-1°

14°

fotografia

Una foto del castello di Fontanellato nella top ten di Wiki Loves Monuments

Cinque scatti dell'Emilia-Romagna fra i primi dieci premiati del concorso

4° Contest italiano WLM2013: Fontanellato (PR), Rocca San Vitale - foto Nicola Bisi

4° Contest italiano WLM2013: Fontanellato (PR), Rocca San Vitale - foto Nicola Bisi

Ricevi gratis le news
0

Comunicato stampa di Apt Servizi Emilia-Romagna

Spicca in ambito internazionale l’Emilia Romagna per la ricchezza e l’attrattiva del suo patrimonio artistico. Sono stati ben cinque, sui dieci scatti fotografici arrivati in finale, i riconoscimenti attribuiti ad immagini relative ad opere architettoniche del territorio regionale: al secondo posto il Cimitero di San Castaldo di Modena, il cui ampliamento fu eseguito all’inizio degli anni ’70 dal maestro italiano dell’architettura moderna Aldo Rossi, seguito - al quarto posto - dalla Rocca Sanvitale di Fontanellato e al settimo il Cimitero Urbano di Poviglio (Re). Due riconoscimenti, infine, attribuiti al patrimonio architettonico di Ferrara: all’ottavo posto il Museo della Cattedrale e al nono il Teatro Comunale. L’Emilia Romagna si è dunque distinta per la ricchezza del suo patrimonio artistico con cinque premi conquistati nella fase finale e 469 soggetti architettonici, ovvero il 24%, ammessi dalla giuria in concorso sui 1939 totali selezionati nel Belpaese. Tra i numerosissimi gioielli territoriali compaiono nell’elenco il Teatro Petrella di Longiano e i comunali di Ferrara, Piacenza e Modena, le Rocche di Dozza, Pianello, Bardi e Fontanellato, il Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza e il MEF di Jan Kaplicky a Modena, numerosi porticati del capoluogo regionale. 

Il contest fotografico internazionale digitale Wiki Love Monuments (www.wikilovesmonuments.it), che intende catalogare on line le meraviglie artistiche globali e contribuire alla valorizzazione dei patrimoni locali, è promosso da Wikimedia, associazione senza fini di lucro che opera nel
 settore della cultura e del sapere per la diffusione della
 conoscenza libera, per lo più nota per il suo progetto Wikipedia, si è svolto in Italia, e in contemporanea in cinquanta Paesi nel mondo, dal 1° al 30 settembre.  L’iniziativa ha raccolto a livello nazionale l’adesione di 222 istituzioni nazionali tra cui tutte le regioni. In Emilia Romagna sono stati coinvolti 49 comuni, 3 province e una nutrita serie di enti ed istituzioni locali (in totale 76) nella condivisione di questo progetto culturale a valenza turistica. Un’interessante opportunità di promozione colta e condivisa inoltre per il secondo anno dall’Unione Prodotto Città d’Arte, Cultura e Affari e APT Servizi regionali che hanno individuato in Wiki Love Monuments uno strumento funzionale al supporto della comunicazione della propria offerta e valorizzazione territoriale nel contesto competitivo globale dell’era 2.0.  Strutturato sul modello aperto ai liberi contributi degli utenti che notoriamente caratterizza il popolarissimo sito www.wikipedia.org - ad oggi al quinto posto in assoluto per numero di visite - anche nell’ambito di Wiki Love Monuments 2013 sono stati cittadini e turisti a documentare con i loro scatti fotografici bellezza e valore dei patrimoni locali a valenza artistico-culturale: per l’Emilia Romagna sono stati 527 i partecipanti a questa edizione che hanno caricato 3.746 contributi, statisticamente oltre il 45% sugli 8.082 scatti fotografici totali in concorso, raffiguranti il patrimonio artistico regionale (www.wikilovesmonuments.it/monumenti/lista-monumenti/Emilia-Romagna/), 
Tutte le immagini (non solo le vincitrici) sono disponibili in rete a chiunque con licenza di Creative Commons, la 'sezione multimediale' della popolare enciclopedia on line, e sono liberamente utilizzabili. Tutte le immagini vincitrici prenderanno parte, insieme a quelle delle altre cinquanta nazioni partecipanti, alla fase finale del concorso in ambito internazionale  (http://commons.wikimedia.org/wiki/Commons:Wiki_Loves_Monuments_2013/Participating_countries). 
Wiki Loves Monuments è infatti il più grande concorso fotografico del mondo", secondo il Guinness Book of Records (http://www.guinnessworldrecords.com/records-6000/largest-photography-competition/).
 
Ecco l’elenco degli scatti fotografici relativi al patrimonio dell’Emilia Romagna premiati sabato 23 ottobre presso la Libreria Hoepli in via Hoepli a Milano:
Secondo classificato
http://commons.wikimedia.org/wiki/File:San_Cataldo_4.jpg
Quarto classificato
http://commons.wikimedia.org/wiki/File:Rocca_Possente_di_Fontanellato.jpg
Settimo classificato 
http://commons.wikimedia.org/wiki/File:Cimitero_Monumentale-volta_navata_principale.jpg
Ottavo classificato
https://commons.wikimedia.org/wiki/File:Museo_della_cattedrale_-_Chiostro_1.jpg
Nono classificato
http://commons.wikimedia.org/wiki/File:Teatro_Ferrara1.jpg
 
Spicca in ambito internazionale l’Emilia-Romagna per la ricchezza e l’attrattiva del suo patrimonio artistico. Sono stati ben cinque, sui dieci scatti fotografici arrivati in finale, i riconoscimenti attribuiti ad immagini relative ad opere architettoniche del territorio regionale: al secondo posto il Cimitero di San Castaldo di Modena, il cui ampliamento fu eseguito all’inizio degli anni ’70 dal maestro italiano dell’architettura moderna Aldo Rossi, seguito - al quarto posto - dalla Rocca Sanvitale di Fontanellato e al settimo il Cimitero Urbano di Poviglio (Re). Due riconoscimenti, infine, attribuiti al patrimonio architettonico di Ferrara: all’ottavo posto il Museo della Cattedrale e al nono il Teatro Comunale. L’Emilia Romagna si è dunque distinta per la ricchezza del suo patrimonio artistico con cinque premi conquistati nella fase finale e 469 soggetti architettonici, ovvero il 24%, ammessi dalla giuria in concorso sui 1939 totali selezionati nel Belpaese. Tra i numerosissimi gioielli territoriali compaiono nell’elenco il Teatro Petrella di Longiano e i comunali di Ferrara, Piacenza e Modena, le Rocche di Dozza, Pianello, Bardi e Fontanellato, il Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza e il MEF di Jan Kaplicky a Modena, numerosi porticati del capoluogo regionale. 
Il contest fotografico internazionale digitale Wiki Love Monuments (www.wikilovesmonuments.it), che intende catalogare on line le meraviglie artistiche globali e contribuire alla valorizzazione dei patrimoni locali, è promosso da Wikimedia, associazione senza fini di lucro che opera nel
 settore della cultura e del sapere per la diffusione della
 conoscenza libera, per lo più nota per il suo progetto Wikipedia, si è svolto in Italia, e in contemporanea in cinquanta Paesi nel mondo, dal 1° al 30 settembre.
L’iniziativa ha raccolto a livello nazionale l’adesione di 222 istituzioni nazionali tra cui tutte le regioni. In Emilia-Romagna sono stati coinvolti 49 comuni, 3 province e una nutrita serie di enti ed istituzioni locali (in totale 76) nella condivisione di questo progetto culturale a valenza turistica. Un’interessante opportunità di promozione colta e condivisa inoltre per il secondo anno dall’Unione Prodotto Città d’Arte, Cultura e Affari e APT Servizi regionali che hanno individuato in Wiki Love Monuments uno strumento funzionale al supporto della comunicazione della propria offerta e valorizzazione territoriale nel contesto competitivo globale dell’era 2.0.
Strutturato sul modello aperto ai liberi contributi degli utenti che notoriamente caratterizza il popolarissimo sito www.wikipedia.org - ad oggi al quinto posto in assoluto per numero di visite - anche nell’ambito di Wiki Love Monuments 2013 sono stati cittadini e turisti a documentare con i loro scatti fotografici bellezza e valore dei patrimoni locali a valenza artistico-culturale: per l’Emilia Romagna sono stati 527 i partecipanti a questa edizione che hanno caricato 3.746 contributi, statisticamente oltre il 45% sugli 8.082 scatti fotografici totali in concorso, raffiguranti il patrimonio artistico regionale (www.wikilovesmonuments.it/monumenti/lista-monumenti/Emilia-Romagna/), 
Tutte le immagini (non solo le vincitrici) sono disponibili in rete a chiunque con licenza di Creative Commons, la 'sezione multimediale' della popolare enciclopedia on line, e sono liberamente utilizzabili.
Tutte le immagini vincitrici prenderanno parte, insieme a quelle delle altre cinquanta nazioni partecipanti, alla fase finale del concorso in ambito internazionale (http://commons.wikimedia.org/wiki/Commons:Wiki_Loves_Monuments_2013/Participating_countries). 
Wiki Loves Monuments è infatti il più grande concorso fotografico del mondo", secondo il Guinness Book of Records (http://www.guinnessworldrecords.com/records-6000/largest-photography-competition/).


Ecco l’elenco degli scatti fotografici relativi al patrimonio dell’Emilia Romagna premiati sabato 23 ottobre presso la Libreria Hoepli in via Hoepli a Milano:

Secondo classificato: San Cataldo
Quarto classificato: la Rocca di Fontanellato
Settimo classificato: Poviglio
Ottavo classificato: chiostro a Ferrara
Nono classificato: teatro a Ferrara

 
WikiLovesMonuments: tutti i monumenti di Parma e provincia in gara 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Acquolina: quelli che  si incontrano  in via D'Azeglio - Fotogallery

feste pgn

Acquolina: quelli che si incontrano in via D'Azeglio Ecco chi c'era: foto

Michele Placido: «I miei divertenti crimini coniugali»

Intervista

Michele Placido: «I miei divertenti crimini coniugali»

Via Reggio: il 14esimo compleanno del Jamaica Pub - Ecco chi c'era alla festa: foto

PGN

Via Reggio: il 14esimo compleanno del Jamaica Pub Ecco chi c'era alla festa: foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Trattoria Leoni

Trattoria Leoni

CHICHIBIO

Trattoria Leoni, la buona cucina della tradizione parmigiana

Lealtrenotizie

Oltre 400mila euro scomparsi: altri tre amministratori nei guai

CONDOMINI

Oltre 400mila euro scomparsi: altri tre amministratori nei guai

LUTTO

Il baseball parmigiano piange Ismaele Fochi

Soragna

Truffe, nei guai un finto corriere

PARMA

In fiamme la cappa: paura alla pizzeria "La brace" in via Abbeveratoia

'NDRANGHETA

Processo «Stige», chiesti 8 anni di condanna per l'imprenditore Gigliotti

Lutto

Addio a Ivaldi, uomo di fede e d'impresa

Sorbolo Mezzani

Strade dissestate, stanziato mezzo milione

COLORNO

Il "Re del Po" di Boretto raccontato in foto: Erika Sereni espone a Fotografia Europea Foto

"L'isola di Pan o un altro Po" farà parte del circuito Off della manifestazione reggiana

Intervista

Chiara Amarù: «Rosina oggi sarebbe molto social»

Calcio

D'Aversa nel club dei «centenari»

SERIE A

Tre sondaggi... in uno per votare "i migliori" del Parma di questa stagione

PARMA

Tangenziale nord e via Emilia: traffico verso Reggio in tilt per ore dopo un incidente in A1 Foto

Scontro fra due camion: c'è un ferito grave

12 tg parma

Compiano, incendio in abitazione: intossicato un 65enne Video

12 tg parma

Guasto alla fibra ottica nella centrale: radio taxi in tilt a Parma Video

COMUNE

Multe, costi ridotti a chi non fa appello

2commenti

VARSI

Addio a Jessica Busi, aveva 34 anni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

LE NOSTRE IMPRESE

Carlo Rocchi: "Così Mahle scommette su Parma"

di Patrizia Ginepri

EDITORIALE

Silvio, Matteo e il bisogno di un accordo dopo la rissa

di Vittorio Testa

ITALIA/MONDO

milano

Dirotta bus con 51 ragazzi e gli dà fuoco, l'autista: "La situazione mi è sfuggita di mano" Video Foto

4commenti

siria

Recuperato il corpo di Lorenzo Orsetti. I genitori: "Ingiusto processare chi combatte l'Isis"

SPORT

Calciomercato

Juve, uno tra Dybala e Douglas Costa ai saluti

MOTORI

Mick Schumacher: "Il paragone con papà Michael non mi pesa, è il più grande"

SOCIETA'

HI-TECH

Google lancia Stadia, il Netflix dei videogiochi

GUSTO LIGHT

La ricetta di primavera - Crema di asparagi al basilico

MOTORI

IL TEST

Come va l'ibrido Plug-In? Scopriamolo con Mitsubishi Outlander

MOTORI

Techroad: Dacia si veste di rosso (e costa solo 3 euro al giorno)