18°

30°

PARMENSE

Il realismo magico della Bassa nelle fotografie di Simonazzi

Omaggio a Guareschi nel cinquantenario della scomparsa: mostra al Centro culturale di Milano a cura di Denis Curti

Il realismo magico della Bassa nelle fotografie di Simonazzi
Ricevi gratis le news
0

Vedere una mostra fotografica dedicata alla provincia profonda, specificamente agli scorci della pianura padana, nel pieno centro di Milano, è un bel cortocircuito geografico.

Ed anche una fruttuosa occasione per riflettere sulle tensioni territoriali che animano a tutt’oggi l’identità della penisola: tra ''centro” e “periferia”, tra urbano e rurale, tra capoluogo e provincia. L’occasione è la mostra del fotografo Paolo Simonazzi dal già indicativo titolo di «Mondo piccolo», ospitata nei locali del Centro Culturale di Milano (CMC).

La stessa sede espositiva (Largo Corsia dei Servi 4) è in sé un “mondo piccolo”, una piccola costruzione accostata ad un edificio religioso, oasi di pace immersa nel tessuto urbano dello sfavillante passeggio di Corso Vittorio Emanuele II.

A pochi metri dal sovraffollato brulichio da shopping del sabato pomeriggio, nella sala espositiva sotterranea del Centro, è avvenuta sabato scorso l’inaugurazione della mostra, che raccoglie quaranta scatti scelti all’interno di un corpus più vasto.

Il progetto di «Mondo piccolo», infatti è un continuo work in progress che l’autore sta portando avanti da più di dieci anni, con alle spalle un volume omonimo (uscito per i tipi di Umberto Allemandi nel 2010, con più di cento immagini) e diversi appuntamenti espositivi in Italia ed all’estero (per maggiori informazioni si veda il sito web dell’artista: www.paolosimonazzi.com).

Le immagini, nell’efficace esposizione milanese, sono presentate in un’unica sequenza intorno alle quattro pareti del salone; durante il percorso il visitatore incontra alcune agglutinazioni intorno a nuclei tematici od iconografici: paesaggi innevati, attrezzi agricoli, personaggi, scenari fluviali, campi avvolti nella nebbia, dettagli di architettura rurale.

L’iniziativa, come ovviamente suggerito fin dal titolo, si inscrive in un diretto omaggio, nel cinquantenario della scomparsa, a Giovannino Guareschi (1908-1968). Lo scrittore di Fontanelle è stato il creatore della formula narrativa del “mondo piccolo”, che ha dato il titolo alla fortunatissima serie editoriale di racconti con protagonisti il sindaco comunista Peppone ed il parroco Don Camillo.

A corredo delle immagini di Simonazzi appaiono infatti sulle pareti della sala espositiva tre citazioni di Guareschi, che suggeriscono alcune “atmosfere di riflessione” in cui immergersi durante la visita.

Pur senza dare indicazioni specifiche sulla specifica localizzazione geografica della saga, Guareschi diceva, a proposito dell’ambientazione, che si stava parlando di una “fettaccia di terra” che vedeva come assi cartesiani portanti il grande fiume (il Po), la grande strada (la via Emilia) e l’Appennino.

Queste coordinate spaziali valgono anche per la ricerca fotografica di Simonazzi, che, con ammirevole understatement, fornisce nelle didascalie delle proprie fotografie (presentate senza un titolo “narrativo”) soltanto l’anno ed il toponimo del luogo in cui l’immagine è stata scattata.

La giaculatoria toponomastica che si raccoglie passeggiando fra le fotografie compone una variata geografia affettiva della bassa pianura: Soragna, San Bernardino, Stagno, Taneto, Gattatico, Guastalla, San Benedetto Po, Carzeto, Diolo, Zibello, Sissa ecc.

La cerimonia di inaugurazione della mostra è iniziata con i saluti di benvenuto dell’ospite, il direttore del CMC Camillo Fornasiero, che ha poi introdotto il curatore della mostra, Denis Curti.

Curti ha sottolineato la lunga tradizione culturale da cui proviene il percorso conoscitivo offerto dalla mostra: a partire da Viaggio in Italia, l’iniziativa collettiva promossa da Luigi Ghirri agli inizi degli anni Ottanta del Novecento, passando per le opere narrative di Gianni Celati e le narrazioni cinematografiche di Carlo Mazzacurati.

Curti ha doverosamente sottolineato il fatto che queste fotografie non necessariamente e non immediatamente debbano “dire qualcosa”, ma quanto piuttosto esse siano inviti ad adottare uno sguardo “lento, morbido, attento a ciò che di solito sfugge”.

Un invito a maggior ragione prezioso in un’epoca di feroce ed affannato consumo di immagini, di vorace “iconofagia”.

Dal canto suo l’autore, nel suo intervento di presentazione, ha immerso le proprie fotografie in un’immediata contemporaneità, pagando un efficace omaggio di citazioni al cantante Zucchero “Sugar” Fornaciari (nativo di Roncocesi, in provincia di Reggio Emilia, un'altra “stella” del firmamento del “Mondo piccolo”) che si era esibito proprio la sera prima in un riuscito concerto al Forum di Assago.

Mostra aperta fino al 30 marzo, per orari ed eventi speciali si veda il sito web del Centro Culturale: www.centroculturaledimilano.it.

Scopri le novità della sezione Fotografia

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

SERIE A

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

2commenti

parma calcio

D'Aversa promuove Gervinho: "Per Parma fa la differenza" Video

viabilità

Domani chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati Video

ricerche in corso

Albareto, soccorsi attivati per un altro fungaiolo disperso

APPENNINO

E' morto il fungaiolo colto da malore nei boschi di Albareto

Si tratta di un 80enne di Bergamo

12 TG PARMA

Controlli dei carabinieri in piazza della Pace, un 34enne arrestato Video

parma

Lavoro nero: sospesa la licenza a un kebab di via D'Azeglio. Multati altri locali

Controlli interforze in diverse zone della città

1commento

SEXY RICATTO

L'hacker: «Frequenti siti porno, ora paga»

3commenti

NUOTO

Commenti beceri verso Giulia Ghiretti: denuncia (e tanto sostegno) via Facebook

L'atleta paralimpica pubblica la schermata con alcuni commenti per i quali si definisce "disgustata"

3commenti

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery Video

sicurezza stradale

Massese, allarme per quelle righe orizzontali ormai "fantasma"

politica

Pizzarotti sulla vicenda Casalino: "Le minacce sono il metodo 5 Stelle"

Verdi Off

Danza verticale e giochi di luce: pubblico con il fiato sospeso in piazza Duomo Foto Video

ECONOMIA

Rinnovato il contratto integrativo in Barilla: previsto premio da 10.800 euro in 4 anni

PARMA

Viale Vittoria: cartello anti-spaccio già strappato e gettato nella campana del vetro Foto

6commenti

WEEKEND

Tra street food in Ghiaia, sport in Cittadella e mercatini: l'agenda del sabato

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

E' Berlusconi l'arma anti Di Maio di Salvini

di Vittorio Testa

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Medicina

Primo trapianto di faccia in Italia. E' su una donna

governo

Pensioni: ipotesi quota 100 con 36-37 anni contributi

SPORT

Pallavolo

Mondiali, l'Italia è già matematicamente qualificata per la final-six

Moto

Super pole di Lorenzo, pasticcio Valentino Rossi: 18esimo

SOCIETA'

gazzareporter

Quando il fungo pesa 2,5 kg...

Ivrea

"Vorrei vedere il mare per l'ultima volta": l'ambulanza si ferma vicino alla spiaggia

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"