12°

24°

grande fratello

Bufera sul GF, la Lucarelli svela il segreto della maglietta sessista (offesa a lei). E un altro sponsor "molla"

Selvaggia Lucarelli ha diffamato Barbara d'Urso su social

Selvaggia Lucarelli

Ricevi gratis le news
0

«Vieto a chiunque di raccontare questa espressione sessista» aveva detto Barbara D’Urso, spiegando: «Luigi hai fatto un’orrenda scritta sessista su una maglietta con un rossetto rosso. E sei andato in giro per casa. L’hai indossata. Sei stato ripreso una volta, una seconda volta quando hai preso in giro la Pezzopane, questa terza volta, è ancora più terribile delle altre. Vieto a chiunque di raccontare questa espressione sessista. Non ne voglio sapere. Il Grande Fratello ha deciso un provvedimento. Sei ufficialmente squalificato». Luigi Favoloso aveva già deciso di abbandonare la trasmissione e seguire la findanzata Nina Moric (leggi), ma la punizione è esemplare. Segreto su segreto, divieti su divieti, a svelare il contenuto della maglietta è la "vittima", Selvaggia Lucarelli che in un lungo post su Facebook ha svelato non solo il contenuto ma che il bersaglio dell'insulto è proprio lei.

Il post della Lucarelli 

«Qualche giorno fa un personaggio della casa del gf, alle 4 del mattino, ha protestato con chi non gli dava le sigarette infilandosi una maglietta su cui aveva scritto col rossetto "Selvaggia suca". Lo aveva raccontato la mattina dopo Simone e il tizio in questione, parlando sottovoce con altri inquilini, si chiedeva preoccupato se l'avesse fatta troppo grossa. E' un personaggio che ho già diffidato in passato tramite avvocato per atteggiamenti dal sapore vagamente minatorio e calunnie sul conto di persone che mi sono vicine.
Il resto- chi sia e chi fosse anche prima di entrare- è stato ampiamente raccontato. Soprattutto da lui stesso, per cui non aggiungo nulla. Ed era in buona parte già noto».

La Lucarelli, poi, se la prende sia con la conduttrice che con la "falsa morale" del programma, oltre a voler intraprendere azioni legali contro Favoloso. Si è scagliata contro la D'Urso, principalmente per due ragioni: "La scelta del cast da parte degli autori di questa edizione" - di cui ne fa parte anche la conduttrice - assolutamente consapevoli del passato di Favoloso, noto militante di CasaPound, la seconda "la scelta di dargli e continuare a dargli visibilità per quasi tutta la durata della puntata incriminata, presupponendo che l'ex gieffino sarà anche ospite dei vari talk show di Mediaset". L'ex fidanzato della Moric, prima di entrare nella casa, si era fatto coprire un tatuaggio nazista: «Gott Mit Uns», «Dio è con noi», il motto che compariva sulle fibbie dei cinturoni della Wehrmacht. Poi, come detto, ci sono le offese ad Aida Nizar e quelle all'onorevole Pezzopane.

Abbandona un altro sponsor

Dopo l'abbandono dello sponsor Acqua Santa Croce (leggicontinua la ritirata degli sponsor con un altro capitolo: Prima Vera Pool, marchio che sponsorizzava la piscina, si è dissociato e ha promesso di non concedere più la struttura per le prossime edizioni (smontare quella attuale, infatti, sarebbe impossibile). In un comunicato stampa, Prima Vera Pool spiega di "essere estranea alle dinamiche, atti e dialoghi della trasmissione, si dissocia dai messaggi negativi di violenza e bullismo che i concorrenti del programma hanno veicolato nel corso delle giornate trascorse all'interno della casa". 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

«Ballando con le stelle 2018»: i vincitori sono Cesare Bocci e Alessandra Tripoli

televisione

«Ballando con le stelle 2018», vincono Cesare Bocci e Alessandra Tripoli

"Facce da tifosi": foto dalla lunga notte della promozione

CALCIO

"Facce da tifosi": foto dalla lunga notte della promozione 

Royal wedding, Meghan e Harry si sono detti sì Foto

windsor

Royal wedding, Meghan e Harry si sono detti sì Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'auto del futuro? Anche diesel: l'Euro6d è pulito. Ma il parco italiano è vecchio

UNRAE

L'auto del futuro? Anche diesel: l'Euro6d è pulito. Ma il parco italiano è vecchio

Lealtrenotizie

Lite fra sudamericani finisce con denuncia

carabinieri

Lite in via Europa: accoltellato un 21enne domenicano

CALCIO

A Iacoponi e D'Aversa i voti più alti

truffa

Si spaccia per poliziotto e finge la vendita di uno smartphone: denunciato un 57enne

Ricordo

La Corsa di Tommy e Marco Federici Gallery: chi c'era - Video

Frosinone-Foggia

Non solo Floriano: guardate la parata di Noppert al 91'

WEEKEND

Una domenica tra Appennifest, vino e fattorie aperte: l'agenda

12 tg parma

Schianto, resta gravissimo il 42enne di Collecchio

LA FESTA

Una notte per salutare la A

Inchiesta

Scomparsi: 70 denunce a Parma nel 2017

FIDENZA

Addio a Umberto Zanella, una vita in viaggio

BUSSETO

L'addio all'avvocato Trabucchi sulle note di Verdi

Mostra

Parmigianino, ambasciatore di Parma a Praga

AVEVA 57 ANNI

Se n'è andato Giovanni Molossi

GAZZAFUN

Ma qual è il castello più bello della provincia? Vota subito

LUTTO

Addio a Gamalero, imprenditore gentiluomo

terremoto

Scossa di magnitudo 4.3 a Gropparello: avvertita anche a Fidenza e in Appennino

Rilevate altre scosse di minore intensità. Controlli della Protezione civile

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Parma in A: un'impresa fantastica

di Claudio Rinaldi

CHICHIBIO

«Ristorante da Giovanni», una tappa-culto per gourmet e appassionati

di Chichibio

ITALIA/MONDO

india

Stupra la figlia 13enne per 6 mesi dicendole che "è normale"

scandalo sessuale

Asia Argento sul palco a Cannes: «Qui violentata da Weinstein nel '97»

SPORT

CALCIO

Dai crac a un triplete mai visto: foto-storia del Parma 

CALCIO

Buffon, è il momento dell'addio. Abbracci e striscioni: i tifosi lo acclamano Foto

SOCIETA'

IL DISCO

Deep Purple, quel “Libro” da scoprire Video

usa

Ex modella di Playboy si getta dal 25/mo piano con il figlio di 7 anni

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuovo Vw Touareg, il Suv supertecnologico Foto

IL TEST

Mercedes Classe A, l'auto che parla? C'è molto di più