16°

28°

Fotografia

Orler, le geometrie e i colori della vita

Orler, le geometrie e i colori della vita
Ricevi gratis le news
0

di Luigi Alfieri

Le cose parlano. Le linee, i colori, le ombre, i profumi  sono la loro voce. Noi passiamo davanti alle forme senza ascoltare, sordi e ciechi. Solo i poeti hanno orecchio per sentire i sussurri che arrivano da una distesa di neve immacolata, dalle strutture metalliche di un ponte sull’autostrada, dai comignoli delle case di Essaouira, dal verde ora tenero ora cupo dei campi che si incrociano, dalla luce di una lampada.
Qualche volta i poeti hanno la reflex a tracolla e scattano un’istantanea. Allora le fotografie si sfogliano come  versi senza rime, geometrici e colorati:   la mostra di Pier Luigi Orler alla San Filippo Neri  è  poema breve sulla vita quotidiana. Restituisce la parola agli oggetti e ai paesaggi che ci circondano. Gli permette di parlarci e di emozionarci. I suoi scatti sono molto attenti alle geometrie e ai colori, all'incrociarsi delle linee euclidee tracciate dall'architetto Calatrava nel cielo di Reggio Emilia, allo spandersi ortogonale dei raggi di  luce, alle sinusoidi disegnate dallo sciatore fuoripista, alla corsa parallela dei filari nei campi dell'Oltrepò, al rosso del cielo che muore sulla città di Valencia; all'arancione, al giallo e al blu sintetico degli sciatori che danzano leggeri nella fatica bianca di neve; al lilla, al giallo, al cobalto delle case malesi, al celeste di una persiana aperta sull'oceano. 
Colori, geometrie, luci   rivelano i profumi. La neve tagliata a rasoiate sa di muschio e di menta. Quella a bordo strada segnata dalla fanghiglia ha odore di foglie marce. I gabbiani nel cielo di Assaouira hanno l'aroma del mare e il sapore dell'ostrica. Gli abeti, schierati come funghi sotto la neve sanno di resina e di cannella. 
Dalle foto esce anche odore di tè al gelsomino, di rose, di corpi di donna, di uva acerba, di plastica e di acciaio. A volte di sudore. Escono delle storie, delle emozioni. Colorate, geometriche e vive. Esce la gioia leggera di correre sulla neve, lo stupore di contemplare una natura diventata umana, dove le dune bianche sono seni, le montagne azzurre corpi in movimento, le nubi pozze di sangue, la luce una coperta Batik. 
I ponti d'acciaio sono dorsi di balena, le scale chioccioline in un giorno di pioggia, il teatro d'opera il casco di un pilota. Tutto invita a un modo nuovo di guardare le cose. Tutto spinge a non fermarsi alla prima occhiata, ad andare oltre, ad ascoltare gli oggetti e i paesaggi, a farsi cullare dai loro sussurri e dalle loro grida. A riscoprire la bellezza di quello che ci circonda, quello che c'è di allegro e di drammatico nelle scene quotidiane. Ad essere in armonia col mondo. Ad immergersi nella realtà come in una pozza di  acqua calda.
Di tanto in tanto fermarsi, guardare, lasciare correre la fantasia, pensare, scattare una foto. 
E come il poeta con la reflex si è lasciato trasportare da oggetti e paesaggi, lo spettatore della mostra si deve lasciare trasportare dalle fotografie. Avvertirà, girando tra le antiche boiserie della farmacia San Filippo Neri, un sottile brusio, qualche strillo, voci ferme, altre tremolanti. E' la vita che parla.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

evento

70 anni di Uisp: lo sport "esplode" in Cittadella Le foto

meteo

L'autunno debutta col caldo, ma da martedì temperature in calo

Oltretorrente

Oltretorrente, la notte di "Zorro": compaiono (e poi spariscono) le figurine di pusher e clienti Foto

5commenti

Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

5commenti

viabilità

Oggi chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

1commento

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

8commenti

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

1commento

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

PARMA

Gervinho, che gol!

1commento

verdi off

Bianchi, rossi, verdi: variazioni (e sorrisi) a tema pic-nic al Parco Ducale Foto

Fontanellato

Bocconi avvelenati a Parola: due cagnoline salvate in extremis

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

terrore a chieti

Violenta rapina in villa: tagliato il lobo dell’orecchio alla donna, «Peggio di Arancia Meccanica»

ASTI

Il pick-up del padre lo investe: muore un bimbo di tre anni

SPORT

MotoGp

Ad Aragon vince Marquez davanti a Dovizioso. Rossi solo ottavo

Tour Championship

Il ritorno della tigre: tutti pazzi per Tiger Woods Video

SOCIETA'

verona

Sciame di calabroni durante una gara podistica, in sette all'ospedale

Ivrea

"Vorrei vedere il mare per l'ultima volta": l'ambulanza si ferma vicino alla spiaggia

MOTORI

LA PROVA

Kia Sportage diventa «Mild Hybrid»

ANTEPRIMA

Honda, il nuovo CR-V. Come va in 5 mosse