-0°

TgParma

Band di Provincia - TnT

Quei sei ragazzi degli anni Sessanta che ripropongono concerti esplosivi dopo una parentesi lunga vent'anni

Il gruppo dei "TNT"

TNT - Da sinistra Alexis Titti Mancini , Giovanni Baldi Cantu. Claudio Mordacci, Franz Dondi, Bruno Baron Toaldo e Beppe Ugolotti

Ricevi gratis le news
0

Cristian Calestani
Esplosivi come un tempo. Perché Tnt – abbreviazione di tritolo - non è solo un nome, ma un marchio di qualità che certifica una pagina della storia della musica parmigiana. Basta stare cinque minuti con loro in sala prove per apprezzare il giusto mix tra bravura musicale e travolgente simpatia di un gruppo di amici che, oggi, suona soprattutto per divertimento e che, tra una battuta e l’altra, ti sa subito coinvolgere.
La storia dei Tnt inizia nel 1969. «Partimmo giovanissimi – racconta Beppe Ugolotti, attuale chitarrista ed unico fondatore rimasto -. Oltre a me c’erano anche Giorgio Donati al basso, Cristiano Bonardi alla batteria, Andrea Rigosi alle tastiere e Mimmo Camattini alla voce». 
Spinti dall’entusiasmo giovanile i primi Tnt arrivarono fino al ’72. Poi la leva militare mise qualche bastone tra le ruote e così dopo la naja il gruppo dovette affrontare non poche difficoltà. «Provammo a ripartire – racconta ancora Beppe -, ma erano cambiate troppe situazioni. Per suonare nelle sale da ballo bisognava fare anche un po’ di liscio. Non tutti eravamo d’accordo e probabilmente nemmeno all’altezza perché anche il liscio richiede la sua preparazione». Nel frattempo la composizione della band subisce qualche variazione. Entra Bruno Baron Toaldo, attuale batterista, ma nel 1974 i Tnt spariscono definitivamente dal panorama musicale. Il silenzio dura quasi vent’anni. Poi nel 1993 una nuova esplosione quando la vecchia Tnt viene invitata a partecipare al Festival revival anni ’60 di Alberi di Vigatto. E’ durante quel concerto che i Tnt si ritrovano e riprendono a suonare, prima di tutto per divertirsi. 
«Doveva essere soltanto una rimpatriata – racconta ancora Beppe - e invece siamo ripartiti». Nel ’93 sul palco con Ugolotti c’erano Baron Toaldo, Giorgio Donati e viene coinvolto anche Claudio Mordacci alla voce. Nel ’95 un nuovo ingresso: quello di Giovanni Baldi Cantù alle tastiere. Una formazione che resta per quindici anni quando Giorgio Donati abbandona la band, mentre fa il suo ingresso Franz Dondi. Il primo concerto dell’attuale band è stato in piazza Garibaldi a Parma per la serata di Telethon, un appuntamento benefico al quale la Tnt non manca mai. La musica è quella di sempre, con il rock anni ’70 e ’80, un pizzico di anni ’60 e un po’ di blues. 
«Durante i live – spiega il tastierista Baldi Cantù - proponiamo prevalentemente cover dei grandi gruppi di quegli anni per favorire il maggior coinvolgimento del pubblico, ma abbiamo scritto anche nostre canzoni in italiano». Due finora i cd di inediti: «Con un piede nel blues» del 1997 e «Non siamo sempre così» del 2003 con qualche brano nuovo che potrebbe essere proposto già l’anno prossimo. 
«Il nostro segreto è il divertimento – raccontano ancora i Tnt -. Non suoniamo certo per i soldi e nemmeno con la velleità di sfondare o vendere dei dischi. Siamo un gruppo di amici veri che si divertono facendo musica anziché giocare a briscola. E’ un obiettivo condiviso sia nel gruppo che fuori dal gruppo vista la presenza di uno zoccolo duro di alcune decine di persone che ci seguono costantemente».
Oggi i Tnt suonano prevalentemente a Parma e provincia. Prossimi appuntamenti il 29 novembre al Marisol di Traversetolo e il 14 dicembre alla Bnl di piazza Garibaldi a Parma per il concerto benefico di Telethon. 
Cristian Calestani

Esplosivi come un tempo. Perché Tnt – abbreviazione di tritolo - non è solo un nome, ma un marchio di qualità che certifica una pagina della storia della musica parmigiana. Basta stare cinque minuti con loro in sala prove per apprezzare il giusto mix tra bravura musicale e travolgente simpatia di un gruppo di amici che, oggi, suona soprattutto per divertimento e che, tra una battuta e l’altra, ti sa subito coinvolgere.

La storia dei Tnt inizia nel 1969. «Partimmo giovanissimi – racconta Beppe Ugolotti, attuale chitarrista ed unico fondatore rimasto -. Oltre a me c’erano anche Giorgio Donati al basso, Cristiano Bonardi alla batteria, Andrea Rigosi alle tastiere e Mimmo Camattini alla voce». 

Spinti dall’entusiasmo giovanile i primi Tnt arrivarono fino al ’72. Poi la leva militare mise qualche bastone tra le ruote e così dopo la naja il gruppo dovette affrontare non poche difficoltà. «Provammo a ripartire – racconta ancora Beppe -, ma erano cambiate troppe situazioni. Per suonare nelle sale da ballo bisognava fare anche un po’ di liscio. Non tutti eravamo d’accordo e probabilmente nemmeno all’altezza perché anche il liscio richiede la sua preparazione». Nel frattempo la composizione della band subisce qualche variazione. Entra Bruno Baron Toaldo, attuale batterista, ma nel 1974 i Tnt spariscono definitivamente dal panorama musicale. Il silenzio dura quasi vent’anni. Poi nel 1993 una nuova esplosione quando la vecchia Tnt viene invitata a partecipare al Festival revival anni ’60 di Alberi di Vigatto. E’ durante quel concerto che i Tnt si ritrovano e riprendono a suonare, prima di tutto per divertirsi. 

«Doveva essere soltanto una rimpatriata – racconta ancora Beppe - e invece siamo ripartiti». Nel ’93 sul palco con Ugolotti c’erano Baron Toaldo, Giorgio Donati e viene coinvolto anche Claudio Mordacci alla voce. Nel ’95 un nuovo ingresso: quello di Giovanni Baldi Cantù alle tastiere. Una formazione che resta per quindici anni quando Giorgio Donati abbandona la band, mentre fa il suo ingresso Franz Dondi. Il primo concerto dell’attuale band è stato in piazza Garibaldi a Parma per la serata di Telethon, un appuntamento benefico al quale la Tnt non manca mai. La musica è quella di sempre, con il rock anni ’70 e ’80, un pizzico di anni ’60 e un po’ di blues. 

«Durante i live – spiega il tastierista Baldi Cantù - proponiamo prevalentemente cover dei grandi gruppi di quegli anni per favorire il maggior coinvolgimento del pubblico, ma abbiamo scritto anche nostre canzoni in italiano». Due finora i cd di inediti: «Con un piede nel blues» del 1997 e «Non siamo sempre così» del 2003 con qualche brano nuovo che potrebbe essere proposto già l’anno prossimo. 

«Il nostro segreto è il divertimento – raccontano ancora i Tnt -. Non suoniamo certo per i soldi e nemmeno con la velleità di sfondare o vendere dei dischi. Siamo un gruppo di amici veri che si divertono facendo musica anziché giocare a briscola. E’ un obiettivo condiviso sia nel gruppo che fuori dal gruppo vista la presenza di uno zoccolo duro di alcune decine di persone che ci seguono costantemente».

Oggi i Tnt suonano prevalentemente a Parma e provincia. Prossimi appuntamenti il 29 novembre al Marisol di Traversetolo e il 14 dicembre alla Bnl di piazza Garibaldi a Parma per il concerto benefico di Telethon. 

Guarda il servizio del TgParma


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Flashdance,  il sogno anni '80 contagia tutti

Teatro Regio

Flashdance, il sogno anni '80 contagia tutti Le foto

Queen: "We will rock you", nuova data a Parma l'11 aprile

Foto d'archivio

Teatro Regio

"We will rock you": nuova data a Parma giovedì 11 aprile

C'è anche un ex calciatore del Parma all'Isola deifamosi

Ghezzal quando giocava nel Parma (foto d'archivio)

Canale 5

C'è anche un ex calciatore del Parma all'Isola dei famosi

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Maggiolino il culto dell'utilitaria hippy

C'ERA UNA VOLTA

Maggiolino il culto dell'utilitaria hippy Video

Lealtrenotizie

Bimbo di due anni ingoia un tagliaunghie: salvato

Ospedale

Bimbo di due anni ingoia un tagliaunghie: salvato

COLLECCHIO

«Facciamo il controllo di vicinato». Ma è una truffa

VIA TORELLI

In arrivo una «gabbia» per filtrare i tifosi in curva Sud

Pizzicato in via Verdi

Ladro di bici finisce nei guai

A Solignano

Due ladri incastrati dalle telecamere

DIOCESI

Preti stabili e vocazioni in crescita: è la prima volta da decenni

ISTITUTO FERRARI

La merenda solidale che finanzia la ricerca contro i tumori

MOLESTIE

Tentò di baciare una 14enne sul bus: condannato

PARMENSE

Dopo l'Appennino e la Pedemontana, la neve sta arrivando a Parma. Allerta in A1 e A15  Manda le tue foto

Cinque centimetri di neve in Appennino, nevischio tra Fidenza, Parma e Bologna in A1

PARMA

Scontro auto-scooter in viale Partigiani d'Italia  Foto

ANTEPRIMA GAZZETTA

Ingoia un tagliaunghie: salvato un bimbo di 22 mesi Video

12tgparma

Ladri-vandali devastano la sede della squadra di calcio del Felino Video

12 TG PARMA

Caso Pesci: il Comune di Parma chiederà di costituirsi parte civile Video

2commenti

LUTTO

Maria Gorreri stroncata da una malattia rarissima a 60 anni

12tgparma

Parma facciamo squadra: 227mila euro per i bambini più fragili Video

salute

Alzheimer, all'Università di Parma 200mila dollari per una ricerca sulla proteina "sospetta"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il ritorno di Berlusconi. La sua sfida più difficile

di Luca Tentoni

1commento

ECONOMIA

Dove investire nel 2019? I suggerimenti di Amundi

ITALIA/MONDO

malattie

Influenza, mezzo milione di casi in una settimana: siamo vicini al picco

Salute

Troppi fritti potrebbero aumentare il rischio di morte

SPORT

Baseball

Marc Andrè Habeck è un giocatore del Parma Clima

CALCIO

Salvini: Milan-Napoli, si giocherà senza limitazioni

1commento

SOCIETA'

Regione Lombardia

Fido potrà essere tumulato nella stessa tomba del padrone

SPECIALE SPOSI

Un’organizzazione ideale per la giornata più bella

MOTORI

MOTORI

Ecotassa: quanti paradossi. Ecco chi vince e chi perde

MOTO

Kawasaki W800, il ritorno al Motor Bike Expo