-1°

Saperi e Sapori

Quando si mangiava la pera spadona

Quando si mangiava la pera spadona
Ricevi gratis le news
0

Interessante lezione domenica scorsa, al vivaio forestale Scodogna gestito dal Parco dei Boschi di Carrega, il percorso incentrato sui «Sapori della frutta», il viaggio per conoscere le varietà antiche di pere e mele.
Il loro recupero rappresenta uno degli obiettivi portati avanti in questi anni dal Parco: nel Vivaio il campo catalogo della frutta antica ospita oltre cento varietà di frutti fra mele, pere, susine, albicocche e specie meno diffuse sul territorio, come il mandorlo e il nespolo. Sempre al vivaio è stata anche allestita una piccola mostra di  questi frutti antichi.
Una decina di persone ha seguito le spiegazioni fornite da Mauro Carboni, agronomo e collaboratore del Parco. Il gruppo è stato introdotto al mondo della frutta antica nell’aula didattica del vivaio,  dove vengono coltivate varietà di frutta ormai quasi del tutto scomparse.
Fra queste «il per nobel», la pera nobile. Ha origini antiche: Carboni ha ricordato che «nel Settecento veniva utilizzato  per fare la mostarda e i tortél dóls, la specialità della zona di Colorno riscoperta in tempi recenti. Ebbe grande diffusione nel periodo di Maria Luigia: si chiama così perchè questo tipo di frutto era destinato al consumo dei nobili».
Estremamente duro,  questo frutto può essere consumato solo dopo la cottura.
Tante le domande rivolte da partecipanti in merito agli usi dei singoli frutti.
La pera cotogna, per esempio, non si mangia cruda ma si utilizza solo cotta al forno con un po' di miele sopra. E’ di un gusto troppo aspro per essere consumata cruda.
Ma serviva anche per altri usi: «un tempo - ha ricordato Carboni - veniva utilizzata per profumare la biancheria nei cassetti: colta ancora acerba sprigionava un profumo aspro, simile a quello degli agrumi».
I visitatori hanno inoltre ammirato mele e pere dai colori e dalle forme diverse: la mela rosa, la mela ruggine, la pera spadona, la pera butirra e tante altre varietà antiche che un tempo venivano utilizzate in tutte le stagioni per il consumo delle famiglie contadine.
I frutti, mangiati crudi o cotti, utilizzati per dolci o marmellate,  fornivano infatti cibo durante tutto l’anno.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

C'è anche un ex calciatore del Parma all'Isola deifamosi

Ghezzal quando giocava nel Parma (foto d'archivio)

Canale 5

C'è anche un ex calciatore del Parma all'Isola dei famosi

Ecco le nomination per gli Oscar 2019: dieci per La Favorita e Roma.

Cinema

Ecco le nomination per gli Oscar 2019: dieci per La Favorita e Roma

Quasi 6 mln e 21.9% per 1/a parte Adrian

ASCOLTI TV

Quando c'è il Molleggiato in scena quasi 6 milioni di spettatori per "Adrian"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nino Frassica a Roccabianca, Amanda Sandrelli a Fidenza, aspettando Flashdance al Regio

VELLUTO ROSSO

Attesa per Flashdance al Regio

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Nasce la figlia e lui diventa violento: condannato

MALTRATTAMENTI

Nasce la figlia e lui diventa violento: condannato

SPACCIO

Due anni e mezzo allo studente che teneva in casa quasi 2 chili di marijuana

Romagnosi

«La mia civetta? Un simbolo dell'antica Grecia»

BALI LAWAL

Da top model a mediatrice culturale: «Insegno ai giovani ad essere liberi»

Borgotaro

È morto Marco Terroni, il prof cercatore di funghi

BERCETO

Addio al consigliere comunale Roberto Ablondi

LUTTO

Maria Gorreri, stroncata da una malattia rarissima a 60 anni

Teatro Due

RezzaMastrella, l'adrenalina in scena

immigrazione

"Caso Cara", Pizzarotti: "Pagina nera del governo"

bedonia

Scopre il ladro in casa, lo insegue e lo riconosce: arrestato un giovane del paese Video

Parma

Minacce, insulti e tensione alla biglietteria della stazione: denunciata una 25enne

legambiente

Brescia, Lodi e Monza le città più inquinate. Parma seconda in Emilia: "Si respira smog un giorno su tre"

2commenti

sentenza

Tecnici rapiti in Libia: condannati 3 manager della Bonatti, "Pronti all'appello"

La società: «Pur non condividendo l’esito del giudizio, siamo vicini alle famiglie dei dipendenti deceduti nei tragici fatti».

Udinese-Parma

Parma-San Daniele, dal campo alla tavola lo sfottò è...affettato Video

La storia

Linda Vukaj, dalla fuga in barcone ai viaggi da fotografa senza confini-Gli scatti

Just eat

Healthy food: Parma nella top ten in Italia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Da Cagliari è salpato il partito del non voto

di Vittorio Testa

2commenti

LA BACHECA

Ecco 78 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

Mantova

Lo chef stellato Tamani rapinato e sequestrato per 1 ora nel suo ristorante

POLITICA

Di Maio: "Lino Banfi nominato nella commissione Unesco". L'ironia di Salvini

SPORT

calciomercato

E' fatta, Piatek va al Milan (per 40 milioni)

arbitri

Nicchi: "Var, i tifosi tranne pochi scemi sono meglio di addetti ai lavori"

SOCIETA'

WASHINGTON

Le cascate del Niagara ghiacciate Video

ristoranti stellati

Chef italiano festeggia la terza stella Michelin in Francia

MOTORI

ANTEPRIMA

Toyota, il nuovo Rav4 arriva a marzo

MOTORI

Citroën: ecco C3 Uptown, l'auto «pour homme»