14°

24°

Saperi e Sapori

Ora il Dolcetto di Ovada parla un po' parmigiano

Ora il Dolcetto di Ovada parla un po' parmigiano
Ricevi gratis le news
0

C’è un signore parmigiano che nei pressi di Ovada smette il camice verde del dentista (di fama) per indossare la camicia a quadri del vignaiolo. Giuseppe Ravasini cerca nei terreni piemontesi meno battuti la memoria storica e i ricordi d’infanzia senza però la retorica del passatismo oltranzista.  Anzi. La sua visione del vino è innovativa e futuribile. 

Stiamo parlando di Dolcetto, che da vino passepartout per ogni abbinamento che è tutto tranne dolce, sta vivendo una certa impasse. Eppure qualcosa si muove. 
Fresco di DOCG (Denominazione di Origine Controllata e Garantita), ottenuta nel luglio scorso, ma «sfoggiabile» solo a partire dal 2010, quando potrà chiamarsi semplicemente «Ovada», il Dolcetto di Ovada fino ad ora è rimasto piuttosto confinato entro le zone di produzione, scollinando al più, se così si può dire, in Liguria e in Lombardia e restando per il resto scarsamente conosciuto nelle altre regioni e all’estero, se non presso i Piemontesi emigrati in quelle terre. 
Un vino difficile da capire
L’appellativo proviene probabilmente da «dousett» ossia «piccolo dosso». Ciò alluderebbe ai luoghi della collina piemontese con una pendenza più spiccata e perciò difficilmente coltivabili.
Nonostante la naturale eleganza, il tipico profumo di mandorle amare e una certa spigolosità conferita dai tannini hanno reso il Dolcetto di Ovada un vino comunque difficile da far capire. 
Alla vigilia del succitato 2010, si sono delineate due tendenze da parte dei coltivatori vinificatori.
 Una, effettuando vendemmie tardive e diminuendo la percentuale di resa dei vigneti, mira a farne un prodotto molto più morbido, più pieno, più fruttato nel gusto a scapito del profumo, ma con una struttura in grado di farlo apprezzare a chi ama vini più complessi. 
Estremizzando questa linea, è nato di recente anche un passito di Dolcetto. L’altra tendenza, punta a snellire la struttura del vino con una vendemmia precoce e, dopo avere tolto i vinaccioli, lasciando fermentare il vino sulle bucce per breve tempo per poi finire a freddo la fermentazione.
Profumi senza invecchiamento
 Così si ottengono grandi profumi e un gradimento sensoriale immediato, mentre cala la propensione del vino all´invecchiamento. 
Da questa ultima corrente, l´iniziativa di alcuni di togliere immediatamente il mosto delle bucce e di vinificare in bianco, creando così un rosato di Dolcetto dal profumo molto vivace con evidenti sentori di frutta fresca. 
Giusepppe Ravasini, il cui nonno Luigi, mobiliere genovese, acquistò la Cascina Brettarossa nel 1920 per portare la famiglia in vacanza nel verde, nel Dolcetto ci crede. 
Dalle vigne intorno alla cascina, ristrutturata da poco, Ravasini, con l’enologo Gianluigi Corona e il vinificatore Giorgio Cicchero ha realizzato il suo Dolcetto di Ovada: colore rosso rubino intenso, con sfumature bramate, il profumo predominante di frutta matura nera confetturata. 
E poi c’è il suo fiore all’occhiello, il Macatin’, un Monferrato Rosso in cui è presente anche un vitigno autoctono come l’albarossa. Un segno del destino? An. Gri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tre figli e... un matrimonio: Hugh Grant  convola a nozze con Anna Eberstein

cinema

Tre figli e... un matrimonio: Hugh Grant convola a nozze con Anna Eberstein

Proposta di matrimonio sugli spalti di San Siro

Immagine da Sky Sport

MILANO

La proposta di matrimonio arriva con uno striscione... a San Siro

L’ex gieffina Veronica Graf rilancia: presto in Italia per presentare la sua prima collezione di costumi

TELEVISIONE

Da Grande Fratello e Sex Time alla moda: Veronica Graf lancia una linea di costumi

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Leoni, zebre, rapaci: il fascino della natura africana vista da un giovane di Soragna

FOTOGRAFIA

Leoni, zebre, rapaci: il fascino della natura africana vista da un giovane di Soragna Foto

Lealtrenotizie

Norme igienico-sanitarie carenti: chiusi due locali a Parma Foto

controlli

Norme igienico-sanitarie carenti: chiusi due locali a Parma Foto

5commenti

REGIONE

Borgotaro: è nato il tavolo di controllo ambientale sulle emissioni Laminam

Il Tavolo di garanzia sarà coordinato da Paola Gazzolo

noceto

Esplosione alla Polveriera: un operaio di 37 anni in Rianimazione

1commento

regione

Via libera alle fusioni Colorno-Torrile e Sorbolo-Mezzani. Entro l'anno il referendum

Spavento

Bimbo scappa dalla materna. Trovato dopo mezz'ora

4commenti

parma calcio

Lucarelli: "E ora possiamo dire a chi ci ha fatto male: 'Siamo tornati' " Video

1commento

12 tg parma

Domenica festa-promozione con Lizhang. Serie A: ecco le date-chiave 2018-2019

Quattro squadre dell'Emilia-Romagna si affronteranno nella massima serie. Si inizia il 19 agosto

PARMA

Intonaco pericolante: via Garibaldi chiusa questa mattina Foto

Sono intervenuti i vigili del fuoco

PARMA

Peppe incontra... Giuseppe: il maestro Vessicchio sulla panchina di Verdi

1commento

Polemica

Ubriachi in via D'Azeglio. Protesta dei residenti

università

Parte il master per manager di Supercar e Superbike: partecipa anche la Dallara

Il master si svolge a Bologna e vede coinvolte numerose case, da Ferrari a Toro Rosso, da Lamborghini a Dallara

POLITICA

Intesa Lega-M5S: alta affluenza nei gazebo a Parma e provincia Video

La cronaca e le interviste del 12 Tg Parma

In strada

Ciclisti e automobilisti, convivenza difficile

6commenti

VIABILITA'

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Borgotaro

Addio a Francesco Peluso, carabiniere pluridecorato

GAZZAREPORTER

La bici che "naviga" nella Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quelli delle Br non furono “errori”: furono crimini

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Non solo calcio. Così Parma in tre anni ha vinto tutto

di Michele Brambilla

3commenti

ITALIA/MONDO

ancona

Litiga con la moglie, le spara col fucile da caccia e la uccide

MILANO

Urta uno specchietto durante un sorpasso: picchiato con una mazza da baseball

2commenti

SPORT

12 tv parma

Bar Sport, speciale serie A con i crociati in studio

L'INTERVISTA

L'ad Carra: «Parma in A con merito e sofferenza»

SOCIETA'

Band

I Nomadi venerdì a Salso, intervista a Carletti

LA PEPPA

La ricetta Crostatine alle pesche, dolci che fanno gola a tutti

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuovo Vw Touareg, il Suv supertecnologico Foto

IL TEST

Mercedes Classe A, l'auto che parla? C'è molto di più