10°

28°

FORMULA 1

La pole? Merito di Hamilton più che della Mercedes

L'inglese straordinario in qualifica sotto l'acqua. Il "nonno" Raikkonen sa anche dire la sua. Ma in gara sarà un'altra musica

Hamilton? Semplicemente il più forte
Ricevi gratis le news
0

Non era uno scroscio di pioggia quello caduto intensamente in pista. Era una livella capace di dare a chi ha talento e togliere a chi ha la macchina. Il risultato delle qualifiche si può riassumere così, perché vedere Lewis Hamilton davanti a Bottas che a parità di macchina si becca 3 decimi, per non parlare di Raikkonen con la Ferrari a mezzo secondo e Vettel ancora più lontano, è il sintomo di come in condizioni difficili sia ancora l'uomo a contare.

Poi in gara la superiorità della Ferrari verrà fuori, magari fin dalla prima curva, ma con la pioggia Lewis Hamilton aveva l'occasione per mostrare ancora una volta il suo talento. La sua capacità di galleggiare, di inventarsi traiettorie e stare in lotta col mezzo e l'asfalto sbagliando meno degli altri, facendo meglio degli altri. La pioggia come livella delle prestazioni, lui l'adora, altri la maledicono. Vettel, ad esempio, che nel primo stint si è presto 2 secondi da Hamilton, riuscendo poi a ridurre il distacco attorno ai 6 decimi. Era il segnale di come l'inglese, animale da velocità, avesse subito capito i limiti suoi e della macchina, mentre Sebastian li ha scoperti giro dopo giro.

Due atteggiamenti diversi di correre, di affrontare le avversità. E in mezzo Raikkonen, il "nonno", il "bollito", il pensionato. Quello che non dovrebbe esserci e invece, fra testacoda e sbandate, ti porta la rossa al terzo posto, a un soffio dalla prima fila e davanti al compagno di squadra. Lui non ha nulla da perdere, per questo spinge. E quando lo vedi guidare, con le mani che sul volante si muovono appena, capisci che ha ancora margine, che la sua Ferrari può molto di più e che al momento buono servirà.

Questo in qualifica, con la pioggia che ha esaltato piloti normalmente nelle retrovie come Sainz, quinto, davanti a Gasly e poi un Verstappen settimo (Ricciardo peggio ancora, 13 e fuori in Q2) in crisi con le gomme che non andavano in temperatura. Poi la gara sarà altra cosa. La Ferrari è messa meglio, ottimo assetto, motore eccezionale, specie nella parte elettrica, gestione ottimale delle gomme, mentre il pregio (sul bagnato) della Mercedes, ovvero riscaldare le coperture, in gara diventa un handicap perché dietro si surriscaldano e perdono aderenza. Se non interviene Giove pluvio per Hamilton la pole del sabato rischia di essere la sola soddisfazione del weekend.

A parziale giustificazione del quarto posto di Vettel c'è da dire che dopo aver sprecato il GP di Germania, uscendo di pista sull'umido, Sebastian ha voluto conservarsi del margine, evitando di sbagliare ancora, cosa che dopo la corsa tedesca, lo avrebbe messo ancora sul banco degli imputati, per cui si può comprendere la sua cautela anche se ha capito che in quelle condizioni, contro Hamilton, c'era poco da fare per cui inutile arrampicarsi sugli specchi col rischio di sbagliare. E farsi processare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

S-Chiusi in galleria

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

Bruce Springsteen ha compiuto 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen ha compiuto 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, nel mirino sponsorizzazioni a squadra di basket parmigiana

16 indagati e sequestro per 25 milioni

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

MONTAGNA

Corniglio, 14enne infortunata durante una gita con classe: interviene il Soccorso alpino

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

arte

Restaurata la Cassetta Farnese di Capodimonte: presto sarà (temporaneamente) a Parma

CALCIO

Gervinho non ricorda Tino?

2commenti

COLORNO

Tortél Dóls, il sindaco contrattacca la Confraternita

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

CASTELFRANCO EMILIA

Sparano a uno straniero ed esultano: indagini in corso

SPORT

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

il caso

Bennett in tv: "Asia? La chiamavo mamma. Lei mi ha violentato"

2commenti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno