-4°

12°

FIDENZA

Ballottaggio, la grande sfida

Massari: «Stop alla tassa di occupazione del suolo pubblico». Gambarini: «Meno sprechi e più controlli per la sicurezza»

Andrea Massari e Francesca Gambarini

Andrea Massari e Francesca Gambarini

Ricevi gratis le news
0

15 DOMANDE

1    Due cose da fare assolutamente nei primi cento giorni.
2    Quale politico «rubereste» alla lista o allo schieramento del vostro avversario?
3    Avete entrambi parlato di riduzione del numero dei dirigenti comunali: come e in quali settori interverrete?
4    Un altro tema «caldo» di cui si è discusso è la riorganizzazione della macchina comunale: anche qui, come attuarla e in quali settori?
5    Non passa giorno in cui non vi siano furti nelle abitazioni: come si può migliorare la sicurezza in città secondo voi?
6    Se si parla di partecipate, si finisce per parlare della San Donnino Multiservizi. Per molti cittadini c’è poca trasparenza. Secondo voi?
7    Entrambi auspicate un ritorno del cinema. La gestione comporta investimenti e dà risultati incerti: come se ne dovrebbe occupare il Comune?
8    In passato si sono sempre promessi tanti turisti, da «pescare» nei flussi del Fidenza Village, che non sono arrivati in città. Riuscirete nell’impresa?
9    Siete in grado di anticipare almeno due/tre nomi  della giunta che andrete a formare in caso di elezione ed i rispettivi ruoli?
10  Che cosa è mancato a Fidenza negli ultimi cinque anni?
11  Qual è la cosa più brutta di Fidenza secondo voi?
12  Un pregio ed un difetto del vostro avversario.
13  Qual è il punto del vostro programma che vi rende più vicini e quello che vi rende più lontani?
14  Che cosa farete in caso di sconfitta?
15  Perché i fidentini dovrebbero votarvi?
__________________________________________________

ANDREA MASSARI

1 Cancellare la tassa di occupazione temporanea del suolo pubblico per sostenere il commercio. Ex Imu sulla seconda casa parificata alla prima, nel caso di un comodato gratuito tra genitore/figlio o viceversa. Una terza cosa voglio aggiungere: subito l'avvio dei lavori per riaprire l'Arci Taun.

2
Michele Micheletti. Abbiamo posizioni politiche differenti, ma è corretto e competente. E' la rappresentazione di una città in cui si può discutere con tutti per il bene comune. 

3 Come: non rinnovando i contratti che scadono con il mandato del sindaco. Resteranno un dirigente tecnico e uno amministrativo. Passeremo da 5 a 2 dirigenti, risparmiando fino a 400.000 euro. La strada è quella della condivisione dei servizi e delle funzioni con altri territori.

4 Un esempio, per capirci: nei Comuni delle Terre Verdiane abbiamo poco meno di 20 dipendenti adibiti solo a compilare le buste paga. Il mondo è cambiato, e anche la macchina comunale va adeguata, condividendo funzioni con gli altri Comuni e dialogando con i lavoratori.

5 Presenza 365 giorni l'anno nei quartieri e frazioni, con accordi con istituti di vigilanza (con meno di 30.000 euro). Vigile di quartiere e pattuglie nell'orario 19-01. Approveremo misure antiaccattonaggio e occupazione dei parchi pubblici. Videosorveglianza più capillare in collaborazione con i commercianti.

6 Trasparenza totale per le partecipate e il Comune: accessibili e chiari tutti i documenti. Di San Donnino saranno on line attività/spese: è una società che ha conseguito anche risultati importanti, come la raccolta rifiuti che tutti ci invidiano per modalità e costi più bassi. Può essere ancora una risorsa per un forte impulso anche nel settore energetico.

7 Porteremo il cinema estivo in piazza, comunque garantendolo in forma itinerante nel centro. Per l'attività invernale, pieno sostegno agli investitori con facilitazioni economiche e burocratiche. Possibile il riuso di contenitori esistenti (a partire dall'ex Cristallo), con servizi per le famiglie.

8 Porteremo i turisti da 1.500 a 30.000 all'anno. Offriremo ai turisti la ricchezza dell'arte fidentina e dell'enogastronomico made in Parma e Piacenza, con nuovi servizi come il wi-fi gratis e itinerari chiari. Lanceremo la grande fiera del gusto e avremo Philippe Daverio come consulente gratuito.

9 Due mesi fa ho annunciato che Alessia Gruzza sarà il mio vicesindaco. Per gli altri nomi segneremo un record unico: in 24 ore dalla convalida del risultato elettorale, sarà annunciata la squadra, in cui porteremo una nuova generazione di fidentini.

10 E’ mancata la capacità di guardare avanti, di fare squadra, di progettare e cercare risorse. E’ mancato il confronto con la città, anche a causa di una destra che ha sabotato la sua stessa maggioranza, non finendo il mandato. E' la stessa destra che ha bloccato Salsomaggiore e devastato Parma.

11 L'emergenza lavoro. Avremo il lavoro nella testa e nel cuore, con strategie innovative: riqualificando il patrimonio esitente e riportando l'industria pulita nella ex Carbochimica, bonificata entro il 2015, con 20 anni di terreni concessi gratis e 2 anni di no tax area.

12 Un pregio? Non le manca la parlantina. Il difetto? L’assoluta mancanza di progetto e di visione strategica sul futuro di Fidenza. Fidenza riparte se ritorna ad essere la locomotiva di una zona da 100.000 abitanti, mandando in pensione la logica vecchia di chi la vorrebbe chiusa dentro le mura.

13 Francesca ha parlato in maniera ossessiva del passato e trapassato, si è inventata bufale su bufale come l'apertura della moschea ma, al netto degli slogan, non ha spiegato un progetto davvero realizzabile. Ha preso qua e là alcune nostre idee... ma siamo opensource, non ce la prendiamo!

14 Continuerò sulla strada dell'onestà, della trasparenza e della partecipazione: abbiamo costruito il programma con 110 incontri e quasi 1.000 idee arrivate dai fidentini, che ci chiedono lavoro, sicurezza e innovazione. Ecco per cosa darò sempre battaglia.

15 Perché sarò un sindaco al lavoro tutti i giorni, in azione con una nuova squadra a tempo di record. Perché sono stato scelto dai cittadini e non dai dirigenti di un partito. Perché ho un lavoro che rende la mia scrivania libera dalle promesse. Perché Fidenza ha perso troppo tempo e può ripartire. #dabon.

_______________________

FRANCESCA GAMBARINI

1 Riorganizzare la macchina comunale, eliminare burocrazia e sprechi e recuperare le risorse per ridurre tasse e tariffe. Aumentare su tutto il territorio comunale i controlli per la sicurezza, più sinergia con le forze dell'ordine, convenzioni con la vigilanza privata e partecipazione attiva dei cittadini.

2 Non ho nulla da «rubare» a Massari. Posso guardare con interesse al risultato raggiunto dai giovani Malvisi e Narseti, ma credo che i giovani capaci e competenti che mi hanno accompagnato in questo percorso elettorale siano tutti all'altezza dei gravi problemi che Fidenza si troverà ad affrontare.

3 Rivedendo la pianta organica e prevedendo due maxi settori: uno orientato all’area tecnica e uno che metta insieme i servizi alla persona con la gestione del bilancio e del personale. Le posizioni organizzative valorizzate nei vari settori garantiranno un miglior funzionamento dei servizi.

4 Vanno eliminate quelle sacche di potere, soprattutto nell’area tecnica, che condizionano negativamente il rapporto tra cittadini, imprese e Comune. Vanno valorizzate le professionalità. Le risposte ai cittadini devono essere immediate e non mediate: date subito e senza l'intervento di qualche «sostenitore».

5 Più vigili sul territorio, compresi quartieri e frazioni, durante le 24 ore, sistema di videosorveglianza realmente efficiente e collegato al sistema operativo delle forze dell'ordine, tempi brevi per la nuova Compagnia dei carabinieri, convenzioni agevolate con istituti di vigilanza.

6 Le partecipate sono state utilizzate in alcuni casi in modi impropri e dispendiosi, primo tra tutti l’acquisto dei locali nelle Torri da parte della San Donnino Multiservizi. Ritengo, però, che la partecipata più discutibile sia stata Fidenza Sport, una società che si è messa in concorrenza con le società sportive.

Il cinema è l’unico contenitore culturale e ricreativo che Fidenza ha bisogno di costruire. La soluzione attuale dell’ex macello è inadeguata. In attesa che si risolva il problema infrastrutturale, si potrebbe raggiungere un accordo con la proprietà per utilizzare la sala multimediale di San Michele.

8 Gli accordi con il Fidenza Village vanno rivisti; bisogna essere in grado di fare la «voce grossa» e non è più possibile andare a elemosinare contributi senza incidere fortemente sui flussi. Bisogna incrementare le sinergie. Nell’ambito degli spazi aperti del Village devono essere autorizzati eventi di richiamo sul territorio.

9 La mia giunta sarà composta da persone preparate, competenti, non compromesse col passato e legate al territorio fidentino. Per il bilancio e l’organizzazione, vero punto cardine della prossima amministrazione, verificherò la disponibilità di un tecnico di grande esperienza.

10 Il cambiamento promesso. Ancora una volta l'architetto Gilioli è riuscito a fare litigare la maggioranza rimanendo in sella. Il cambiamento è nelle persone e negli obiettivi: ridurre il debito; compattare la città con una politica urbanistica meno dissennata; avere un ruolo di leadership sul territorio.

11 Verrebbe spontaneo dire le Torri, in realtà a farmi tristezza è il senso di abbandono in cui vivono quelli che dovevano essere i quartieri gioiello: i Gigliati e il quartiere Europa. Nulla di più brutto sono quei tralicci dell’alta tensione che passano sopra le case dei fidentini nel quartiere Europa.

12 Un pregio di Massari è l’alta considerazione che ha di sé, importante per chi deve affrontare i problemi di un’amministrazione. Il maggior difetto che ha è l’alta considerazione che ha di sé! Quando si crede troppo in se stessi, non si riconoscono gli errori del passato per correggerli!

13 Il più lontano è sicuramente sul futuro dei dirigenti! I più vicini ? Abbiamo idee diverse di città, ma auspico che la difesa dei posti di lavoro alla Bormioli e una soluzione equa ai gravi problemi della Cooperativa Di Vittorio, che sicuramente Massari conosce bene ma che finge di non conoscere, siano comunque condivisi.

14 Resterò in consiglio comunale a fare opposizione costruttiva, sostenendo le iniziative che faranno crescere la città armonicamente e senza aggravio di costi a carico dei miei concittadini e mi opporrò alla cementificazione e alle opere faraoniche prive di una reale copertura finanziaria.

15 Perché desiderano il cambiamento, come hanno dimostrato nel 2009. Se sarò eletta, mi dedicherò a tempo pieno (per il momento Massari non ha ancora detto se sarà un sindaco a mezzo servizio o a disposizione) all'ascolto di tutti i fidentini. Votando Massari sanno, invece, che voterebbero il metodo Tedeschi e non il metodo Renzi!   

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Giornata di sole sul LungoParma: le foto di Luca Radici a Michelle Maccagni

fotografia

In posa sul LungoParma in una giornata di sole Foto

Pronti per l’ultima stagione del Trono di spade? Ecco come prepararsi all’evento tra mappe interattive e le location della serie di culto_got

HI-TECH

Trono di spade: come prepararsi all’evento fra mappe interattive e le location della serie

Alseno: festa al Colle San Giuseppe. Ecco chi c'era: foto

feste pgn

Alseno: festa al Colle San Giuseppe Ecco chi c'era: foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Locanda del culatello

CHICHIBIO

«Locanda del culatello» C'è del nuovo e del buono nella Bassa

Lealtrenotizie

Aeroporto di Parma: infrastruttura decisiva per il territorio

PARMA

Aeroporto Verdi, siglato l'accordo con Bologna per il rilancio e nuovi voli  Video

1commento

JUNIORES

Insulti razzisti e rissa sugli spalti: 75 euro di multa per Marzolara e Fontanellato e fino a 6 turni di squalifica

FATTO DEL GIORNO

La "partita della vergogna", Brambilla: "Abbiamo un attaccamento esagerato per i figli: gli siamo troppo addosso"

1commento

Triste record

41enne parmigiana arrestata tre volte in dieci giorni

pablo

Polizia allertata dai consiglieri di quartiere: e i pusher scappano abbandonando le dosi

1commento

TEP

Dal fine settimana 9 nuovi bus sulle strade di Parma. Novità sul fronte filobus

3commenti

IL CASO

Pur di mettere nei guai l'amante della moglie, si autodenuncia e viene condannato

Ricerca

Imballaggi a base di cristalli e oli: il progetto anti-sprechi dell'Università di Parma

incendio

Fienile con 800 balloni divorato dalle fiamme a Medesano: dopo oltre 20 ore, l'intervento continua Video

CULTURA

Parma ha ricordato Arturo Toscanini a 62 anni dalla morte Foto

FIDENZA

Tagliano le etichette per rubare i vestiti: 4 ragazzi nei guai

Gazzareporter

"Pioggia in arrivo?"

nas

Un lavoratore in nero: multato un bar, sequestrati 11 chili di alimentari  Foto

carabinieri

Mezzi da lavoro spariti a Parma e Collecchio: ritrovati in zona Ceno Foto

elementari

La consigliera del ministro: «La scuola di Noceto un modello per tutta Italia»

LA SCELTA

Sarà il parmigiano Danilo Coppe a demolire il ponte Morandi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

May, sconfitta devastante. Ma non c'è alternativa

di Paolo Ferrandi

ITINERARI VINTAGE

Il viaggio e l'avventura: l'età dell'autostop

di Italo Abelli

ITALIA/MONDO

MISTERO

Sequestrato un 45enne nel Bresciano: ricerche in corso

INCIDENTE

Scontro fra un autobus e due camion: feriti 14 studenti a Modena

SPORT

CALCIO

1-0 al Milan, la Juventus vince la Supercoppa italiana

FORMULA 1

Ferrari, l'uomo giusto è il parmigiano Almondo?

SOCIETA'

catania

L'aspetta all'aeroporto col palloncino "Mi vuoi sposare". Lei lo lascia

TRIBUTO

Il bollo auto senza segreti: quando, come, dove si paga

MOTORI

IL VIAGGIO

Citroën: la C5 Aircross scalda i motori andando... al Polo Nord

CROSSOVER

Fiat 500X: ecco la versione Mirror Cross