21°

31°

Formula 1

Schumi, un incubo lungo 500 giorni

Tanti ne sono passati dall'incidente di Meribel. Il Kaiser intanto prosegue il suo recupero in Svizzera, circondato dall'amore della famiglia.

Schumi, un incubo lungo 500 giorni
Ricevi gratis le news
0
Cinquecento giorni fa la vita di Michael Schumacher è cambiata per sempre: era il 29 dicembre 2013 quando il sette volte campione del mondo entrava in coma farmacologico per le conseguenze di una drammatica caduta sulle nevi di Meribel, in Alta Savoia, e cominciava la corsa più difficile della sua vita.
 
Il campione tedesco fu ricoverato all'ospedale di Grenoble, dove fu messo in coma farmacologico in ipotermia. "Senza il casco, non sarebbe arrivato vivo all'ospedale", dissero i dottori. Terribile il primo bollettino medico: "Ci sono lesioni cerebrali diffuse e non è possibile pronunciarsi sulle possibilità di sopravvivenza".
 
Nel corso dell'inchiesta sull'incidente fu poi ritrovata una telecamerina montata sul suo casco. Fu quindi stabilito che Schumacher non andava a velocità sostenuta e non commise imprudenze. Nell'ottobre scorso il cronista Jean-Louis Moncet venne a sapere dal figlio di Schumi che a causare l'incidente non era stato lo choc, ma proprio la stecca della piccola videocamera.
 
E' comunque sempre stata la portavoce Sabine Kehm ad aggiornare sulle condizioni di salute del pilota. "Sta iniziando un processo di risveglio che potrebbe durare a lungo", disse il 30 gennaio 2014, "Ha momenti di coscienza e di veglia", la notizia del successivo 4 aprile, che riaccese le speranze di tutto il mondo. Che il 16 giugno apprese che il Kaiser era uscito dal coma.
 
Uscito dall'ospedale di Grenoble, fu trasferito al centro di recupero di Vaud, vicino Losanna. Qui furono anche trafugate le sue cartelle cliniche. Il presunto ladro fu trovato impiccato il 6 agosto. Il 10 settembre, quindi, Schumacher lasciò anche Vaud per proseguire la riabilitazione nella propria abitazione a Gland, in Svizzera. Pochissime le persone autorizzate a visitarlo. Tra queste Jean Todt, che dichiarò: "Sembra che presto potrà riprendere una vita leggermente più normale. Serve avere un po' di pazienza". Ancora più frequenti (circa due volte al mese) le visite di Luca Badoer. Amico fraterno del Kaiser, ha sempre voluto mantenere il più stretto riserbo sulle condizioni di salute del campione.
 
Jean-Francois Payen, capo del reparto di anestesia e rianimazione dell'ospedale di Grenoble, ha chiaramente fatto capire che i tempi di recupero potranno oscillare fra uno e tre anni.
 
Un periodo di tempo ancora drammaticamente lungo, durante il quale tuttavia Schumacher vive e vivrà circondato dall'affetto incondizionato della sua famiglia, a partire dalla moglie Corinna. Che a più riprese è stata chiara: "Lasciateci in pace".
 
Un urlo di dolore che chi ha amato e ama il Kaiser che tanti successi raccolse prima in Benetton e poi, per un'epopea difficilmente replicabile in futuro, in Ferrari, non può che raccogliere. Senza mai smettere di dedicare un pensiero al grande campione, alla caccia della vittoria più importante della sua vita.

Schumi, un incubo lungo 500 giorni

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Trintignant, "per me la carriera è finita"

cinema

Trintignant, "per me la carriera è finita"

Balletto

social

L'evoluzione della danza di Michael Jackson...in 4 minuti Video

Via Emilia Est: il lungo aperitivo. Ecco chi c'era: foto

Arte&Gusto

Via Emilia Est: il lungo aperitivo Ecco chi c'era: foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano

IL CASO

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano: il commento

di Claudio Rinaldi

8commenti

Lealtrenotizie

Public money, ecco tutte le condanne

SENTENZA

Public money, ecco tutte le condanne

Scuola

I bravissimi della maturità: diplomati con 100 e 100 e lode

incidente

Schianto tra due auto a Ramiola: feriti due giovani Foto

weekend

Sgranfignone, anatra, disfide tra cuochi: il sabato è a tutto gusto L'agenda

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Busseto

Raffica di furti, rubata anche una macchinetta spartineve

Cinema

Ciak, a Parma si gira: la mappa dei set

Parma calcio

Rigoni, esperto in salvezza

IL CASO

Sgarbi: «Leonardo per l'ultima cena si ispirò all'affresco di Monticelli d'Ongina»

Lutto

Tarsogno dà l'addio a Lidia Calestini, la regina delle rezdore

L'appello

«Basta con i botti alle feste d'estate: per gli animali sono pericolosi. Usate quelli silenziosi»

12Tg Parma

Public Money, condannati in primo grado Costa, Villani e Buzzi Video

parma calcio

Chiude la prima parte del ritiro crociato: il video-bilancio di Sandro Piovani

calcio

Sorteggio di Coppa Italia: inizio nostalgia (e rivalità) per il Parma il 12 agosto

12Tg Parma

Felino, lite condominiale finisce a pugni Video

Dda

In progetto furto delle salme di Pavarotti e Ferrari: condannata banda sardo-parmigiana

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Maltrattare gli animali, tradire l'amicizia

di Filiberto Molossi

5commenti

DIGITALE

Ecco la Summer Promo: 2 mesi di Gazzetta a prezzo di 1

ITALIA/MONDO

reggio emilia

Ladri "con i bigodini": raid nei saloni, caccia alla banda dei parrucchieri

Chiaia di Luna

Lo spaventoso crollo di rocce a Ponza

SPORT

calcio e tribunale

Avellino non ammesso al campionato. Escluse altre due società di serie B e tre di serie C

ciclismo

Tour, 13ª tappa: tripletta Sagan in volata a Valence

SOCIETA'

gazzareporter

“Cala” la luna in Val Baganza

CHICHIBIO

"Trattoria della pieve", la tradizione e i sapori del paese

MOTORI

Motori

Jeep Wrangler, il mito Usa è sempre pronto a tutto

MOTORI

"Spiaggina 58": rinasce la 500 della Dolce Vita