16°

28°

ULTIME NOTIZIE DA NON PERDERE!

Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Cerca il meteo del tuo Comune

SCOPRI LE altre SEZIONI

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello e profumo di porcini: l'agenda
WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

 
libri
LIBRI

"Forse Cesare ha inscenato il suo omicidio": misteri fra Storia e... romanzi Video

 
Rinnovato il contratto integrativo in Barilla: previsto premio da 10.800 euro in 4 anni
ECONOMIA

Rinnovato il contratto integrativo in Barilla: previsto premio da 10.800 euro in 4 anni

 
"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro
TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

 
GIGI MONTALI
INTERVISTA

I fotografi svelano i "segreti" delle chiese di Colorno. In attesa del "PhotoLife"... Video Foto

 
Ecco i nuovi iPhone appena arrivati sugli scaffali
HI-TECH

Ecco i nuovi iPhone appena arrivati sugli scaffali Video

 
Jeep: è l'ora di Cherokee. La vera novità? Costa meno
RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

 
Asia Argento
GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

 
MR LONG

MR LONG

 
Al via "Parma Prende la Laurea", venerdì 21 settembre il primo appuntamento “Una città a misura di universitari”
UNIVERSITA'

Al via "Parma prende la Laurea"

 
La festa di Casaltone, Benassi e i Megaborg al Mu, e il nuovo «Operaswing»
PGN

La festa di Casaltone, Benassi e i Megaborg al Mu, e il nuovo «Operaswing»

 
«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità
CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

 
Le offerte di Unimpiego Confindustria
BACHECA

Gazzetta Lavoro: gli annunci di Publiedi

 
«Sempre al fianco delle famiglie nella gioia e nella sofferenza»
Il ricordo

«Don Domenico, sempre al fianco delle famiglie nella gioia e nella sofferenza»

 
«Bamboo road», il Vermentino naturale di Stefano Legnani
IL VINO

«Bamboo road», il Vermentino naturale di Stefano Legnani

 
Sfilare a New York? Un affare delle sorelle Hadid
MODA

Sfilare a New York? Un affare delle sorelle Hadid Video

 
Jack Ma dice addio ad Alibaba, farà il filantropo
economia

Jack Ma dice addio ad Alibaba, farà il filantropo

 
Balerari, tutti pazzi per Ibiza
viaggi

Baleari, tutti pazzi per Ibiza

 
Chiude la saracinesca il «Mago della forbice»
CROCETTA

Chiude la saracinesca il «Mago della forbice»

 
Corale Verdi: risate assicurate ad agosto con le commedie dialettali
12 tg parma

Corale Verdi: risate assicurate ad agosto con le commedie dialettali Video

 
Torna Gazzarock
MUSICA

L'unico ParmAwards deciso dal pubblico: votate il "vostro" Gazzarock

 
Offerte Kauppa
scegli la tua

Offerte Kauppa

 

in 1'

Parco Ducale

Il Giardino pubblico e Palazzo Ducale

Parco Ducale e Palazzo Ducale

Parco Ducale e Palazzo Ducale

0

PARCO DUCALE

Se Ottavio Farnese intorno alle metà del Cinquecento non avesse preferito Parma a Piacenza e non l'avesse scelta come sua dimora, molto probabilmente oggi non avremmo il Parco ducale. Fu proprio lui a trasformare la campagna a ridosso del torrente nel meraviglioso parco, comunemente chiamato il Giardino, oggi tanto amato da tutti i parmigiani. Con i suoi alberi secolari, i suoi tre chilometri di viali, nel cuore del centro storico, a 10 minuti a piedi da Piazza Garibaldi e 2 minuti dal Palazzo della Pilotta, è perfetto per podisti e appassionati di jogging e per chi ama le camminate rilassanti nel verde, senza uscire dalla città.

All'interno del Parco l'antico Palazzo Ducale e il delizioso Palazzetto Eucherio Sanvitale, progettato da Giorgio Da Erba nel 1520. In quest'ultimo, recentemente restaurato, sono emersi affreschi attribuiti a Parmigianino. All'interno del Palazzo Ducale invece sono ancora presenti affreschi del Cinquecento di Bertoja e di Annibale Carracci (presente a Parma nel 1601).
Tutto il complesso, parco e palazzo, mostrano ancora oggi i segni evidenti del tocco di Ennemond Alexandre Petitot, grande architetto settecentesco francese, chiamato a Parma duca Filippo di Borbone. Petitot ideò gli arredi scultorei – in parte ralizzati da Boudard – e l'ampliamento del palazzo (Petitot, in realtà, fece molto di più per Parma: riprogettò l'intero impianto viario della città trasformandola in una vera e propria capitale ducale). 
Sarebbe un vero peccato visitare Parma e dimenticare il Giardino. Sia in estate che in inverno il suo fascino non può lasciare indifferenti.
Fu inceve Maria Luigia ad aprire il Parco al pubblico.

Informazioni
Servizio Patrimonio Artistico Comune di Parma
Tel. 0521.218882
Fax 0521.218875

Orario di apertura: 
1 novembre - 31 marzo: 7.00 - 20.00
1 aprile - 31 ottobre: 6.00 - 24.00

Entrate da via Kennedy e via delle Fonderie

Palazzo Ducale

Informazioni
Servizio Patrimonio Artistico Comune di Parma
Tel. 0521.218882
Fax 0521.218875

Apertura: da lunedì a sabato dalle 9 alle 12 (previa telefonata)
Chiuso domenica  e festivi

Per saperne di più

Fotogallery (Google immagini)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

commenti 0