FORMULA 1

La pole? Merito di Hamilton più che della Mercedes

L'inglese straordinario in qualifica sotto l'acqua. Il "nonno" Raikkonen sa anche dire la sua. Ma in gara sarà un'altra musica

Hamilton? Semplicemente il più forte
Ricevi gratis le news
0

Non era uno scroscio di pioggia quello caduto intensamente in pista. Era una livella capace di dare a chi ha talento e togliere a chi ha la macchina. Il risultato delle qualifiche si può riassumere così, perché vedere Lewis Hamilton davanti a Bottas che a parità di macchina si becca 3 decimi, per non parlare di Raikkonen con la Ferrari a mezzo secondo e Vettel ancora più lontano, è il sintomo di come in condizioni difficili sia ancora l'uomo a contare.

Poi in gara la superiorità della Ferrari verrà fuori, magari fin dalla prima curva, ma con la pioggia Lewis Hamilton aveva l'occasione per mostrare ancora una volta il suo talento. La sua capacità di galleggiare, di inventarsi traiettorie e stare in lotta col mezzo e l'asfalto sbagliando meno degli altri, facendo meglio degli altri. La pioggia come livella delle prestazioni, lui l'adora, altri la maledicono. Vettel, ad esempio, che nel primo stint si è presto 2 secondi da Hamilton, riuscendo poi a ridurre il distacco attorno ai 6 decimi. Era il segnale di come l'inglese, animale da velocità, avesse subito capito i limiti suoi e della macchina, mentre Sebastian li ha scoperti giro dopo giro.

Due atteggiamenti diversi di correre, di affrontare le avversità. E in mezzo Raikkonen, il "nonno", il "bollito", il pensionato. Quello che non dovrebbe esserci e invece, fra testacoda e sbandate, ti porta la rossa al terzo posto, a un soffio dalla prima fila e davanti al compagno di squadra. Lui non ha nulla da perdere, per questo spinge. E quando lo vedi guidare, con le mani che sul volante si muovono appena, capisci che ha ancora margine, che la sua Ferrari può molto di più e che al momento buono servirà.

Questo in qualifica, con la pioggia che ha esaltato piloti normalmente nelle retrovie come Sainz, quinto, davanti a Gasly e poi un Verstappen settimo (Ricciardo peggio ancora, 13 e fuori in Q2) in crisi con le gomme che non andavano in temperatura. Poi la gara sarà altra cosa. La Ferrari è messa meglio, ottimo assetto, motore eccezionale, specie nella parte elettrica, gestione ottimale delle gomme, mentre il pregio (sul bagnato) della Mercedes, ovvero riscaldare le coperture, in gara diventa un handicap perché dietro si surriscaldano e perdono aderenza. Se non interviene Giove pluvio per Hamilton la pole del sabato rischia di essere la sola soddisfazione del weekend.

A parziale giustificazione del quarto posto di Vettel c'è da dire che dopo aver sprecato il GP di Germania, uscendo di pista sull'umido, Sebastian ha voluto conservarsi del margine, evitando di sbagliare ancora, cosa che dopo la corsa tedesca, lo avrebbe messo ancora sul banco degli imputati, per cui si può comprendere la sua cautela anche se ha capito che in quelle condizioni, contro Hamilton, c'era poco da fare per cui inutile arrampicarsi sugli specchi col rischio di sbagliare. E farsi processare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Victoria's Secret Fashion Show 2018, niente modelle Lgbt e plus size: è polemica Foto

moda

Victoria's Secret Show, niente modelle Lgbt e plus size: è polemica Foto

Mike Piazza e consorte a Parma

paparazzato

Mike Piazza e consorte a Parma

1commento

Adriano Panatta e Serena Grandi

Adriano Panatta e Serena Grandi

GOSSIP

Serena Grandi: "Storia d’amore segreta con Panatta durata 2 anni»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cucina di casa alla parmigiana con fantasia

CHICHIBIO

Trattoria Vigolante: cucina di casa alla parmigiana con fantasia

Lealtrenotizie

Furto alle "Ombre Rosse", ladro in fuga con l'intera cassa

Nella notte

"Ombre Rosse", ladro in fuga con la cassa. Dopo un bicchierino di amaro Video

incidente

Tragedia a San Secondo: 73enne muore travolto da un'auto

1commento

meteo

E in Alta Valparma e Alta Valtaro arriva la prima neve Foto Le previsioni

carabinieri

Preso il pusher di borgo delle Colonne: dava anche ospitalità ai clienti per consumare Video

5commenti

calcio

Il Parma è la squadra più italiana della Serie A

calcio

Milan, out anche (contro il Parma) Romagnoli. Ma nemmeno i crociati sorridono

curiosità

Un poker di multe (vere) per la 600 perennemente multata Le foto

4commenti

CINEMA

Chiude il Parma film festival...un ghiotto resoconto Video

anniversario

70 anni del Circolo Inzani: festa al Palazzo del Governatore Le foto

NOTTE DI PAURA

«Noi, narcotizzati e derubati»

soragna

Tragedia a Diolo, auto in un canale: muore il 36enne Simone Sorrenti

Lutto

Oltretorrente, si è spento il sorriso di Patrizia Fochi

gazzareporter

L'incivile di via XXII Luglio colpisce ancora: in diretta video

2commenti

WEEKEND

November Porc, foto in mostra e tanta musica: l'agenda del sabato

Sanità

Sempre più casi di sifilide tra i giovani. Anche la scabbia è ricomparsa

1commento

In centro storico

Il declino di via Garibaldi. E la voglia di rilancio

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

L'alleanza della via Emilia trampolino di Parma 2020

di Aldo Tagliaferro

GAZZAFUN

10 negozi che hanno fatto la storia di Parma: quale ti manca di più?

3commenti

ITALIA/MONDO

Manifestazione

Protesta "caro carburante", la protesta di 282mila gilet gialli: Francia in tilt, un morto e 227 feriti

Olanda

Messa "maratona" contro la deportazione di una famiglia

SPORT

Nations League

Pari con il Portogallo. L'Italia resta senza gol

test match

Australia troppo forte. L'Italrugby nettamente sconfitta 26-7

SOCIETA'

teatro

"Ogni bellissima cosa"  allo Spazio Shakespeare 1

l'appello

Associazione vittime strada: "Bisogna fermare la strage di giovani"

MOTORI

AMBIENTE

In Emilia Romagna 596 auto elettriche (+19,7% rispetto al 2016). Parma è quarta

IL TEST

Jeep Compass, il Suv buono per tutte le stagioni