16°

28°

Il vino

Piccolo è bello. Almeno tra le bollicine

Piccolo è bello. Almeno tra le bollicine
Ricevi gratis le news
0
Le bollicine «firmate», quelle delle grandi maisons che sono diventate sinonimo di lusso e ostentazione, non hanno bisogno di presentazioni. Più difficile è lanciarsi alla scoperta di prodotti di nicchia, facendo tappa in ogni villaggio, fermandosi in ogni cantina, per trovare champagne sconosciuti al grande pubblico, che non possono contare sulla potenza del marchio, su strategie di marketing planetarie, ma solo sul proprio unico e inconfondibile sapore. Jean-Pierre Willemsen è uno di questi «esploratori», e dopo aver battuto palmo a palmo la regione dello Champagne, in poco più di un anno è riuscito a selezionare 14 giovani «vignerons» - tutti fra i 25 e i 35 anni - e oltre 80 cuvées da far conoscere ai palati più curiosi e raffinati d’Italia. 
«Vado alla ricerca della perfezione e della delicatezza. Lo champagne è vino e quindi deve dare sensazioni, deve esprimere il carattere di un terroir», spiega Willemsen in un perfetto italiano durante una pausa della sua tappa in città, che lo ha visto impegnato in una degustazione a «Il Bagatto» di Casale di Felino, organizzata dall’agenzia Mauro Anzola con la collaborazione di Alessandro Serventi. A far compagnia a queste bollicine speciali c'era una selezione di prodotti d’eccellenza del territorio: la culatta del salumificio Vescovi, i salumi di maiale nero de La Corte dei Neri e il parmigiano di montagna di Noi da Parma. «Questa è una città straordinaria - confessa -. E’ la prima in Italia per consumo di champagne, ed è caratterizzata da un pubblico ricercato e consapevole. Il prodotto di massa non vi piace». 
Ma l’Italia, con i suoi 10 milioni di bottiglie l’anno, è lontana dalle cifre raggiunte in Francia (180 milioni), Gran Bretagna (35 milioni) e Stati Uniti (20 milioni). La strategia scelta da questo ricercatore del gusto per far conoscere il suo «nettare», si chiama «Fcf», Ovvero «fier ce fît», una specie di consorzio che raggruppa giovani «vignerons» già conosciuti e apprezzati in patria, ma che da soli fanno fatica a superare le Alpi. «L'importante - confessa - è che nessuno di loro sia presente nella grande distribuzione e ci coltivi  l'estrema qualità». 
Per rendersene conto basta sorseggiare un Pascal Redon, cuvée millesimato del 2002, prodotto con il 95 per cento di Chardonnay e il 5 per cento di Pinot Noir. «Questi vignerons sono dei perfezionisti, hanno rinunciato alla ricerca del profitto per realizzare champagne esclusivi - assicura -. Mathieu-Gandon, per esempio, pur avendo solo due ettari e mezzo di terreno a disposizione, ha deciso di allargare la distanza fra i filari, in modo da esporre meglio l’uva al sole». P.D.
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

evento

70 anni di Uisp: lo sport "esplode" in Cittadella Le foto

meteo

L'autunno debutta col caldo, ma da martedì temperature in calo

Oltretorrente

Oltretorrente, la notte di "Zorro": compaiono (e poi spariscono) le figurine di pusher e clienti Foto

5commenti

Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

5commenti

viabilità

Oggi chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

1commento

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

8commenti

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

1commento

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

PARMA

Gervinho, che gol!

1commento

verdi off

Bianchi, rossi, verdi: variazioni (e sorrisi) a tema pic-nic al Parco Ducale Foto

Fontanellato

Bocconi avvelenati a Parola: due cagnoline salvate in extremis

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Firenze

Un sedicente artista rompe un quadro in testa a Marina Abramovic

terrore a chieti

Violenta rapina in villa: tagliato il lobo dell’orecchio alla donna, «Peggio di Arancia Meccanica»

SPORT

MotoGp

Ad Aragon vince Marquez davanti a Dovizioso. Rossi solo ottavo

Tour Championship

Il ritorno della tigre: tutti pazzi per Tiger Woods Video

SOCIETA'

verona

Sciame di calabroni durante una gara podistica, in sette all'ospedale

Ivrea

"Vorrei vedere il mare per l'ultima volta": l'ambulanza si ferma vicino alla spiaggia

MOTORI

LA PROVA

Kia Sportage diventa «Mild Hybrid»

ANTEPRIMA

Honda, il nuovo CR-V. Come va in 5 mosse