13°

23°

Il piatto forte

Il re dell'happy hours? E' nato nelle caserme

Il re dell'happy hours? E' nato nelle caserme
Ricevi gratis le news
0

Non lo trovate nei repertori di cocktail, ne' tra le ricette che a volte i libri di vino mettono in appendice. Solo nella «Guida per negati» (Ray Foley, «Cocktail per negati», Oscar Mondadori, 13 euro) se ne trova un breve cenno. Ma non c'è semplice barista ne' barman altezzoso (ormai molti si sono piegati) che non sappia prepararlo. Ognuno ha il suo e lo fa come gli pare, o come pare a noi che lo chiediamo e stiamo a guardare mentre ce lo preparano - e intanto parte la chiacchiera col barista e con l'amico che ci raggiunge al banco e ne chiede uno anche per sé. Ognuno lo chiama a suo modo, spargendo diminutivi e vezzeggiativi, segno d'affetto e predilezione, di successo crescente, di voga imprevista. Così quel bicchiere col liquido mosso dalle bollicine che, in diverse sfumature, tende al rosso e si riflette nei lucenti cubetti di ghiaccio tra cui galleggia una fetta d'arancia o di limone, ha colonizzato l'ora dell'aperitivo estivo, s'è impadronito dei «giri» rituali che aprono le movide al rientro in città. Niente è più semplice e allegro, fresco e gradito dello spritz, spriss, sprizzino, sprizzolo, sprisseto e via declinando per influenze dialettali. 

Già il nome dice la cosa, il suono indica, precede il contenuto: è la forza della parola, l'efficacia della figura retorica. Dalle città del Veneto più godereccio, dalla Padova dei baretti e del Pedrocchi, degli studenti universitari e (un tempo) dei militari, da Verona, Venezia e Treviso, ma anche da Trieste lo spritz s'è ora diffuso sulle spiagge e nelle città di tutto il nord, e il gastronauta Davide Paolini garantisce anche in bar di Barcellona e Bruxelles. Le origini non sono recenti e i veneti più campanilisti le ritrovano nel Medio Evo o ancora prima: di certo sono coetanee al piacere di scambiare due parole e di bere un bicchier di vino, un'«ombra», prima di pranzo o di cena. Il battesimo col nome avviene nella seconda metà dell'Ottocento, con la dominazione asburgica quando i soldati austriaci, abituati alla bassa gradazione del loro vino bianco Veltliner, rischiavano d'ubriacarsi coi più robusti vini veneti: spruzzare (spritzen) nel bicchiere un po' d'acqua poteva essere la soluzione. Questa è ancora la regola di preparazione base: solo acqua gassata o seltz (dall'omonima città famosa per questo) in aggiunta al vino e nella proporzione di uno a nove. Da qui mille varianti, con aggiunte alcoliche che hanno come unica prescrizione quella di garantire alla bevanda una sfumatura di colore rosso: 4 parti di vino bianco (anche prosecco), 4 di Aperol, 2 di acqua gassata (meglio seltz) nella versione più diffusa e in equilibrio dolce; Bitter Campari, al posto dell'Aperol, per un gusto amaricante e più forte; con una parte di gin per chi poi non guida. Chichibìo
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Giulia: «Volate oltre l'odio»
Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

DOMENICA 1

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

1commento

anteprima

Una domenica di incidenti sulle strade (e non) del Parmense

Triathlon

Stratosferico Zanardi: record mondiale arrivando quinto (battendo 3mila normodotati)

evento

70 anni di Uisp: lo sport "esplode" in Cittadella Le foto

Oltretorrente

Oltretorrente, la notte di "Zorro": compaiono (e poi spariscono) le figurine di pusher e clienti Foto

8commenti

meteo

L'autunno debutta col caldo, ma da martedì temperature in calo

Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

5commenti

viabilità

Chiuso per un giorno il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

1commento

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

12commenti

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

6commenti

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

LA PEPPA

La ricetta - Mini budini salati

ITALIA/MONDO

terrore a chieti

Violenta rapina in villa: tagliato il lobo dell’orecchio alla donna, «Peggio di Arancia Meccanica»

Reggio

Si schianta il deltaplano. Due feriti. Donna ricoverata al Maggiore

SPORT

Pallavolo

Battuta l’Olanda 3-1. La Polonia è l'ultima qualificata della Final-Six

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

TENDENZE

Nuovi alimenti: presto i primi prodotti sul mercato. Ma non vedremo i grilli nel piatto

MOTORI

SERIE SPECIALE

La Mini Countryman imbocca... Baker Street

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno