14°

27°

Università

La foto? Con gli Igers è subito social

Tantissimi scatti del palazzo centrale da condividere immediatamente in rete. Giornata all'insegna della mobile photography tra i tesori architettonici del nostro ateneo.

Fanatici di Instagram all'università

Fanatici di Instagram all'università

Ricevi gratis le news
0

 

La parola d’ordine è una: condividere. In tempo reale, naturalmente. E soprattutto cercando di rimanere quanto più possibile fedeli ad una regola: tralasciare le finalità artistiche per dare spazio alla semplicità di un gesto, di uno scatto realizzato in perfetta autonomia, ma capace di cogliere frammenti di vita quotidiana così come un angolo nascosto della propria città. Da condividere appunto con i «seguaci», attraverso la rete. È il segreto del successo che risiede nella «Mobile Photography», l’ultima frontiera di un linguaggio contemporaneo in continua evoluzione.
Un mezzo espressivo esaltato dai cosiddetti «Instameet», le passeggiate alla scoperta delle bellezze architettoniche e paesaggistiche di un territorio, organizzate da Igers Parma, la locale community formata dagli appassionati di Instagram, inaugurata lo scorso 1° ottobre e che conta già 700 followers. Dopo il successo della prima uscita, con oltre 200 immagini catturate fra il Teatro Regio e i voltoni del Guazzatoio, gli instagramers parmigiani si sono ritrovati stavolta al Palazzo centrale dell’Università. E armati dei più sofisticati strumenti tecnologici, come tablet e smartphone di ultima generazione, hanno immortalato e subito condiviso sui principali social network gli elementi più affascinanti dello storico edificio: l’ampio chiostro interno, i corridoi, le sale ed il Museo di storia naturale, che raccoglie i cimeli dell’esploratore Vittorio Bottego.
«È un modo per evidenziare come lo strumento dei social possa rivelarsi di grande utilità per la promozione di quegli scorci cittadini che, talvolta, rischiano addirittura di passare inosservati» spiega Davide Morante, che insieme agli amici Alberto Raselli, Federico Cucinelli e Claudio Carminati ha dato vita e gestisce la community Igers Parma.
«Il senso di questa esperienza – aggiunge Morante – è provare un qualcosa e renderne partecipi gli altri, attraverso una semplice immagine, in maniera del tutto spontanea. A farlo è la gente comune, studenti o lavoratori come noi, che intendono esprimere uno stato d’animo o il proprio punto di vista. Instagram è esattamente questo. Ma in occasione di simili eventi, c'è molto di più: ovvero il desiderio di costruire relazioni ed amicizie reali, senza rimanere confinati all’interno di un mondo virtuale».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Avicii - Best moments live

MUSICA

Avicii, best moments live: i concerti più belli del dj svedese Video

Arriva "Homeland 7" ma l'ottava serie sarà l'ultima

serie tv

Arriva "Homeland 7" ma l'ottava serie sarà l'ultima

Star Smallville incriminata per traffico sessuale

televisione

Star di "Smallville" incriminata per traffico sessuale

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

LA MOSTRA

"Il terzo giorno": foto-cronaca di un debutto

Lealtrenotizie

Parma, tanto cuore per tornare al secondo posto. E lunedì tocca al Frosinone Risultati e classifica

2-1 al Carpi

Parma, tanto cuore per tornare al secondo posto. E lunedì tocca al Frosinone Risultati e classifica

"Vittoria incerottata e sofferta: 3 punti findamentali", Videocommento di Grossi - Barillà: "Vitoria dedicata a Lucarelli e Munari" Video

5commenti

serie b

D'Aversa: "Restiamo con i piedi per terra" Video

scomparso

San Secondo, da 24 ore non si hanno notizie di Claudio. Chi l'ha visto?

polizia

Il market dello spaccio? Installato nel greto della Parma. Cinque in manette Video

In tutto 13 arresti e oltre 65 chili di droga sequestrati

9commenti

Ospreys 37-14

Le Zebre chiudono (in casa) con una vittoria

incidente

Mezzano superiore, finisce con l'auto nel fossato: ferito un 65enne

felino

Parcheggiava con un permesso disabili falso intestato a un morto

4commenti

gazzareporter

Bici "parcheggiata" in via Marchesi

arte

Lorenzo Dondi protagonista al Fuorisalone di Milano Foto

dopo il maltempo

Sicurezza del territorio: 62 interventi finanziati dalla Regione, da Colorno all'Appennino

carabinieri

Sborsa 30mila euro per una Porsche usata ma è una truffa: tre denunciati

1commento

VIA SIDOLI

Scende dall'autobus: 83enne assalita e rapinata

6commenti

FURTI

Notte di raid nelle assicurazioni: cosa cercavano i ladri?

5commenti

Addio

Giancarlo Bonassi, l'antesignano delle guide turistiche

L'agenda

"Nel segno del giglio" e non solo: un sabato tra dischi in vinile, libri e musica

Tribunale

Picchia e perseguita la fidanzata: condannato a due anni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Intese difficili. La prossima settimana è decisiva

di Domenico Cacopardo

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

India

Scatta la pena di morte per chi stupra le bambine

La Spezia

Rifacimento di piazza Verdi: due arresti per tangenti

SPORT

MotoGp

Marquez penalizzato: da primo a quarto in griglia

GAZZAFUN

Parma-Carpi 2-1: fate le vostre pagelle

SOCIETA'

GAZZAFUN

“La morta in Tär" e le belle storie in dialetto: rispondi al nostro quiz

Gran Bretagna

Star e colpi di cannone per il compleanno di Elisabetta

MOTORI

NOVITA'

Audi A7 Sportback: linea da coupé, qualità da ammiraglia

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover