13°

gusto

Bere rosso e freddo? Si può, basta scegliere vini leggeri e “piacioni”

Il vino

Bere rosso e freddo? Si può, basta scegliere vini leggeri e “piacioni”
Ricevi gratis le news
0

Caldo e umidità portano il sorso verso il mondo dei vini bianchi o bollicinosi in genere. Ma questo non impedisce che anche i vini rossi possono essere riletti in modo che seguano dettami in linea con l’estate. Un’ipotesi è quella di berli freschi, a volte anche freddi: quindi nel cestello del ghiaccio. Ci vogliono quelli giusti che fanno parte di una zona d’Italia enoica un po’ in disparte, diremmo bistrattata. Puntiamo allora su alcune caratteristiche che troviamo fondamentali per il bere “red cold”.
Innanzi tutto meglio siano vini a bassa gradazione alcolica; poi di strutture leggera e accattivante; non dimentichiamo che sono poi preferibili vini non troppo tannici visto che poi il freddo ne aumenterebbe il grip amaricante. Nella classica panoramica italica partiamo dal Piemonte che non è solo nebbiolo e barbera. Iniziamo allora con il Grignolino del Monferrato Casalese dell’Azienda Agricola Francesco Brezza – Tenuta Migliavacca, una fra le prime realtà biodinamiche che produce questo grignolino in purezza dai sentori floreali accompagnati da una nota speziata.
In bocca è secco, asciutto, beverino con tannini bilanciati (B). Sempre in Monferrato da gustare la Freisa D’Asti Ginepro della cantina Bava, dal colore rosso cerasuolo con nuances aranciate, al naso piacevoli aromi di fiori e di piccoli frutti rossi; al palato una gradevole freschezza, piacevolmente abboccata con richiami di frutti di bosco (B).
A Verduno, in provincia di Cuneo la cantina del Commendatore GB. Burlotto propone il Verduno Pelaverga. Alla vista colore rosso rubino con lampi violacei e intriganti profumi speziati che fanno da plafond ai frutti di bosco, al fruttato e al floreale. In bocca è perfettamente equilibrato e armonico e si dipana fra una piacevole freschezza e una lunga persistenza (C).
Ancora in Piemonte con il Ruché di Castegnole Monferrato di Casa Brina, un vino dal colore rosso rubino con lampi violacei, all’olfatto intensi richiami fruttati e vinosi che ritroviamo anche in bocca, delicatamente tannico, morbido ed equilibrato (B).
Spostiamoci in Lombardia presso la Casa Vinicola Sartori con Bardolino Classico dal colore rosso rubino luminoso dagli intensi profumi fruttati e dal gusto beverino, armonico con finale delicatamente amaricante (B).
Passiamo ora al Pinot Nero di Jermann, il Red Angel on the Moonlight dal colore rosso rubino scarico, olfattivamente vinoso con un quid di vegetale. Al palato è elegante, delicato, fresco (C).
Dalla Liguria la cantina Casa Lupi presenta l’Ormeasco di Pornassio dal colore rosso rubino carico che vira al violaceo, al naso è fragrante, vinoso di piccoli frutti di sottobosco. In bocca è morbido, caldo, con un retrogusto delicatamente amarognolo (C).
Chiudiamo con il Governo di Castellare dei Poderi Castellare di Castellina in Chianti, un vino dinamico, vivace, beverino gustosamente intrigante e piacevole (B).

legenda prezzi vini

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Miss Mondo viene dal Messico

Vanessa Ponce de Leon

Bellezza

Miss Mondo viene dal Messico

torrechiara

la magia

Torrechiara, ore 7.56: c'era una volta un castello di nebbia, di vento e di sole Video

Scuola del Teatro Musicale – Tribute to Bohemian Rhapsody (Queen)

BOHEMIAN RHAPSODY

Omaggio ai Queen: Brian May fa i complimenti ai ragazzi di Novara

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

velluto

VELLUTO ROSSO

Un weekend a teatro tra comicità e danza: da Feydeau allo Schiaccianoci

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Luci a led, fioccano le lamentele

ILLUMINAZIONE

Luci a led, fioccano le lamentele

Tragedia di Ancona

«Così controlliamo le discoteche di Parma»

Serie A

Solo un punto per il Parma

Intervista

Mario Biondi: «Un concerto a Parma mi emoziona sempre»

Fidenza

Acqua pubblica, presto due nuove fontane

LUTTO

Don Dino Cardinali, l'umiltà al servizio della Chiesa

FORNOVO

Oggi l'addio a Sara, volontaria per missione

CARIGNANO

Nuova vita per l'ex asilo

serie A

I crociati non riescono ad affondare il Chievo in 10: al Tardini finisce 1-1 Foto Classifica

1commento

AGGRESSIONE

Giovanni, il fisarmonicista di strada, preso a pugni sotto casa

4commenti

anteprima gazzetta

Strade al buio: monta la protesta in città. La mappa delle criticità Video

2commenti

nella notte

Danneggia le auto fuori da una discoteca: 23enne denunciato

1commento

Noceto

Visoni «liberati». «Non cercate di catturarli, non sono gattini»

4commenti

Iniziativa record

Gli ultimi anolini solidali "fulminati" in dieci minuti: 130mila venduti in due giorni

Tizzano

Addio a Fattori, ruspista di Musiara morto a 55 anni

Treni

Nuovo orario, salta il «diretto» Parma-Torino

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La lezione di Parma a un Paese sfiduciato

di Michele Brambilla

EDITORIALE

I presepi a scuola non escludono nessuno

di Paolo Emilio Pacciani

4commenti

ITALIA/MONDO

ancona

Sei morti in discoteca: identificato il minore che ha spruzzato lo spray. Minacce al gestore

Catania

Coppia e due figli trovati morti: forse omicidio-suicidio

SPORT

il commento

Grossi: "Parma deluso ma il punto conquistato muove la classifica" Video

serie a

D'Aversa: "Possiamo recriminare: meritavamo di vincere" Video

SOCIETA'

roma

Ubriaco scende con l'auto la scalinata di Trinità dei Monti: denunciato

Roma

"Spelacchio is back". Acceso l'albero di Natale parlante della Capitale

MOTORI

SUV

Seat, l'anno del «Triplete»: fate largo a Tarraco

ANTEPRIMA

Gladiator: il nuovo pick-up di Jeep