16°

29°

Il vino

Moscato, il bere dolce delle feste popolari

Moscato, il bere dolce delle feste popolari

Moscato

Ricevi gratis le news
0

 

Se sta bene con il panettone o la colomba occorre dire che il moscato col fritto va incontro all’abbinamento per eccellenza. Si fa presto, però, a dire moscato. Sì perché con un solo nome si possono identificare decine di varietà diverse che possono generare dopo vinificazione ancor più varietà di vini. Questo solo rimanendo in Italia. E’ importante poi evidenziare che in ogni paese in cui si produce vino esiste una qualche variante di moscato. Ciò si spiega principalmente poiché il moscato risulta essere uno dei vitigni più antichi che l’indagine scientifica e letteraria abbia rinvenuto.
Il moscato era coltivato dai greci e dai romani, dalla civiltà mesopotamica da cui sembra sia arrivato nelle zone del Nord Italia grazie alle crociate. Altra tesi conduce il moscato in Italia grazie al commercio della potente Venezia con l’oriente tra l’XI e il XII secolo. Nelle regioni del Sud invece lo portarono certamente i greci per piantare semi e tralci nelle colonie della magna Grecia.
Veniamo ora alle diverse qualità più conosciute e diffuse che troviamo oggi in Italia: il moscato bianco, il moscato di Alessandria, il moscato di Scanzo, il moscato giallo, il moscato nero, il moscato rosa. Ciascuno dei vitigni summenzionati ha caratteristiche peculiari e dà origine a vini molto diversi tra loro. Il moscato Bianco è senz’altro il più diffuso e rinomato. La sua bacca è bianca, è presente in molte regioni Italiane, e dà origine a diverse Doc e Docg che spaziano dal moscato d’Asti in Piemonte al moscato di Siracusa in Sicilia. Si tenga bene in mente che il celebre Asti Spumante è un metodo classico dolce ottenuto dal moscato bianco ma è ben altra cosa rispetto al moscato d’Asti che è vino frizzante.
Abbiamo poi il moscato di Alessandria (d’Egitto) presente principalmente in Sicilia, Pantelleria, dove è conosciuto con il nome di Zibibbo (dall’arabo zabib, uva appassita); è un’uva che dà origine a vini dolci e liquorosi. Il moscato di Scanzo, uva a bacca rossa, anch’esso genera un vino dolce liquoroso da meditazione. Si trova nella provincia di Bergamo con la docg Moscato di Scanzorosciate, unica Docg della provincia con una particolare curiosità: il moscato di Scanzorosciate è la più piccola Docg italiana in termini di terreno vitato e di vino prodotto.
Il moscato giallo, vitigno a bacca bianca, principalmente diffuso in Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia da cui si ottengono vini principalmente dolci. Il moscato nero di Acqui, uva a bacca nera, diffusa in Piemonte, da cui si ricava un vino dal colore scarico, dal profumo di muschio, lievemente tannico. Il moscato Rosa presente principalmente in Trentino Alto Adige ed in misura minore in Friuli Venezia Giulia in Piemonte in Emilia ed in Sicilia è uva a bacca nera che da origini a vini rosati ed a vendemmie tardive per vini liquorosi (passiti).

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Weinstein lascia la stazione di Polizia, dove si è consegnato, in manette

Harvey Weinstein

molestie e violenza

Weinstein lascia la stazione di Polizia, dove si è consegnato, in manette Video

Doppietta Ronaldinho, sposa entrambe le fidanzate

nozze

Ronaldinho, che doppietta: sposa entrambe le fidanzate Video

Parma tattoo rock fest: ecco chi c'era all'Hotel San Marco

PGN

Parma tattoo rock fest: ecco chi c'era all'Hotel San Marco Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ritorna bambino: dai cartoni ai super eroi il meglio dei nostri quiz

GAZZAFUN

Torna bambino e decidi qual è il miglior cartone animato degli anni '80!

Lealtrenotizie

Via Cavour, nel covo e nel tunnel della banda del caveau: le foto

carabinieri

Via Cavour, nel covo e nel tunnel della banda del caveau: le foto Video

12Tg Parma

Gli audio dei rapinatori: "Faranno un film su di noi"

COLORNO

Quel bimbo imboccato a forza fino a fargli rigurgitare tutto

COLORNO

Violenze alla materna, il giudice: «In classe un clima di terrore» Video

serie A

Il Parma verso la festa con un occhio (grande) al mercato Video

incidente

L'auto finisce fuori strada e si ribalta: un ferito a Citerna

12Tg Parma

Varco Ztl di piazzale D'Acquisto, nel primo mese 1.800 passaggi accertati Video

Busseto

Straziante addio alla piccola Carla

Pronto soccorso

La vita in «trincea» di medici e infermieri

Ex Eridania

Allarme: tartarughe in agonia nelle vasche del parco

2commenti

gazzareporter

"Il Parco Falcone e Borsellino maltrattato"

università

25 maggio: Laurea ad honorem a William Eaton in Ctf

Fidenza

Senza tesserino niente acqua gratis

triplice "salto"

Domenica festA al Tardini per la promozione del Parma: il programma

"Amo Colorno"

Imbrattata ancora la stazione di Colorno

felino

Sfalci: arrivano le multe contro l'incuria e abbandono dei terreni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il nodo Savona e lo scontro istituzionale con Mattarella

di Stefano Pileri

EDITORIALE

Le gesta del trio Salvini, Di Maio, Berlusconi

di Vittorio Testa

4commenti

ITALIA/MONDO

ROMA

Mostro del Circeo, Izzo rivelazione choc: uccidemmo anche un ragazza veneta

roma

Scritta "Br" sul monumento a Moro e ai caduti di via Fani: un denunciato

SPORT

ciclismo

Giro d'Italia: Froome è la nuova maglia rosa

SERIE A

Parma: il futuro in tre mosse

SOCIETA'

como

Folle inversione ad U di un tir al casello Video

cultura

Il documentario sulle pastore alla volata finale del crowdfunding

MOTORI

il test

Skoda Superb, la sicurezza non è più un optional

MOTORI

Ford Fiesta Active, 2 centimetri in più per sentirsi Suv