21°

30°

il caso

Fognano, chiude il nido? Mamme in allerta. La Paci risponde

Fognano, chiude il nido? Mamme in allerta. La Paci risponde
Ricevi gratis le news
1

Il passaparola che gira veloce, i capannelli di discussione davanti alla scuola, e poi una pioggia di segnalazioni arrivate a Gazzettadiparma.it. Sono le mamme di Fognano a prendere idealmente carta e penne, con uno stato d'animo che va dalla preoccupazione alla rabbia. 

"La settimana scorsa - scrive una di loro, tutte che vogliono mantenere l'anonimato - mi apprestavo a scrivere per chiedere la revisione dei criteri di accesso ai servizi per l’infanzia, chiedendo di aggiornarli a quelli del 21° secolo che tutte le città civili applicano, ed ecco che arriva la bomba…

Circolano ormai da venerdì sera insistenti, pressanti e, se vogliamo, anche attendibili voci che il Comune chiuderà dal prossimo anno 3/4/5 (?) asili tra nidi e scuole d’infanzia comunali.
Decine e decine di genitori da ieri telefonano e scrivono preoccupati per il futuro dei loro figli e della gestione della propria famiglia.
Si tratterebbe di centinaia di famiglie che non sanno nulla del proprio futuro. Si tratterebbe di centinaia di posti, centinaia di bambini ora frequentanti che andrebbero a riversarsi sui pochi asili rimanenti aperti, con logica diminuzione dei posti disponibili per i nuovi iscritti, e allungamento della liste d’attesa.
Dagli uffici comunali un’unica risposta a decine e decine di telefonate “non abbiamo notizie ufficiali a riguardo”.
Nessuno conferma, ma, nemmeno, nessuno smentisce.
Il condizionale è comunque d’obbligo, almeno per scrupolo. Nessuno accusa nessuno, solo vogliamo chiarezza.
C’è qualcosa di vero dietro queste voci?
Se sì, cosa?
Cosa sta succedendo?".

Ecco la testimonianza di un'altra: "Sono una mamma che da alcuni anni si avvale del prezioso aiuto del nido e della scuola materna di Fognano. A pochi giorni dall' uscita del bando per le iscrizioni, alla riunione per le classi prime, viene annunciato che la scuola elementare acquisterà nuovi spazi perché il nido verrà "spostato". Un eufemismo per dire chiuso? Ora, che vi fosse necessità di ampliare gli spazi non è una novità; da anni sono stati stanziati soldi per creare una nuova struttura. Dove siano finiti non si sa (nei ponti inutilizzati? Nelle innumerevoli rotonde?), fatto sta che di nuove strutture non se ne sono viste. Lo scorso anno ho lottato perché il mio figlio maggiore venisse preso alle elementari (a fronte di 70 bambini di stradario, veniva  proposta una sola prima), dal momento che il fratello sarebbe passato dal nido alla materna nella stessa struttura. E ora che devo iscrivere la più piccola al nido, mi giunge questa notizia. Mi faccio portavoce delle numerose famiglie del quartiere chiedendo all' attuale amministrazione se sia "normale" che ogni anno sia necessaria una lotta per richiedere cose che dovrebbero essere un nostro diritto. Le rette sono aumentate a dismisura ma i servizi di riducono...e' una strana formula matematica... Chiediamo delle riposte e in tempi brevi".

E ancora, un'altra mamma, "una delle tante mamme preoccupate e arrabbiate": "sono una mamma di Parma che ha due bimbi; una di 8 mesi e l’altro di 3 anni attualmente iscritto alla scuola infanzia a Fognano e che ha frequentato due bellissimi anni al nido Primavera di Fognano.

vi scrivo perché stamane nell’accompagnare il bimbo a scuola, ho sentito alcuni genitori discutere sul fatto che il nido verrà probabilmente chiuso. potete bene immaginare i toni con i quali se ne parlava e con altrettanta facilità potete intuire la mia reazione. ho provato subito a contattare il comune per aver delucidazioni ma tutto invano, purtroppo è da stamane che le linee del comune e soprattutto degli uff. serv. educativi sono sempre occupate; allora ho deciso di scrivervi.
e’ difficile pensare che l’asilo che dovrebbe essere un diritto per i bimbi e per le loro famiglie, sia invece un “posto” da conquistare combattendo contro la solita burocrazia italiana, fatta di metodi obsoleti che non tengono conto di semplice regole….fratelli nello stesso plesso o assegnazione con riferimento allo stradario….per non parlare poi delle rette esose!!!! tutto questo per poi vedersi chiudere il nido sotto il naso!!!! e no questo proprio no!!!".

E in attesa di spiegazioni, dicono, sospenderanno i pagamenti delle rette.

La risposta del vicesindaco Nicoletta Paci: "Nulla di deciso, ma il nido a Fognano è indispensabile"

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Collecchio: indimenticabile notte rosa

FESTE PGN

Collecchio: indimenticabile notte rosa Foto

Modelle e mode estive

MODA

Il bikini "girato" che non intralcia l'abbronzatura: ecco come fare Video

Il nuovo "corto" di Fabio Rovazi: Faccio quello che voglio

musica

Il nuovo "corto" di Fabio Rovazzi: Faccio quello che voglio

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La ricetta della domenica - Riso all'ortolana

Riso all'ortolana

LA PEPPA

La ricetta  - Riso all'ortolana

Lealtrenotizie

Anteprima

anteprima gazzetta

Tentato femminicidio a Parma: spara alla moglie, poi si getta dal secondo piano Video

SAN SECONDO

Auto si schianta contro una casa a Castell'Aicardi: un ferito, ingenti danni Foto

In seguito all'impatto è stato rotto anche un tubo del gas

sport

Il cussino Scotti campione del mondo con la staffetta 4x400 Video

MALTEMPO

Nuovi temporali in arrivo: vento forte e rischio grandine in Emilia-Romagna

La Protezione civile emette una "allerta gialla"

MONTAGNA

Grandine, allagamenti, vento forte: danni e paura in Appennino Foto Video

NUBIFRAGIO

Bardi, l'acqua che corre per le strade. Video impressionante

GAZZAREPORTER

Il video di una lettrice: "Bomba d’acqua a Cozzano, danni e festa annullata"

TAR

Il prof fa attività privata: «Restituisca 77mila euro»

Il caso

Valsartan, lotti ritirati anche dalle farmacie di Parma

Emporio solidale

Al Montanara sta per rinascere il supermercato della dignità

PARMA

Maniaco in scooter in via Burla

Treni

Due giorni di disagi, il calvario del pendolare

1commento

PARMA CALCIO

Ottavo giorno di ritiro per i crociati: le ultime novità Video

Allenamento al mattino e pomeriggio libero per i giocatori

LUTTO

E' morto Franco Mandelli, luminare della lotta contro la leucemia. Si trasferì a Parma

INCENERITORE

Bollati: «Facciamo di Parma una Capitale della cultura green»

politica

Parma 5 Stelle: "Sull'inceneritore Pizzarotti piange lacrime di coccodrillo"

"Avrebbe dovuto fare di tutto per fermarlo"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ceta, quando il meglio è nemico del bene

di Paolo Ferrandi

CHICHIBIO

«Trattoria Cattivelli» - Una storia che va oltre la buona cucina

ITALIA/MONDO

meteo

Maltempo: in arrivo piogge e temporali al centro nord

trasporti

Guasto a un traghetto in Grecia, odissea per centinaia di turisti

SPORT

RUSSIA 2018

Da Messi a Lewandowski: la "flop 11" del Mondiale

TENNIS

Il ritorno di Djokovic: il serbo conquista Wimbledon. Anderson battuto in tre set

SOCIETA'

BLOG

"Il bugiardino dei libri" di Marilù Oliva - "La nave di Teseo"

PONTREMOLI

Villa Dosi Delfini: visite guidate in estate

MOTORI

ANTEPRIMA

Volkswagen (s)maschera il piccolo Suv T-Cross Fotogallery

IL TEST

Nuovo Jeep Wrangler: come cambia in 5 mosse Foto