16°

28°

Il vino

I Mondiali fanno andare in rete... i vini del Sudafrica

I Mondiali fanno andare in rete... i vini del Sudafrica
Ricevi gratis le news
0

di Andrea Violi

A guardarli sembrerebbero vini francesi o italiani, rossi e bianchi che siano. Sono fatti con uve sauvignon, chardonnay, cabernet. Sono imbottigliati come i vini europei. Ma vengono dall'Africa. I nomi? Esotici e poco familiari: Rhino Park, Belbon Hills, Idiom...
Sono i vini del Sudafrica. Prodotti poco conosciuti al grande pubblico ma che pian piano cercano di farsi strada. Grazie al «traino» creato dai Mondiali di calcio, che fra giugno e luglio si giocheranno appunto nel Paese africano.
I vini sudafricani si sono presentati al pubblico specializzato di «Sapore» di Rimini, la fiera dedicata agli operatori dell'Horeca (hotel, ristoranti, bar). In Sudafrica c'è un'antica tradizione vinicola, che affonda le radici nel Seicento, quando gruppi di ugonotti francesi in fuga dalle guerre di religione impiantarono vigne con successo, nel clima temperato. Anche l'imbottigliamento è iniziato molto prima che in Europa. Lo spiega Fabio Albani, amministratore di AfriWines, azienda lombarda che importa vini sudafricani in Italia: «Circa 70mila bottiglie nel 2009, ma quest'anno contiamo di triplicare i volumi».
Albani è diventato imprenditore cinque anni fa, dopo alcuni viaggi in Sudafrica come turista. Il Paese lo ha colpito; Albani lo conosce, lo ama e ha deciso di far fruttare questa passione in campo lavorativo. «Nel tempo abbiamo selezionato dieci aziende nelle varie zone di produzione vinicola in Sudafrica - spiega l'imprenditore -. È importante diversificare la qualità dei prodotti, con un occhio di riguardo al prezzo. Il nostro mercato è l'Horeca, seguito da una serie di agenti. Siamo entrati anche nella grande distribuzione, attraverso Carrefour e Il Pellicano (diffusa in Lombardia e Triveneto, ndr)». Grazie ai Mondiali in Sudafrica (11 giugno-11 luglio) Albani assicura che stanno già aumentando la curiosità e la richiesta dei prodotti sudafricani; non ultime le bottiglie di vino (AfriWines ha anche ideato un concorso a premi, "Vola in Sudafrica").
L'imprenditore spiega le caratteristiche salienti dei vini sudafricani. «La fanno da padrone sauvignon, chardonnay, cabernet - spiega -. Il primo vitigno portato dai francesi nel '600 è il chenin blanc. Il pinotage, poi, è un vitigno autoctono che dà un vino rosso, molto strutturato. È stato selezionato negli anni Venti mischiando barbatelle di pinot nero e cinsault, per combattere la filossera. Ed è rimasto come vino “di bandiera”. Per quanto riguarda la gradazione, i rossi sono sui 14 gradi; 12-13 gradi i bianchi. Nel Paese lavorano 480 aziende vinicole. La produzione è molto diversificata: ci sono influssi italiani e francesi, ma vi lavorano anche esperti inglesi e americani».
Gli abbinamenti? Un bianco sudafricano può essere un aperitivo, magari con cibi esotici. I rossi stanno bene con la carne alla griglia e i piatti speziati. E come sempre, in generale, spazio al gusto e alle sperimentazioni personali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

evento

70 anni di Uisp: lo sport "esplode" in Cittadella Le foto

meteo

L'autunno debutta col caldo, ma da martedì temperature in calo

Oltretorrente

Oltretorrente, la notte di "Zorro": compaiono (e poi spariscono) le figurine di pusher e clienti Foto

5commenti

Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

5commenti

viabilità

Oggi chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

1commento

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

8commenti

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

1commento

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

PARMA

Gervinho, che gol!

1commento

verdi off

Bianchi, rossi, verdi: variazioni (e sorrisi) a tema pic-nic al Parco Ducale Foto

Fontanellato

Bocconi avvelenati a Parola: due cagnoline salvate in extremis

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

terrore a chieti

Violenta rapina in villa: tagliato il lobo dell’orecchio alla donna, «Peggio di Arancia Meccanica»

ASTI

Il pick-up del padre lo investe: muore un bimbo di tre anni

SPORT

MotoGp

Ad Aragon vince Marquez davanti a Dovizioso. Rossi solo ottavo

Tour Championship

Il ritorno della tigre: tutti pazzi per Tiger Woods Video

SOCIETA'

verona

Sciame di calabroni durante una gara podistica, in sette all'ospedale

Ivrea

"Vorrei vedere il mare per l'ultima volta": l'ambulanza si ferma vicino alla spiaggia

MOTORI

LA PROVA

Kia Sportage diventa «Mild Hybrid»

ANTEPRIMA

Honda, il nuovo CR-V. Come va in 5 mosse