con i colleghi stranieri, non si capacitano del fatto che in Italia non vengano condivise le banche dati delle forze dell’ordine. Sola ha poi osservato come 30 delle 43 unioni di comuni in Emilia-Romagna, abbiano la gestione associata del servizio di Polizia: «Quello che si può fare insieme, non è paragonabile a quanto può fare un singolo comune. Qui in Pedemontana ne siete un esempio».
Il comandante Drigani, ha ringraziato l’amministrazione dell’Unione e i suoi agenti: «Lavorare insieme paga. Qui ci sono sindaci che hanno a cuore il tema della sicurezza – ha aggiunto il comandante – e c’è una grande squadra che lavora. I risultati crescono anno dopo anno, così come aumentano i cittadini che si rivolgono a noi». Tra i presenti anche il senatore Giorgio Pagliari. «Quello che avete dato oggi è uno spaccato di vita reale – ha detto il senatore –. Abbiamo bisogno di cittadini convinti che lo Stato sia veramente presente e di realtà vive e dinamiche come la vostra».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Trintignant, "per me la carriera è finita"

cinema

Trintignant, "per me la carriera è finita"

Balletto

social

L'evoluzione della danza di Michael Jackson...in 4 minuti Video

Via Emilia Est: il lungo aperitivo. Ecco chi c'era: foto

Arte&Gusto

Via Emilia Est: il lungo aperitivo Ecco chi c'era: foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano

IL CASO

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano: il commento

di Claudio Rinaldi

9commenti

Lealtrenotizie

E' morta Anna Maria Bianchi, il volto di Tv Parma e la voce della radio Foto

LUTTO

E' morta Anna Maria Bianchi, il volto di Tv Parma e la voce della radio Foto

guardia di finanza

Falsi crediti Iva per 14 milioni di euro. Denunciati 59 responsabili

E' caccia ai due imprenditori "menti" del sistema: sono irreperibili. Sequestrati quattro fabbricati nel Parmense

SENTENZA

Public money, ecco tutte le condanne

Busseto

Raffica di furti, rubata anche una macchinetta spartineve

Cinema

Ciak, a Parma si gira: la mappa dei set

2commenti

weekend

Sgranfignone, anatra, disfide tra cuochi: il sabato è a tutto gusto L'agenda

Parma calcio

Rigoni, esperto in salvezza

L'appello

«Basta con i botti alle feste d'estate: per gli animali sono pericolosi. Usate quelli silenziosi»

Scuola

I bravissimi della maturità: diplomati con 100 e 100 e lode

IL CASO

Sgarbi: «Leonardo per l'ultima cena si ispirò all'affresco di Monticelli d'Ongina»

incidente

Schianto tra due auto a Ramiola: feriti due giovani Foto

Lutto

Tarsogno dà l'addio a Lidia Calestini, la regina delle rezdore

parma calcio

Chiude la prima parte del ritiro crociato: il video-bilancio di Sandro Piovani

calcio

Sorteggio di Coppa Italia: inizio nostalgia (e rivalità) per il Parma il 12 agosto

12Tg Parma

Felino, lite condominiale finisce a pugni Video

Dda

In progetto furto delle salme di Pavarotti e Ferrari: condannata banda sardo-parmigiana

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Maltrattare gli animali, tradire l'amicizia

di Filiberto Molossi

7commenti

DIGITALE

Ecco la Summer Promo: 2 mesi di Gazzetta a prezzo di 1

ITALIA/MONDO

viabilità

Schianto tra auto e tir a Campegine: 5 feriti e 5 corsie bloccate

maranello

Ferrari, Louis Camilleri è il successore di Marchionne?

SPORT

CALCIO

Milan: Scaroni presidente con deleghe di ad

calcio e tribunale

Avellino non ammesso al campionato. Escluse altre due società di serie B e tre di serie C

SOCIETA'

filatelia

Ecco il francobollo dedicato a Giovannino Guareschi. Ma a Parma non è arrivato...

il disco

I Pooh alla ricerca del Graal

MOTORI

Motori

Jeep Wrangler, il mito Usa è sempre pronto a tutto

MOTORI

"Spiaggina 58": rinasce la 500 della Dolce Vita