12°

24°

fidenza

La testimonianza di padre Solalinde: «Siamo tutti migranti e precari»

Il sacerdote che ha denunciato la corruzione e i narcos vorrebbero morto: «Non ho paura»

La testimonianza di padre Solalinde: «Siamo tutti migranti e precari»
Ricevi gratis le news
0

Un milione di dollari. È questa la cifra che i narcotrafficanti sono disposti a pagare pur di vedere ucciso padre Alejandro Solalinde, il più importante difensore dei migranti in Messico, responsabile di un centro di accoglienza a Ixtepec, città nel sud del Paese nel quale ogni anno transitano 20 mila migranti.

Solalinde è un sacerdote cattolico che dal 2011 vive sotto scorta per il suo impegno contro i narcos e per aver denunciato la corruzione delle autorità pubbliche.

Fondatore e direttore del rifugio “Hermanos en el camino” (“Fratelli sulla strada”), accoglie le persone provenienti dagli stati del Centro America, che migrano verso gli Stati Uniti. «All’inizio il mio servizio – racconta - si concretizzava nel fornire cibo e vestiti a queste persone. Col passare del tempo abbiamo imparato ad offrire un aiuto più completo».

Il recente terremoto che ha colpito il Messico ha provocato gravi danni al “rifugio” di padre Solalinde. «Abbiamo costruito due parti nuove del rifugio che sono crollate con il terremoto recente». «Purtroppo siamo diventati dei beduini – aggiunge in tono scherzoso – al momento infatti viviamo nelle tende».

Quando arrivano i migranti per prima cosa i responsabili del centro di accoglienza controllano che non abbiano droga o armi. «Ci sono volontari e poliziotti che prendono i loro dati – spiega il sacerdote - chiediamo inoltre lo stato di salute, se hanno bisogno di comunicare con le famiglie e ascoltiamo la loro storia». Se hanno bisogno di cure vengono mandati in infermeria. E’ inoltre presente una squadra di psicologi. Una volta fornito un cibo e un posto in cui riposare inizia il processo per regolarizzare i loro documenti. La nuova sfida è quella di garantire una protezione lungo il cammino dei migranti.

«Stiamo lavorando – aggiunge – per garantire la sicurezza a chi si sposta da un rifugio all’altro». Secondo Alejandro Solalinde il fenomeno delle migrazioni è diventato un vero e proprio esodo. Un fenomeno causato soltanto in parte dall’attuale sistema economico. «Bisogna cambiare prospettiva – afferma - Fino a quando non ammetteremo che siamo tutti migranti, indigenti, precari esistenziali non potremo comprendere il significato di questo fenomeno». I diktat del presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, hanno portato a una riduzione del flusso delle migrazioni. «Abbiamo registrato un calo del 40% - precisa padre Solalind – Del restante 60%, un 25% continua a passare la frontiera degli Usa, un altro 25% decide di tornare e non proseguire, e il rimanente 50% decide di fermarsi in Messico».

Il flusso migratorio verso l’Italia e l’Europa è molto diverso da quello verso gli Usa. «In Europa, a differenza del Messico – precisa – manca ancora una legislazione sui diritti dei migranti. Le organizzazioni umanitarie, le chiese europee, le ong e i rappresentanti della società civile devono promuovere campagna di sensibilizzazione dei diritti umani dei migranti». I migranti per Solalinde rappresentano «il presente, il passato e il futuro degli Usa e dell’Europa».

«Non vengono a conquistare le nostre terre – ha continuato - ma a integrarsi, portando nuovi e vecchi valori che il Nord del mondo sta perdendo». Quanto alle continue minacce di morte che riceve, conclude: «Ormai sono abituato e non ci faccio più caso».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

«Ballando con le stelle 2018»: i vincitori sono Cesare Bocci e Alessandra Tripoli

televisione

«Ballando con le stelle 2018», vincono Cesare Bocci e Alessandra Tripoli

"Facce da tifosi": foto dalla lunga notte della promozione

CALCIO

"Facce da tifosi": foto dalla lunga notte della promozione 

Royal wedding, Meghan e Harry si sono detti sì Foto

windsor

Royal wedding, Meghan e Harry si sono detti sì Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'auto del futuro? Anche diesel: l'Euro6d è pulito. Ma il parco italiano è vecchio

UNRAE

L'auto del futuro? Anche diesel: l'Euro6d è pulito. Ma il parco italiano è vecchio

Lealtrenotizie

Lite fra sudamericani finisce con denuncia

carabinieri

Lite in via Europa: accoltellato un 21enne dominicano

2commenti

CALCIO

A Iacoponi e D'Aversa i voti più alti

truffa

Si spaccia per poliziotto e finge la vendita di uno smartphone: denunciato un 57enne

Ricordo

La Corsa di Tommy e Marco Federici Gallery: chi c'era - Video

Frosinone-Foggia

Non solo Floriano: guardate la parata di Noppert al 91'

WEEKEND

Una domenica tra Appennifest, vino e fattorie aperte: l'agenda

12 tg parma

Schianto, resta gravissimo il 42enne di Collecchio

LA FESTA

Una notte per salutare la A

Inchiesta

Scomparsi: 70 denunce a Parma nel 2017

FIDENZA

Addio a Umberto Zanella, una vita in viaggio

BUSSETO

L'addio all'avvocato Trabucchi sulle note di Verdi

Mostra

Parmigianino, ambasciatore di Parma a Praga

AVEVA 57 ANNI

Se n'è andato Giovanni Molossi

GAZZAFUN

Ma qual è il castello più bello della provincia? Vota subito

LUTTO

Addio a Gamalero, imprenditore gentiluomo

terremoto

Scossa di magnitudo 4.3 a Gropparello: avvertita anche a Fidenza e in Appennino

Rilevate altre scosse di minore intensità. Controlli della Protezione civile

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Non solo calcio. Così Parma in tre anni ha vinto tutto

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Ristorante da Giovanni», una tappa-culto per gourmet e appassionati

di Chichibio

ITALIA/MONDO

india

Stupra la figlia 13enne per 6 mesi dicendole che "è normale"

scandalo sessuale

Asia Argento sul palco a Cannes: «Qui violentata da Weinstein nel '97»

1commento

SPORT

MOTOGP

Francia; trionfo Marquez, poi Petrucci e Rossi

CALCIO

Dai crac a un triplete mai visto: foto-storia del Parma 

SOCIETA'

IL DISCO

Deep Purple, quel “Libro” da scoprire Video

usa

Ex modella di Playboy si getta dal 25/mo piano con il figlio di 7 anni

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuovo Vw Touareg, il Suv supertecnologico Foto

IL TEST

Mercedes Classe A, l'auto che parla? C'è molto di più