13°

26°

Il vino

Una scommessa per il Franciacorta

Una scommessa per il Franciacorta
Ricevi gratis le news
0

Andrea Grignaffini

Mario Falcetti, l’uomo che creò una nuova visione del Satèn in Franciacorta con la Contadi Castaldi, si rimette in gioco e riparte da Quadra della famiglia Ghezzi.
L’idea è di riscoprire il vino partendo dal vigneto (circa 40 ettari) attraverso l’utilizzo sempre meno presente della chimica per dar spazio ai processi naturali. I vitigni vengono seguiti nel loro percorso produttivo attraverso la riproposizione del vitigno originario, in primis pinot nero e pinot bianco (una scommessa che ci vede molto favorevoli), gli originali utilizzati per la produzione di vino prima dell’avvento dello Chardonnay. Il medesimo procedimento continua in cantina con interventi umani mirati al rispetto del prodotto.
Così Quadra imprime un’impronta particolare e personale nei suoi spumanti dai tratti caratteristici di armonia, delicatezza e di finezza pur ritrovando una materia prima sempre molto presente. Come si suol dire, per un facile gioco di parole: «la quadratura del cerchio».  Veniamo alle versioni partendo dal Franciacorta Brut che si presenta nel calice con un brillante colore giallo dorato splendente. All’olfatto decisi sentori fruttati uniti a una freschezza di base. Al palato gli stessi rimandi olfattivi con chiusura di lunga e precisa finezza.
E’ la volta del Franciacorta Satèn, dal colore paglierino luminoso con un’unghia verdognola, perlage fine e intenso. Al naso profumi fruttati e toni minerali. Al palato la freschezza di agrumi e belle note floreali, chiusura ricca ma ancora da definire. Il tempo omaggerà il suo percorso. Passiamo al Franciacorta Millesimato 2003 (primo millesimo realizzato dalla Casa). Colore giallo dorato lucente, al naso in evidenza il frutto, toni di lievito, legno e frutta secca. Al palato una buona struttura e una bella freschezza. Chiusura con il Franciacorta Rosé dal brillante colore rosato antico. All’olfatto sentori di piccoli frutti di bosco a polpa rossa maturi. In bocca è equilibrato e bilanciato tra il dolce – acido con una beva fresca e appagante.
VINI GONZAGHIANI AI PIEDI DEI COLLI MANTOVANI
Una giovane cantina
Restiamo in Lombardia e precisamente a Volta Mantovana, cittadina nota più per un evento sui vini passiti che per la propria produzione enoica. Eppure le cose non sono come sembrano.
La storia della zona è di antichissima data, pare risalga all’età del bronzo, allorché si insediarono i primi abitanti lungo il  fiume Mincio, in un territorio collinare di origine morenica tra il lago di Garda e la pianura. Nei secoli a venire questi luoghi subirono l’invasione di varie popolazioni che lasciarono segni inconfondibili come fortificazioni e agglomerati urbani e agricoli, durante la loro permanenza. Per la qualità del terreno di origine morenico, argilloso e calcareo e l’influenza benefica di un clima temperato per la vicinanza del Lago di Garda la viticoltura trova habitat ideale per vini di ottima qualità soprattutto nella tipologia dei passiti.
L’azienda La Marogna estende la sua superficie vitata per otto ettari, nel territorio di Volta Mantovana ai piedi delle colline mantovane su di un’altitudine di 150 metri sul livello del mare.
L’azienda seppur giovane, si dedica con impegno e passione a un’agricoltura biologica certificata, nel rispetto della natura e dei suoi frutti, pur nel solco delle tradizioni e della cultura agricola, avvalendosi anche del supporto di un medico specializzato in intolleranze alimentari.
Se lo Chardonnay al di là della facile beva non dimostra altre doti, Merlot e Cabernet Sauvignon (Denominazione Garda) hanno una buona setosità e varietali ben evidenti. Buone premesse anche per la valorizzazione di una Doc (Garda) non certo di grande spessore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Foto dal profilo Twitter di Shalpy

TELEVISIONE

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

1commento

Mostra Sex & revolution

FOTOGRAFIA

"Fate l'amore senza paura!": dai libri al porno, un tuffo negli anni della rivoluzione Video Foto

Vasco Rossi: "Ecco perche' ho sempre detto no a Pavarotti"

musica

Vasco Rossi: "Ecco perché ho sempre detto no a Pavarotti"

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

IL VINO

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

25 Aprile, Pizzarotti e "quei parlamentari che non hanno partecipato al corteo..."

politica

25 Aprile, Pizzarotti e "quei parlamentari che non hanno partecipato al corteo..."

Cavandoli: "Entrambe le parti erano mosse da motivazione valide e giuste"

fidenza

Si sente male mentre è alla guida e provoca incidente: gravissimo 67enne

borgo gallo

L'accumulatore seriale ha «ridotto» così il palazzo in centro: le foto Video

tg parma

Le voci del corteo del 25 Aprile: "E' la festa più bella e più vera"

sfilata

Parma, 25 Aprile: tutti i colori della libertà Foto

carabinieri

Viale Mentana, arrestato con un etto di hashish il pusher dai mille nomi

4commenti

DEGRADO

Stazione, parcheggio H: vigilanza armata dalle 14,30 alle 22,30

incidenti

Una moto a terra in A1 tra Fidenza e il bivio per l'A15: due in Rianimazione

Fidenza

Addio a Pederzani, una vita per il calcio

tg parma

Volata finale: entusiasmo ed esperienza le armi del Parma Video

FORNOVO

L'autobus degli studenti divorato dalle fiamme a Riccò Video

Scarpa e Pezzuto: "Sottovalutate le segnalazioni sulla vetustà e cattiva manutenzione dei mezzi"

2commenti

festa

25 Aprile: un parmense di appuntamenti in piazza, in bici e in musica L'agenda

Concerto in città con Baustelle e Mara Redeghieri

Fidenza

Matilde Farnese, da barista ad attrice

striscioni

L'oltraggio di Forza Nuova al 25 Aprile

E la replica dei giovani del Centro Esprit

La polemica

Concerto, via Farini chiusa: «Un danno per il commercio»

4commenti

parma calcio

Lucarelli e Munari, una camera per due

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il 25 aprile e la memoria perduta degli italiani

di Michele Brambilla

SCUOLA

Romagnosi, Boito, Sanvitale Fra Salimbene e Verdi: il grande concerto

ITALIA/MONDO

TECNOLOGIA

WhatsApp vietato ai minori di 16 anni in Europa

cavriago

Non gli andava bene l’orario di consegna: prende la postina a bastonate

SPORT

tifosi violenti

Champions, la polizia inglese conferma: arrestati due romani per tentato omicidio

2commenti

Gallery sport

Sbk di nuovo a Imola. La madrina? Aida Yespica Fotogallery

SOCIETA'

NAPOLI

Scheletro di bimbo negli scavi di Pompei. Il direttore: "Grande scoperta"

gusto light

La ricetta "green" - Insalatona di cetrioli con mele e noci

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A: come uno smartphone

LA NOVITA'

Lamborghini, ecco Urus: un toro travestito da Suv

1commento